calcio castiglione pro soccer.jpg

Mazzini, presidente Pro soccer lab: “Vogliamo crescere creando ai nostri bambini una casa del calcio”.

Castiglione della Pescaia: “Stiamo facendo piccoli passi verso una crescita importante del nostro settore giovanile, a partire proprio dai lavori per la riqualificazione dell’impianto sportivo CasaMora”.

Ad annunciarlo è Benedetta Mazzini, presidente della Pro soccer lab, società calcistica di Castiglione della Pescaia che da cinque anni rappresenta un punto di riferimento per i ragazzi che vogliono divertirsi giocando a pallone.

"Per crescere davvero dobbiamo partire dalla casa dei bambini – spiega il presidente Mazzini – gettando le basi per un vero e proprio settore giovanile. Il nostro intento è quello di creare uno spazio ricco di valori dove i genitori possano sentirsi sereni nell'affidarci i loro bambini per una crescita importante, sia come calciatori che come uomini. Il nostro sogno è quello di vedere un giorno i nostri bambini giocare nelle prime squadre delle società del territorio, portando con sé i valori essenziali del gioco del calcio, dei quali vogliamo farci portavoce da qui ai prossimi anni".

L’esperienza della Pro soccer lab è cominciata cinque anni fa grazie all’esperienza di Roberto Picardi e piano piano si è consolidata negli anni mettendo alla base della propria scuola calcio la sportività, la disciplina e l’amore per questo sport. Lo scorso inverno è arrivata anche la prima affiliazione con la Figc, oltre al bellissimo percorso intrapreso dal gruppo dei Pulcini. Adesso il futuro, dopo l’affiliazione ufficializzata qualche giorno fa con l’Us Grosseto, passa anche dal progetto di riqualificazione del CasaMora, dove la società vorrebbe sviluppare un proprio centro sportivo per mettere a disposizione dei bambini e dei ragazzi un impianto di grande qualità.