Il manifesto della regata.jpgHanno tagliato il traguardo per primi ieri sera tardi a Genova Sophie Faguet e Perre Leboucher, team dell’imbarcazione Urban Value, dopo 8 giorni, 8 ore, 27 minuti e 23 secondi, il periplo d’Italia

a vela da Venezia a Genova, festeggiati dagli organizzatori e da tanti appassionati.

Marina Militare Nastro Rosa veloce – Fincantieri Cup la regata a vela non stop più lunga del Mediterraneo, 1.492 miglia nautiche che uniscono le nostre quattro Repubbliche marinare, Venezia, Amalfi, Pisa e Genova, un percorso con passaggi davanti ai Fari d’Italia in questi ultimi giorni quelli dell’Argentario e Isole vicine per promuoverli al turismo internazionale e di fronte alla bellezza delle coste maremmane.

Importante manifestazione sul mare realizzata in partner tra Difesa Servizi Spa, SSI Events e Marina Miliare con l’assegnazione del Trofeo Fincantieri Cup di 50.000 mila da dividersi fra i dieci team in rappresentanza di sei nazioni Austria, Francia, Gran Bretagna, Repubblica Spagna e Italia.

Le barche tutte uguali, dei Beneteau Figaro3 primo monoscafo monotipo a foil di serie mai concepito, concentrato di tecnologia e innovazione, sono state attrezzate per la gara di lunga distanza e 8 Postazioni di pit stop sono state allestite lungo il periplo del nostro Paese, a disposizione dei concorrenti per trovare assistenza per le vele e l'attrezzatura se necessaria per concludere la gara.

Artemare Club, che ha seguito nella sua sede di Porto Santo Stefano la regata in live con trac trac, promuove la manifestazione in particolare per la scelta dell’equipaggio misto, donna uomo come importante messaggio di pari opportunità che viene dal mondo del mare e della vela e invita chi può a partecipare alla grande premiazione a Genova venerdì 19 novembre!

I Fari dell'Argentario e Isole vicine del Portolano di Artemare Club.jpg