ambra sabatini primo piano.JPGAmbra, prima nella finale dei cento metri con record del mondo (14’ 11’’). Podio tutto italiano con Martina Caironi seconda e Monica Contraffatto terza.

Vedi la fotogallery

di Franco Ferretti

Tokyo: Che emozione vedere tre atlete italiane salire tutte sul podio delle Paralimpiadi. Nella finale dei 100 metri femminili categoria t63, è stato un tripudio d’azzurro, con la portercolese Ambra Sabatini, già primatista mondiale a Dubai nel febbraio 2021, che ha bissato, anzi migliorato il record del mondo che già le apparteneva, fissando il tempo a 14’ e 11’’.

Dietro Ambra, altre due atlete azzurre. Martina Caironi e Monica Contraffatto. Un’impresa epocale per tutta l’Italia dell’atletica leggera. Un vanto con Ambra Sabatini per tutta la Maremma.

Immagini RaiSport

ambra sabatini.jpg

ambra sabatini 1.jpg

ambra sabatini 4.jpg

ambra sabatini 5.JPG

ambra sabatini 7.jpg

ambra sabatini 9.JPG

ambra sabatini 99.JPG

contraffatto sabatini.JPG

ambra sabatini medaglia d'oro.jpg

ambra 1111.jpg