Grosseto: Ancora una vittoria, 8-3 per l’Atlante Grosseto sabato scorso contro la formazione emiliana del Sant’Agata, al termine di una partita che ha visto i grossetani scatenarsi nella ripresa con gol e spettacolo degno di serie superiori che colloca i grossetani al sesto posto in classifica con 13 punti. Ma non c’è tempo di cullarsi sugli allori dato che martedì prossimo, con inizio alle 20:30, i ragazzi del presidente Iacopo Tonelli sono attesi in Emilia e precisamente a Bagnolo in Piano, per il recupero della sesta giornata d’andata contro il Bagnolo, gara rinviata per la pandemia.

La partita sulla carta è alla portata dei ragazzi di Alessandro Izzo, dato che gli emiliani hanno ottenuto la sua prima vittoria in campionato sabato scorso superando a domicilio il bolognesi dell’Aposa per 4-2, togliendo così lo zero in classifica, ma mai sottovalutare l’impegno e in particolar modo in trasferta e rispettando l’avversario.

Ma andiamo a fare come di consueto la solita intervista al tecnico piombinese Izzo due giorni prima del match e cioè domenica sera, che ci accoglie subito con una domanda: non so se ieri abbiamo vinto e convinto, ma sono certo che nel nuovo anno abbiamo disputato due buone gare e a me più del bel gioco adesso interessa vincere, se poi riusciamo ad unire le due cose meglio.
Izzo poi inizia a scaldarsi e continua a ruota libera affermando che i suoi ragazzi non erano scarsi prima e non siamo diventati dei fenomeni adesso.

Contro il Sant’Agata non era facile, è una squadra molto strana e sono sicuro che darà del filo da torcere a più squadre, come del resto ha già fatto. L’allenatore continua dicendo che la prossima gara con il Bagnolo per noi ha la stessa importanza ddi Lavagna e Sant’Agata ed è fondamentale.
Continua l’analisi della prossima partita Izzo, che afferma dovremmo essere bravi dato che la gara potrebbe essere ricca d’insidie, dato che hanno l’euforia della prima vittoria, sono una squadra giovane e fanno dell’intensità e del loro senso di appartenenza le loro caratteristiche principali.
La chiaccherata con Izzo si conclude con il tecnico che afferma dicendo che noi stiamo migliorando, abbiamo fame e vogliamo cercare di tornare a casa con un risultato positivo.

Questi i calciatori convocati da mister Izzo e dal suo secondo Gianluca Piola: Ledda, Pasquini, Tamberi, Gianneschi, Baluardi, Spinelli, Tezza, Senesi, Falaschi,  Mateo, Varela, Gonnelli e Cipollini.

Queste le designazioni arbitrali: 1’ arbitro Gregorio Sommese, sezione Aia di Lecco, 2’ arbitro Simone Brentan, sezione Aia di Saronno; cronometrista Lorenzo Zorzi, sezione Aia di Reggio Emila.