Tpl, la Toscana prima Regione in Italia verso la riduzione al 50% dell'utilizzo della capienza dei bus

partenza bus stazione Grosseto (3).JPGdi Pamela Pucci

Leggi tutto...

Artemare Club: 21 borse di studio e 9 uditori al CNR esperti in ricerca e sviluppo in ambito nautico e navale

Il manifesto CNR per le borse di studio INM.pngMonte Argentario: Artemare Club, per le professioni di mare, informa che il Consiglio Nazionale della Ricerche organizza,

Leggi tutto...

I volontari della Croce Rossa all’ingresso del palazzo municipale di Scarlino

SCARLINO.JPGUna convenzione tra il Comune e la Cri per controllare gli accessi in municipio

Leggi tutto...

Previsioni meteo in Maremma e Toscana. Come sarà il tempo domani martedì  27 ottobre

IL METEO IN MAREMMA E IN TOSCANA.jpgGrosseto: Per domani nella provincia di Grosseto è previsto cielo nuvoloso, con deboli piogge previste nel primo pomeriggio e rasserenamenti nella serata.

Leggi tutto...

Il Superyacht Principessa Vaivia che fu di Berlusconi a Porto Santo Stefano

Il Principessa Vaivia alla fonda a Porto Santo Stefano - foto Artemare Club.jpgMonte Argentario: E’ arrivato a Porto Santo Stefano uno dei più famosi superyacht dei decenni scorsi il “Principessa Vaivia”

Leggi tutto...

Cultura. La collezione Sforza Cesarini in prestito a Santa Fiora: in Regione la firma dell'accordo

santa fiora.jpgdi Chiara Bini

Santa Fiora: Raccontare la propria storia e far conoscere al grande pubblico la memoria di un illustre passato attraverso una collezione di dipinti e

Leggi tutto...

Poste Italiane: istruzioni per come ritirare la pensione

poste italiane.JPGIl primo giorno di ritiro è martedì 27 ottobre con le lettere A e B.

Istruzioni per chi ritira a la pensione all’Ufficio Postale di Follonica: recarsi all’ufficio postale di via Golino o di via della Pace nei giorni specifici, a seconda dell’iniziale del proprio cognome. 

Leggi tutto...

Investimenti. Fondi Europa1 e Obelisco: risarciti due grossetani

confconsumatori-5.JPGConfconsumatori ha seguito il caso dei risparmiatori traditi. “Il procedimento arbitrale può essere proposto anche nel corso di una causa civile ordinaria già avviata”.

Leggi tutto...

Covid-19: 46 nuovi casi in provincia di Grosseto. 250 in tutta la Asl sudest

coronavirus.jpgCi sono 22 ricoverati presso le Malattie infettive e 6 in Terapia intensiva dell’Ospedale Misericordia di Grosseto.

Leggi tutto...

Tiemme sospende il collegamento per l’Aeroporto Fiumicino

partenza bus stazione Grosseto (3).JPGDomenica 1° novembre 2020 ultima corsa per Fiumicino

Leggi tutto...

Lutto in casa Cia Grosseto. Ci ha lasciato Gianfranco Turbanti storico dirigente della Cia e presidente provinciale dell’ANP

lutto candela (1).jpgNegli anni Turbanti era stato anche vice presidente Cia Toscana e dirigente nazionale settore organizzazione.

Grosseto: "Non abbiamo parole – commentano i dirigenti tutti - Gianfranco era un po’ il padre di tutti noi,

Leggi tutto...

Chiusure bar e ristoranti, Sindaco Grosseto: 'Provvedimento da valutare in base andamento epidemiologico e rapporto tra numero dei contagi e abitanti'

vivarelli colonna.jpg"Indispensabile rivedere il Dpcm".

Leggi tutto...

Presidio dei volontari alla Cittadella dello Studente

scuola banchi.jpgDa domani, 27 ottobre, i volontari saranno in campo per favorire il distanziamento sociale

Grosseto: L'amministrazione provinciale, che ha convocato la Conferenza dei Servizi, ha promosso un'iniziativa che mette al primo posto la sicurezza e la salute dei giovani studenti della Cittadella dello Studente.

Leggi tutto...

Incoerenza nei provvedimenti del Governo: 'Inascoltata la nostra richiesta di chiudere a zone'

AnnaRita_Bramerini2020 (2).jpegCna Grosseto commenta l’ultimo decreto: “Le nostre imprese si adegueranno, ma servono aiuti economici immediati e certi”.

Leggi tutto...

Nuovo Dpcm: Il comune al fianco di titolari e gestori delle palestre

sindaco grosseto.jpgVivarelli Colonna: "Pronti al ricorso al Tar per chiusure ingiuste e immotivate".

Grosseto: "Ho ricevuto oggi in municipio, - dice il Sindaco di Grosseto - i rappresentanti di gestori e addetti ai lavori delle palestre della città, anche esponenti dell'associazione Safit,

Leggi tutto...

Nuovo Dpcm: 25 sindaci della provincia di Grosseto sottoscrivono appello indirizzato a Conte, Giani e ANCI

cameriera-mascherina-coronavirus-bar-ristorante.jpeg"Occorre revisione del DPCM per le chiusure di bar e ristoranti alle ore 18 e delle altre misure nei piccoli Comuni"

Leggi tutto...

Botta e risposta: Il sindaco di Casteldelpiano interviene sulla polemica innescata dall’opposizione a seguito delle dichiarazioni del vicesindaco Luciano Giglioni

Bartalini sindaco castel del piano.jpgCastel del Piano: “Come sempre noto che il Capogruppo di minoranza non perda mai occasione per strumentalizzare qualunque sia la circostanza.

Leggi tutto...

Protezione Civile. Maltempo, codice giallo per temporali e rischio idrogeologico per tutta la regione

pioggia maltempo.jpgFirenze: Perturbazione atlantica in transito anche sulla Toscana, tra il tardo pomeriggio e la sera di oggi, lunedì 26 ottobre.

Leggi tutto...

La gestione degli impianti Zecchini e Palazzoli resta all’Atletica. Affidamento rinnovato per altri 16 mesi

stadio grosseto tribuna.jpg“L’Asd Atletica leggera – sottolinea l’assessore allo Sport, Fabrizio Rossi – ha tenuto l’impianto sempre in ordine, curandone la manutenzione in maniera puntuale, e pronto a ospitare gli allenamenti e le partite dell’U.s. Grosseto 1912.

Leggi tutto...

Consiglio Regionale: Aula convocata mercoledì 28 ottobre alle 15

Aula_Consiglio_Regionale___.jpgI lavori si terranno in modalità mista, in presenza nella sala di palazzo del Pegaso, ma con alcuni consiglieri che parteciperanno in remoto. All’ordine del giorno la decadenza dei consiglieri nominati assessori e relative surroghe, le modifiche alla legge sul rimborso per l’esercizio di mandato e riduzione del trattamento economico in emergenza.

Leggi tutto...

Toscana, Coronavirus: 2.171 nuovi casi, età media 43 anni, 13 decessi

coronavirus 2.jpgOggi si registrano 13 nuovi decessi: 4 uomini e 9 donne con un'età media di 83 anni. Relativamente alla provincia di residenza, le persone decedute sono:

Leggi tutto...

S.O.S Debiti, Fondazione toscana per la prevenzione dell’usura: 'Il Centro di Ascolto di Grosseto è a disposizione per tutti'

soldi euro denaro (2).jpgGrosseto: Arginare il fenomeno del sovra indebitamento che spesso porta all’usura è un compito delicato e complesso.

Leggi tutto...

A Buonconvento centinaia di ciclisti al via di Nova Eroica

eroica 2020 bici.jpegSenza pandemia i numeri avrebbero assicurato un successo ancora più importante.

Buonconvento: I numeri raccontano di un movimento gravel in forte crescita. Infatti alla quarta edizione di Nova Eroica, disputata

Leggi tutto...

Career Weeks 2020, la lunga edizione online di recruiting dell’Università di Siena

Presidio Mattioli unisiena.jpgSi concludono le Career Weeks dell’Università di Siena, che per tutto il mese di ottobre hanno coinvolto centinaia di studenti e laureati in incontri e iniziative dedicati al lavoro e all'orientamento professionale. In diretta streaming

Leggi tutto...

Pd Follonichese: 'Una sfida da perseguire nei prossimi mesi come amministrazione è quella della digitalizzazione'

PD partito democratico bandiera (3).jpgFollonica: "Come gruppo consiliare del Partito Democratico lanciamo quella che è una sfida da perseguire nei prossimi mesi come amministrazione ovvero quella della digitalizzazione,

Leggi tutto...

Follonica, Sospesa l’attività al Teatro Fonderia Leopolda

teatro fonderia leopolda follonica (2).jpgCome da DPCM, il Teatro follonichese sospende gli spettacoli. Recupero delle serate già in programma

Leggi tutto...

Lotta allo spaccio, nuovi interventi per l’unità cinofila della Municipale

municipale cinofili.jpgSempre in prima linea i pastori belga Destroy e Van Basten che da oggi controllano scuole e strade

Leggi tutto...

Successi per le giovani dell'Hc Castiglione

L’under17 Blue Factor ha vinto a Forte dei Marmi 4-2. L’under13 Riparbelli ha surclassato il Siena 21-0

Castiglione della Pescaia: Bottino pieno le due formazioni giovanili dell'Hc Castiglione, entrambe vincenti in  trasferta a Forte dei Marmi e Siena.

Leggi tutto...

Cambiano i nomi delle vie in città: niente abbreviazioni e iniziali maiuscole

Sono 57 le strade individuate dai sopralluoghi dell’ufficio toponomastica.

Grosseto: Nuovo look per i cartelli con le denominazioni delle vie in città: iniziali dei nomi scritti con le lettere maiuscole e niente più abbreviazioni.

In seguito a una serie di sopralluoghi da parte dell’ufficio toponomastica, infatti, sono stati individuati 57 toponimi che devono essere adeguati alle regole tecniche indicate dall’Istat, in base a una scelta di normalizzazione e standardizzazione delle targhe voluta dall’Amministrazione. Questo intervento sarà anche l’occasione per sostituire i cartelli vetusti e rovinati dal tempo.

Leggi tutto...

Batignano ha accolto il suo nuovo parroco

Batignano: Nel pomeriggio di domenica la comunità di Batignano ha accolto il suo nuovo parroco, don Michele Lamberti. La Messa solenne, animata dal coro parrocchiale e che ha segnato l'inizio ufficiale del mandato pastorale, è stata presieduta dal vescovo Rodolfo e concelebrata da alcuni sacerdoti.

Leggi tutto...

camera di commercio 5www.italianqualityexperience.it - www.iqex.it 

Grosseto: L’Italia, campione del mangiar bene e del buon vino, leader mondiale nella sicurezza alimentare e nell’eco-sostenibilità delle produzioni agricole, ha finalmente una piattaforma web che rende onore, con tanto di 'rating', alla sue aziende ed alle sue eccellenze produttive. Italian Quality Experience, il portale nato per iniziativa di Unioncamere e delle Camere di commercio in occasione dell'Expo 2015, promette di far conoscere al mondo la

complessità del modello produttivo agroalimentare italiano, composto da circa 700mila imprese della filiera allargata. Un modello che ha dato prova di vitalità, capacità di cambiamento e di leadership non solo produttiva, ma anche culturale. Perché è l’espressione di quella simbiosi tra territori e comunità che ha permesso all’Italia di essere, tra l’altro, leader a livello mondiale per la sicurezza della produzione agroalimentare con una quota dei prodotti con residui chimici contenuta allo 0,2%: una percentuale quasi 10 volte inferiore rispetto alla media europea (1,9%) e oltre 30 volte più bassa di quella extracomunitaria (6,3%). Ed è ancora grazie a questo modello rispettoso dell’ambiente che oggi l’agricoltura italiana, con il 35% di gas serra in meno della media Ue, è tra le più sostenibili su scala internazionale.

Ma Italian Quality Experience è anche uno strumento per promuovere il nostro Paese all’estero. Perché attraverso i racconti e i video delle filiere dell’agroalimentare italiano resi disponibili nel portale, anche grazie alla collaborazione con Symbola e con la RAI, si può vivere una sorta di “viaggio esperienziale” in grado di stimolare l’interesse del navigatore verso quei territori dove si trovano le produzioni e la grande ricchezza di beni culturali e paesaggistici che li circondano. Un modo per portare l’Expo fuori dall’Expo.

Per diffondere la conoscenza della piattaforma su scala internazionale un ruolo di rilievo sarà giocato dalle 105 Camere di commercio italiane e dalle 81 Camere di commercio italiane all’estero che, anche attraverso la rete dei 1700 ristoranti italiani nel mondo dislocati in 55 Paesi nei cinque continenti, consentiranno di raggiungere oltre 60 milioni di persone. Con Italian Quality Experience si concretizza così uno dei primi progetti inseriti dal Governo in Agenda Italia 2015 per l’Expo, patrocinato dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, dal Ministero dei Beni, le Attività Culturali e il Turismo, dal Ministero dell’Ambiente e, per le attività di promozione all’estero, dalla EXPO 2015 S.p.A.

La Maremma è già presente sul portale con tutte le aziende agroalimentari iscritte nel Registro delle imprese delle quali 56 sono attive con propri spazi promozionali e informativi, già pronte a proporsi per l'opportunità di EXPO 2015, posizionandosi tra le province più attive a livello italiano.

“La reattività delle nostre aziende già dimostra quanto sia vitale e propositivo il nostro sistema imprenditoriale malgrado le gravissime difficoltà che stiamo incontrando – commenta il presidente della Camera di commercio di Grosseto Giovanni Lamioni - Italian Quality Experience è l'ennesima dimostrazione di quello che è possibile realizzare quando a raccogliere le sfide si muove l'intero sistema delle imprese, con convinzione e coraggio, e del ruolo imprescindibile che le camere di commercio devono continuare a svolgere come portavoce e volano per lo sviluppo, soprattutto di fronte ad opportunità complesse e ricche come EXPO 2015. Miriamo ad aumentare ancora il numero delle aziende maremmane presenti con un proprio spazio articolato sul portale, uno strumento utile e un'opportunità da cogliere al volo”.

“I prodotti agroalimentari italiani sono famosi in tutto il mondo – sottolinea il presidente di Unioncamere Ferruccio Dardanello – mentre è meno noto l’universo delle tante imprese che hanno reso e rendono possibile questo miracolo ogni giorno. Siamo consapevoli che è difficile dare la rappresentazione di un sistema così complesso e della ricchissima varietà di imprese, dalla più grande alla più piccola, che sono distribuite su tutto il territorio, che operano in più settori, che si intrecciano tra loro in diversi legami di filiera. Però abbiamo trovato una chiave di lettura che pensiamo possa facilitarne la comprensione: le filiere agroalimentari allargate in una visione tridimensionale, nella quale emergano le capacità dell’imprenditore di mettere insieme in un mix il territorio, la tradizione e il talento.”

Il portale in numeri
Ad oggi sono quasi 700mila le aziende della filiera allargata dell’agroalimentare estratte dal Registro Imprese e inserite nella piattaforma web Italian Quality Experience. Un variegato ecosistema produttivo messo per la prima volta sotto la lente di ingrandimento in un unico portale così composto in rapporto alle diverse filiere: 1.292 imprese di olii di semi; 185.593 di ortaggi e frutta; 14.948 di fiori, miele, spezie e condimenti; 82.416 di vini, spumanti e distillati; 2.782 di cacao, cioccolati e pasticceria; 1.905 di caffè, tè, succhi e acque minerali ; 46.057 di latte e formaggi; 177.179 di cereali, pane, pasta e dolci; 612 di riso; 12.988 di produzione ittica; 109.565 di allevamento, carni e loro lavorazione; 409 di birre; 889 di chimica per l'agricoltura; 6.892 di macchine per la produzione agroalimentare; 47.847 di olio d'oliva.

Migliorare il proprio profilo è semplice e a costo zero
Per aumentare il livello di visibilità ogni azienda può aggiungere e aggiornare le informazioni sulla propria attività ai dati anagrafici pubblici estratti dal Registro Imprese presenti nella piattaforma. Le imprese con più informazioni certificate verranno riconosciute come più qualificate e, quindi, saranno anche quelle maggiormente visibili. Perché lo spirito del progetto è di “Portare tutti” ma “Tutti in modo diverso” per “Raccontare l’eccellenza e la sua diversità” al mondo intero. Ad oggi sono oltre 2.300 le imprese che si sono già registrate e che grazie allo scoring di visibilità messo a loro disposizione possono distinguersi più facilmente all’interno del panorama agroalimentare italiano. Ma chiunque lo desiderasse è ancora in tempo per farlo. Basta registrarsi gratuitamente sul portale per arricchire il proprio profilo con informazioni sull’attività, i prodotti e la propria storia. Unioncamere offre inoltre assistenza gratuita per affiancare le imprese nella fase di inserimento dei dati, per richiedere la quale è sufficiente scrivere all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

L’Agroalimentare si (r)innova per andare oltre la crisi
Nel periodo gennaio-luglio 2014 le esportazioni agroalimentari sono aumentate dell’1,9% rispetto allo stesso periodo del 2013, trainate dall’industria alimentare (+3,1%) che compensa la contrazione dell’agricoltura (-3,6%). Una dinamica similare che si riscontra anche nel tessuto produttivo, dove a fronte della crescita della componente manifatturiera (+1,1% tra il terzo trimestre 2014 e quello del 2013) cala quella delle imprese agricole (-2,6%). Tuttavia, questi trend sono ascrivibili al processo di ristrutturazione in corso come testimoniano i dati sulla forma giuridica e sulle previsioni di assunzione. Da un lato, Movimprese rileva la riduzione delle ditte individuali (-3,0% le imprese agricole; +0,6% industrie alimentari) e l’aumento delle società di persone (+1,5% imprese agricole) e di capitali (+3,0% imprese agricole; +4,1% industrie alimentari). Dall’altro, il Sistema Informativo Excelsior evidenzia una traiettoria di innovazione testimoniata dal fatto che se il saldo occupazionale atteso per il 2014 è negativo (-5000 dipendenti, pari allo 0,6%), un quinto delle assunzioni non stagionali previste riguarda figure nuove e non presenti prima in azienda.

Qualità e sostenibilità la ricetta dell’Italia che vince : i nostri primati
Siamo dei fuoriclasse nella produzione di valore aggiunto. Basti pensare che il valore aggiunto per ettaro realizzato dal settore - come evidenziato in un recente Studio realizzato da Unioncamere, Fondazione Symbola e Fondazione Edison - è più del doppio della media UE-27, il triplo del Regno Unito, il doppio di Spagna e Germania, e il 70% in più dei cugini francesi. Non solo: siamo i primi anche in termini di occupazione, con 7,3 addetti ogni 100 ettari a fronte di una media Ue di 6,6. L’Italia è al vertice della sicurezza alimentare mondiale. Il nostro è il Paese con il minor numero di prodotti agroalimentari con residui chimici (0,2%, un terzo in meno rispetto all’anno prima), quota inferiore di quasi 10 volte rispetto alla media europea (1,9%, aumentati di circa un terzo rispetto all’anno prima) e di oltre 30 volte quella dei prodotti extracomunitari (6,3%). La nostra agricoltura è tra le più sostenibili. Con 814 tonnellate per ogni milione di euro prodotto dal settore, non solo l’agricoltura italiana emette il 35% di gas serra in meno della media Ue, ma fa decisamente meglio di Spagna (il 12% in meno), Francia (35%), Germania (39%) e Regno Unito (il 58% di gas serra in meno). Gli elementi di sostenibilità della nostra agricoltura non sono del resto separabili dalla matrice distintiva della produzione italiana, espressione della stretta simbiosi con territori e comunità. Siamo primi in Europa e sesti al mondo nel biologico. Con 43.852 imprese biologiche (il 17% di quelle europee) siamo i campioni europei del settore, seguiti dalla Spagna (30.462 imprese, 12% dell’Ue) e Polonia (25.944, 10% dell’Ue). Ma siamo anche sesti al mondo per ampiezza delle superfici a biologico e per tasso di crescita di queste superfici (70 mila ettari in più in un anno).