400_Finelli_Fedi.jpgGrosseto: Vittorie e medaglie per l’Atletica Grosseto Banca Tema ai campionati italiani master. Anche quest’anno la società maremmana celebra un’edizione da ricordare alla rassegna tricolore, disputata a Rieti, con due successi e un totale di quattro piazzamenti sul podio.

Tra i protagonisti c’è Maurizio Finelli, ancora davanti a tutti. Stavolta festeggia sui 400 metri, nella categoria SM40, con il tempo di 53”41. È il settimo titolo italiano di una carriera sempre più ricca di soddisfazioni, ma il primo sul giro di pista all’aperto e il secondo quest’anno, dopo quello ottenuto proprio nei 400 ma ai campionati indoor. Si allunga la serie di trionfi per il biancorosso, che si conferma imbattibile a livello nazionale e nelle scorse stagioni aveva dominato sugli 800 metri vincendo il tricolore nel 2015, 2017, 2018 e 2020, oltre che in sala nel 2018. L’atleta nato a Torre del Greco in provincia di Napoli, ma ormai grossetano di adozione e militare dell’Aeronautica, ha avuto la ribalta internazionale quattro anni fa con l’argento nei Mondiali master indoor a Daegu, in Corea del Sud.

A Rieti si laurea campione italiano master anche Federico Fedi, primo nei 400 ostacoli SM40 in 59”12. Un nuovo successo per il biancorosso, che va a segno nell’evento tricolore per la quarta volta e ritorna a imporsi in questa specialità come nel 2018. Nella sua bacheca ci sono inoltre i titoli conquistati sui 110 ostacoli nel 2019 e poi al coperto sui 60 ostacoli quest’anno. Non finisce qui, perché Fedi arriva terzo in 53”97 nella gara vinta da Finelli e si aggiudica così il bronzo sulla distanza piana. Esulta invece per una medaglia d’argento Giuseppe Canuzzi, secondo nei 400 ostacoli ma della categoria SM35 con il tempo di 1’00”05. Poi sfiora il podio nei 400 metri realizzando comunque il primato stagionale di 54”18 per piazzarsi al quarto posto. Negli 800 metri è settimo Sergio Mori tra gli SM45, autore con 2’11”49 del nuovo record personale.

podio_Finelli_Fedi.jpg