Stampa

magliano mura.jpgSaranno dieci giorni di sagra per ciascuna associazione. Esenzioni Tari e contributi a fondo perduto per bar e ristoranti.

Magliano in Toscana: “Dieci giorni massimo di sagra per ciascuna associazione sportiva”. E' l'accordo raggiunto dopo un'attività di concertazione tra il Comune di Magliano, i presidenti delle tre società sportive ed una delegazione di ristoratori del territorio, che si è svolta oggi in Municipio e che segue l'incontro di giovedì tra l'amministrazione e le associazioni di categoria.

“Sono molto soddisfatto per aver trovato un equilibrio che non era così scontato – afferma il sindaco Diego Cinelli- ma lavorando nella maniera giusta tutti i tasselli del puzzle sono andati al loro posto”. In pratica il Comune di Magliano applicherà rigidamente quanto previsto dalla Regione Toscana. “Dieci giorni massimo di sagra per associazione – afferma il sindaco- limitati al periodo che va dal 31 luglio al 20 di agosto. Le società sportive pagheranno l'aliquota massima della Tari e saranno soggette a due protocolli anti Covid, quello della ristorazione e quello degli ambulanti.

montiano.JPGCome Comune – prosegue il primo cittadino- abbiamo chiesto ai presidenti la massima attenzione alla sicurezza dei clienti, anche perché prevediamo che, come tutti gli anni, ci sarà grande affollamento. Proprio per questo abbiamo suggerito di coinvolgere la ProCiv di Pereta per aiutarli nelle attività di gestione dell'afflusso alla sagra”. Dall'altra parte, però, il Comune di Magliano sarà vicino ai ristoratori. “Per quanto riguarda i ristoratori – afferma il Sindaco- li abbiamo esentati dal pagamento della Tari per tutto il 2020, inoltre daremo loro un contributo a fondo perduto per gli interventi necessari per mettere in campo le normative anti Covid. Inoltre stiamo studiando la possibilità di ridurre il pagamento dell'Irpef”. Un vero e proprio equilibrio istituzionale, quello messo in campo dal Sindaco e dalla giunta

. “Siamo contenti – afferma Diego Cinelli- di poter garantire attraverso le sagre quegli introiti alle società sportive senza i quali avrebbero rischiato di sparire. Allo stesso tempo abbiamo deciso di garantire contributi ed esenzioni straordinarie ai nostri ristoratori e bar che rappresentano il valore aggiunto del territorio. Credo che un'azione così forte, concreta e sinergica sia unica nel suo genere.

Il Comune di Magliano in termini di aiuti alle proprie attività è probabilmente andato oltre quello che hanno fatto altre amministrazioni del territorio e per questo ne siamo orgogliosi e ringraziamo i nostri uffici ed anche tutte le parti in causa che hanno permesso di raggiungere questo traguardo”.

Categoria: SPORT
Visite: 228

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono gia' state impostate. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo, vedere le Informazioni sui Cookie.

  Accetto i cookie da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information