ciclismo.jpgDa Torino a Foligno, si chiude la “settimana” iniziale. Salite, sterrato, via Emilia e vigneti: di tutto un po’.

Montepulciano: Il maremonti ciclistico più bello del mondo ha concluso la sua prima “settimana”: 10 tappe da sogno che hanno portato i ciclisti elettrici da Torino, prima capitale d’Italia omaggiata in occasione del 160esimo dall’Unità del Paese, a Foligno, in Umbria, dove nel 1472 fu stampata la prima Divina Commedia del maestro Dante Alighieri di cui quest’anno cadono i 700 anni dalla scomparsa. Ma è stato un viaggio in un campionario d’Italia che fa invidia al mondo intero.

giro italia ciclismo.jpgAvvio in Piemonte, come detto, sede delle prime tre tappe. Il Monferrato con le sue colline e, nella terza frazione, la meraviglia delle Langhe con i suoi scrittori: Cesare Pavese da Santo Stefano Belbo e Beppe Fenoglio, il cantore di Alba e del partigiano Johnny. Vino, libri e panorami: da vivere slow, in bici. Primo arrivo in salita a Sestola, tappa numero 4, mentre il Giro-E ha cominciato la discesa verso sud. Pianura secca tra Faenza e Cattolica per la quinta tappa, poi un crescendo di salite: dall’arrivo in quota ad Ascoli Piceno (tappa 6, prima frazione a quattro stelle ) alla tappa numero 9, la Sulmona-Campo Felice, seconda frazione a quattro stelle del Giro-E 2021, con un inedito arrivo su sterrato (da leggenda) e una lunghezza di quasi 100 chilometri (97,5 per la precisione). Più tranquilla, ma suggestiva nel paesaggio la Rieti-Foligno, tappa 10, che ha anticipato il primo giorno di riposo, martedì 18 maggio. 790 i chilometri pedalati dai partecipanti, per 11.400 metri di dislivello positivo: siamo a metà del cammino di un Grande Giro lungo 1.540 chilometri per 25.500 metri di dislivello, in cui le e-bike dal cuore elettrico si stanno comportando benissimo, in primis le Bianchi Aria e-Road, official bike del Giro-E 2021.

Oltre ai paesaggi stupendi, alle eccellenze dell’enogastronomia, a percorsi unici al mondo, alla possibilità di pedalare su strade chiuse al traffico quindi in perfetta sicurezza, nei giorni e sul percorso del Giro d’Italia, vivendo le emozioni dei ciclisti professionisti come la team presentation, l’arco del vincitore di tappa e il palco della premiazione (esperienza riservata ai capitani dei team), i partecipanti hanno l’opportunità più unica che rara di disputare la tappa accanto a grandi campioni o a ex ciclisti professionisti, cui chiedere di rievocare vecchie storie o carpire segreti. Quest’anno, come capitani hanno pedalato Francesco Moser, Max Lelli, Andrea Tafi, Moreno Moser, Roberto Ferrari, Amedeo Tabini, Patrick Martini e Andrea Ferrigato, e quanta gioia nei partecipanti per l’avere un capitano così.

giro italia ciclismo.jpgEvento green per definizione, il Giro-E può contare quest’anno su molti partner e iniziative che parleranno di sostenibilità, mobilità, attenzione alle tematiche ambientali. Banca Mediolanum sarà title sponsor di Ride Green, il progetto di sostenibilità basato sull’attività di raccolta differenziata attraverso un sistema di tracciabilità e monitoraggio dei rifiuti, che promuove la salvaguardia delle aree attraversate dalla Corsa Rosa. Quest’anno Ride Green si arricchisce dell’iniziativa Regala un albero, che ha come obiettivo quello di compensare le emissioni di CO2 prodotte dalla Corsa Rosa: avverrà tramite la piantumazione di 1200 nuovi alberi in un’area di oltre 300 ettari situata nel cuore della Sila. Banca Mediolanum regalerà un albero per ogni corridore partecipante al Giro d’Italia, per un totale di 184 alberi. Anche Trenitalia vuole diffondere il messaggio per un mondo più pulito e sostenibile, infatti ha scelto di essere sponsor della Maglia Verde-Ride Green, fin dagli esordi del Giro-E simbolo dell’importanza delle tematiche ambientali.

ciclismo giro d'italia 2021.jpgLE MAGLIE DOPO LA TAPPA NUMERO 10
Maglia Arancio – Enit-Agenzia Nazionale del Turismo // Classifica Generale Emika - E-Powers

Maglia Viola – Enel X // Classifica Sprint Emika - E-Powers

Maglia Verde-Ride Green – Trenitalia // Classifica Prova Speciale Emika - E-Powers

Maglia Rossa – ACI // Classifica Regolarità Emika - E-Powers

Maglia Bianca – Intimissimi Uomo // Classifica Giovani ENIT - Agenzia Nazionale Turismo

Maglia Gialla – Cuore // Classifica Master Fly Cycling Team - CDI

I TEAM
ENIT - Agenzia Nazionale del Turismo
Toyota
Trenitalia
Randstad eCycling
Fly Cycling Team/CDI
Banca Mediolanum
Valsir
RCS Sport
Emika-Powers

giro italia ciclismo 2021.jpgLE PROSSIME TAPPE
Tappa 11: 19 maggio MONTEPULCIANO – MONTALCINO (Brunello di Montalcino – Wine Stage) 80,8 km
Tappa 12: 20 maggio PONTASSIEVE – BAGNO DI ROMAGNA 96,1 km
Tappa 13: 21 maggio OSTIGLIA – VERONA 75,9 km
Tappa 14: 22 maggio MANIAGO – MONTE ZONCOLAN 94,1 km
Tappa 15: 23 maggio AQUILEIA – GORIZIA 74,2 km
Tappa 16: 24 maggio CANAZEI – CORTINA D’AMPEZZO 70,7 km
Tappa 17: 26 maggio TRENTO – SEGA DI ALA 56,7 km
Tappa 18: 27 maggio CASALPUSTERLENGO – STRADELLA 86,6 km
Tappa 19: 28 maggio STRESA – ALPE DI MERA (Valsesia) 72,6 km
Tappa 20: 29 maggio MADESIMO – VALLE SPLUGA – ALPE MOTTA 31,5 km
Tappa 21: 30 maggio SESTO SAN GIOVANNI – MILANO TISSOT ITT (cronometro) 10,6 km