In Cattedrale le reliquie di Charles De Foucauld

In Cattedrale le reliquie di Charles De Foucauld. Iniziative specifiche dal 14 al 16 ottobre nell'ambito del Mese missionario

Grosseto: Ottobre è ormai da molti anni il mese dedicato al sostegno ai missionari e alla sensibilizzazione verso questo tema su cui la Chiesa ogni anno invita a riflettere.

Quest’anno, in preparazione alla Giornata missionaria mondiale che si terrà domenica 23 ottobre (“Di me sarete testimoni”), l’Ufficio missionario diocesano, in collaborazione con la libreria Paoline di Grosseto e con il gruppo di Taizè della parrocchia S. Francesco, ha pensato di offrire un momento di riflessione e preghiera sulla figura di Charles de Foucauld, dichiarato santo da Papa Francesco nel maggio di quest’anno.

Dal 1 al 16 ottobre saranno esposti in Cattedrale oggetti-reliquie, provenienti da Roma, appartenuti a fratel Carlo, francese di nobili origini, militare ed esploratore in Marocco e che dopo la conversione diventò un coraggioso missionario. Egli si considerava un «fratello universale» delle persone che lui via via incontrava nel suo apostolato.

Dal 14 al 16 sarà presente a Grosseto anche p. Andrea Mandonico, docente di studi interreligiosi presso la Pontificia Università Gregoriana. P. Andrea è sacerdote della Società delle Missioni Africane (SMA), dottore in Teologia e vice postulatore per la causa di canonizzazione di Charles de Foucauld, sul quale ha pubblicato molti saggi e articoli. Ha vinto il premio letterario Ambasciatori presso la Santa Sede 2021 per il volume, edito dalla Lev, «Mio Dio, come sei buono», che presenta la vita e il messaggio di Charles de Foucauld. La biografia di san Charles De Foucauld mette in risalto i punti salienti della sua spiritualità e della sua pastorale. L’autore apre il suo saggio con un approfondimento sul tempo e sulla storia del secolo in cui vive il santo, che esercita ancora oggi un fascino nella Chiesa e al di fuori di essa, e prosegue tracciando un suo profilo biografico e mistico. L’opera è nata su ispirazione della beatificazione dei martiri dell’Algeria avvenuta l’8 dicembre 2018, la cui storia è raccontata all’interno del volume «Semplicemente cristiani. La vita e il messaggio dei beati monaci di Tibhrine», a firma di Thomas Georgeon e François Vayne.

“Insieme a P. Andrea – dicono dall’ufficio missionario – rifletteremo sulla figura di Fra Charles con momenti di incontro e di preghiera per comprendere quanto l’insegnamento di Fra Carlo di Gesù sia ancora attuale e quanto la sua spiritualità può essere utile in questo tempo di difficile e la presenza di questi oggetti-reliquie ci aiuterà a riscoprire come la strada della fraternità sia fondamentale oggi e che l’essenzialità della sua vita è anche oggi una strada sicura di evangelizzazione”.

IL PROGRAMMA

Venerdi 14 ottobre

  • ore 16.30 - cappella dell'ospedale Misericordia di Grosseto: Messa presieduta dal vescovo Giovanni
  • ore 21.15 - parrocchia del Cottolengo: Incontro pubblico su Charles de Foucauld, a cura di p. Andrea Mandonico, vice postulatore della causa di canonizzazione

Sabato 15 ottobre

  • ore 18, Cattedrale: Messa prefestiva presieduta da p. Andrea Mandonico (diretta su Tv9)
  • ore 21, cattedrale: Veglia di preghiera animata dal gruppo di Taizè

Domenica 16 ottobre

  • ore 11, cattedrale: Messa festiva presieduta da p. Andrea Mandonico