Sindacati: La RSU di Venator indice sciopero di 8 ore per domani

Scarlino: Sciopero di 8 ore domani venerdì 23 settembre dei lavoratori indetto dalle RSU di Venator. Questo il verbale sottoscritto dalle organizzazioni sindacali.

VERBALE DELL’ASSEMBLEA DEI LAVORATORI VENATOR DI SCARLINO

"La RSU ha indetto l’Assemblea Straordinaria odierna a seguito dell’avvio della “Procedura di riduzione del personale”, che prevede per la nostra Fabbrica l’esubero di 41 Lavoratori oltre ai 17 già mancanti nella OdL per le varie uscite avute negli ultimi mesi. Questo porterebbe ad una riduzione totale di 58 dipendenti. La RSU ritiene INACCETTABILE la richiesta dell’Azienda per varie motivazioni:

· L’attuale crisi industriale è stata determinata da gravi errori gestionali e strategici della Direzione Aziendale, più volte e invano denunciati dalla RSU e per i quali si chiede oggi di farne pagare le conseguenze ai Lavoratori;

· L’atteggiamento dell’Azienda nell’aver avviato la suddetta procedura in maniera unilaterale, disattendendo gli impegni presi con la RSU nell’incontro del 5 agosto (alla presenza delle segreterie di categoria e territoriali), mirati alla collaborazione e ricerca di soluzioni condivise;

· Non ci sono differenze occupazionali per la marcia a due o tre linee di produzione, come condiviso con l’Azienda nei momenti difficili del passato;

· E’ vergognoso che in un momento così difficile, dove si propone un taglio del personale, siano stati fatti tre nuovi dirigenti e si sprechino risorse per due consulenti nella funzione HR, chiamati a sopperire alle incapacità dei manager presenti in azienda e di fatto esternalizzando le relazioni sindacali;

· La D.A. si sta muovendo in direzione opposta agli impegni assunti nell’Accordo Volontario del 2015 tra Regione, Provincia, Comuni e OO.SS., dove si impegnava al mantenimento dei livelli occupazionali e a creare le condizioni per l’aumento degli organici;

· La Venator sta cavalcando una crisi temporanea per fare una riduzione strutturale dell’organico, da anni nelle sue mire e puntualmente respinta dalle varie RSU. La procedura avviata dalla Venator non sembrerebbe rispettare la norma prevista per la riduzione del personale, in quanto le ragioni che determinano i licenziamenti devono essere legate ad una riduzione delle attività non transitoria ma definitiva, per questo abbiamo incaricato un legale per capire se le motivazioni aziendali hanno un fondamento oppure no.

A causa dei punti sopra descritti, la RSU indice da oggi il blocco totale di tutti gli straordinari e che gli interventi di reperibilità siano fatti solo per motivi di sicurezza. Si proclama uno SCIOPERO di 8 ore per i giornalieri e 8 ore per il primo/secondo e terzo turno nella giornata del 23 SETTEMBRE 2022. I Lavoratori si ritroveranno alle 8:00 davanti ai cancelli della fabbrica per manifestazione e assemblea sindacale", termina la nota.