CRI Comitato di Scarlino, SerenaMente e Comune di Scarlino insieme per ricordare la  prevenzione femminile.

Scarlino: Sul territorio  si promuovono iniziative di educazione alla salute proprio in questi giorni. Particolare attenzione va posta alla patologia tumorale del seno che ad oggi ha raggiunto numeri preoccupanti con un abbassamento dell'età  d'insorgenza inferiore ai 30 anni.

Da anni viene offerto il trattamento in anestesia totale per i casi più complessi.

Grosseto: Sono 24 gli interventi odontoiatrici effettuati, nel 2016, all’ospedale di Grosseto, in anestesia totale, per i bambini più piccoli o con problematiche tali da rendere necessaria la narcosi. Al 30 settembre 2017 sono stati 18, considerando che viene effettuata una seduta al mese, con ricovero in day hospital nel reparto di Pediatria del Misericordia. Questo particolare e importantissimo servizio è rivolto ai bambini tra i 3 e i 16 anni, cosiddetti “non collaboranti”, per l’età oppure per patologie fisiche e psichiche, con un’attenzione specifica per coloro che soffrono di disturbi dello spettro autistico cui è dedicato un percorso di accesso e cura, in collaborazione con l'ospedale pediatrico Meyer di Firenze.

DSC_2660.JPGMolte persone si sono rivolte allo stand della Asl, per informazioni sulle corrette abitudini alimentari

Grosseto: La dieta mediterranea e i prodotti a “km zero” protagonisti dell’edizione 2017 dell’Obesity day, la giornata organizzata dal 2001, il 10 ottobre di ogni anno, dall’Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione clinica - ADI Onlus. L’obiettivo di questa campagna nazionale è quello sensibilizzare l’opinione pubblica sull’obesità, far conoscere l’attività dei servizi che si occupano di questo problema nelle Aziende sanitarie.

infermieri - sala operatorie.jpgGrosseto: “La mia storia è quella comune, purtroppo a tante altre persone, che si recano al pronto soccorso per una semplice colica e scoprono, invece di avere una cosa molto più seria. Che dire, per me e per la mia famiglia sono stati giorni difficilissimi, in cui oltre alla professionalità del personale medico e infermieristico che mi ha seguito all'ospedale Misericordia di Grosseto, hanno contato molto i rapporti umani.

Ospedale Misericordia Grosseto.jpgOttimi i risultati della sperimentazione che si è svolta tra aprile e settembre di questo anno

Grosseto: L'ambulatorio della Salute e Medicina di Genere, attivato in via sperimentale tra aprile e settembre di questo stesso anno presso l'ospedale Misericordia di Grosseto, entrerà a regime.

emodialisi.JPGSono 95 i pazienti non residenti trattati nei Centri dialisi di Grosseto, Orbetello e Casteldelpiano nel 2017

Grosseto: Anche per l’estate 2017, i turisti dializzati, che hanno scelto la Maremma e l’Amiata per trascorrere le vacanze, hanno avuto la possibilità di effettuare il trattamento salvavita nei Centri dialisi della Asl. È questo, del resto, l’obiettivo del progetto regionale “Dialisi vacanze”, grazie al quale, ormai da anni, in tutta la Toscana, un paziente che deve fare la dialisi tre volte alla settimana, può sottoporti a questo trattamento nelle strutture sanitarie più vicine al luogo che ha scelto per la vacanza. Una possibilità che permette a moltissime persone di godersi una vacanza e di vivere una vita il più possibile normale.

L’ Iniziativa è promossa dall’Osservatorio Nazionale sulla salute della donna, con il patrocinio della Società italiana di Psichiatria e della Società italiana di Neuropsicofarmacologia.

Grosseto: Torna l’(H)-Open day sulla salute mentale femminile, promosso dall’Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda), con il patrocinio della Società italiana di psichiatria e della Società italiana di Neuropsicofarmacologia, in occasione della Giornata mondiale della salute mentale, che si celebra il 10 ottobre

È possibile prenotare da martedì 10 ottobre.

Grosseto: “Teniamo d’occhio la vista!” Non è uno slogan ma un invito alla prevenzione delle malattie dell’occhio, che la Asl sud est rivolge ai cittadini, in occasione della giornata mondiale della vista. Promossa ogni anno, per il secondo giovedì di ottobre, dall’Organizzazione mondiale della sanità e dall’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità (IAPB), quest’anno ricorre il 12 ottobre.

Martedì 10 ottobre è l’Obesity day, dedicato per il 2017 alla dieta mediterranea regionale. Il programma di Grosseto.

Grosseto: Mangiare bene e sentirsi in forma senza aumentare di peso. È la filosofia con la quale, il 10 ottobre di ogni anno, a partire dal 2001, l’Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica - ADI Onlus organizza l’Obesity day. L’obiettivo di questa campagna nazionale è quello sensibilizzare l’opinione pubblica sull’obesità, far conoscere l’attività dei servizi che si occupano di questo problema nelle Aziende sanitarie, orientare di più l’attenzione dei media, dell’opinione pubblica e di chi opera in sanità, verso una visione dell’obesità non solo estetica, ma salutistica.

grosseto pronto soccorso ospedale misericordia.jpgGrosseto: In riferimento all'episodio del paziente grossetano, che è stato necessario spostare da casa con l'aiuto dei vigili del fuoco, riportato sui alcuni siti di informazione locale, senza entrare nel merito delle questioni politiche e delle considerazioni sulla riforma del sistema di emergenza-urgenza - scrive l'Azienda Usl Toscana Sud est -, desideriamo spiegare come si sono svolti i fatti, scusandoci con il paziente e i suoi familiari per il disagio.

logandina_cisti - Copia.JPGVisite per chi soffre di cisti, noduli e lesioni nella zona inguinale o ascellare. Consulti dermatologici gratuiti per i malati di idrosadenite suppurativa.

Grosseto: Sabato 14 Ottobre a Grosseto la tappa della Campagna nazionale informativa e di sensibilizzazione sull’idrosadenite suppurativa (HS), denominata “Che nome dai alle tue cisti?”, che prevede visite dermatologiche gratuite su prenotazione.

118_1.jpgGrosseto: L’episodio che si è verificato lo scorso giovedì 21 settembre è soltanto uno dei molteplici disguidi segnalati dai cittadini conseguente al trasferimento della centrale del 118 a Siena. A farne le spese un ottantenne grossetano che chiamerò Mario per rispetto della sua privacy.
Alle ore 17:41 parte la chiamata al 118, risponde Siena e la moglie di Mario precisa puntualmente la circostanza dell’intervento, il motivo della chiamata (ileo paralitico,

obeso.jpgMartedì 10 ottobre è l’Obesity day, dedicato per il 2017 alla dieta mediterranea regionale. Il programma di Grosseto.

Grosseto: Mangiare bene e sentirsi in forma senza aumentare di peso. È la filosofia con la quale, il 10 ottobre di ogni anno, a partire dal 2001, l’Associazione Italiana di Dietetica e Nutrizione Clinica - ADI Onlus organizza l’Obesity day. L’obiettivo di questa campagna nazionale è quello sensibilizzare l’opinione pubblica sull’obesità, far conoscere l’attività dei servizi che si occupano di questo problema nelle Aziende sanitarie, orientare di più l’attenzione dei media, dell’opinione pubblica e di chi opera in sanità, verso una visione dell’obesità non solo estetica, ma salutistica.

I professionisti dell’Azienda a disposizione per due giorni, per informazioni, consulenze, visite, attività di screening.

Grosseto: Il 30 settembre e il primo ottobre, si sono svolte a Grosseto le “Giornate della prevenzione oncologica”, che la Asl organizza da alcuni anni in collaborazione con il Comitato per la vita, nell’ambito del Mercatino dei ragazzi.

Castiglione della Pescaia: Un grande appuntamento a Castiglione della Pescaia, domenica 8 ottobre presso l'ambulatorio CRI di piazza Orsino Orsini. Il presidente Emanuele Montefalchesi, l'annuncia come “la più grande settimana di solidarietà del territorio maremmano”.
Collaboreranno all'evento le tre più importanti associazioni locali, Insieme in rosa onlus, la Croce Rossa ed  il  Lions Club di Castiglione della Pescaia.

bambini-obesi-fumo-gravidanza _1_.jpgdi Lucia Zambelli

Firenze: Un bambino toscano su 4 è in eccesso di peso, poco più di 3 su 5 fanno una colazione sana, solo 3 su 10 fanno un'attività fisica sufficiente. Sono alcuni dei risultati dell'indagine "OKkio alla salute" edizione 2016, la quinta dal 2008, presentati stamani dall'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi, assieme a Giacomo Lazzeri, del Dipartimento di medicina molecolare e dello sviluppo dell'Università di Siena.

Il programma degli incontri in provincia di Grosseto, dal 2 al 5 ottobre.

Grosseto: “L’allattamento al seno rappresenta per i bambini il miglior modo possibile per iniziare la vita”. A dirlo è Tedros Adhonam Ghebreyesus, direttore generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, che, insieme all'UNICEF e alle associazioni di volontariato di tutto il mondo, da anni promuove questa pratica naturale, importantissima per la salute del bambino e della madre, in particolare nei primi 6 mesi di vita e fino ai 2 anni.

Sono attivi dal 2 ottobre al primo dicembre, salvo prolungamento della stagione, in tutta la provincia di Grosseto.

Grosseto: Al via, anche in provincia di Grosseto, l’apertura al pubblico degli sportelli dell’Ispettorato micologico della Asl, cui possono rivolgersi i raccoglitori di funghi per autoconsumo, nel caso di dubbi sulla qualità della specie raccolta. Il periodo di apertura va dal 2 ottobre, al primo dicembre, salvo prolungamento in base all’andamento della stagione dei funghi, in tutto il territorio provinciale.

Organizzato dall’Ostetricia e ginecologia è rivolto al personale sanitario di tutta la Asl sud est.

Grosseto: È in programma venerdì 29 settembre, il quarto dei cinque incontri sul tema della salute delle donne e dei bambini, organizzati dall’Unità operativa di Ostetricia e Ginecologia dell’ospedale di Grosseto, diretta dal dottor Fabrizio Signore. Anche questo appuntamento è un’occasione formativa su temi ostetrico-ginecologici, neonatali e pediatrici che si rivolge tutto il personale sanitario della Asl sud est.

Il 30 settembre e il primo ottobre gli specialisti dell’Azienda, saranno in piazza, a Grosseto, insieme al Comitato per la vita.

Grosseto: Il 30 settembre e il primo ottobre, torna a Grosseto il “Mercatino dei ragazzi”, organizzato dal Comitato per la vita, in collaborazione con il Comune capoluogo e l’Azienda sanitaria, giunto quest’anno alla 34° edizione. Come avviene da anni, la Asl sud est, partecipa all’evento con le “Giornate della prevenzione”,