rugby 1.jpgI biancorossi in una trasferta formativa a Ferrara, combattono ma perdono 55 a 17 col Cus. Vincono a Firenze la Franchigia Grosseto-Scarlino-San Vincenzo e la Senior col Pistoia. L’Under 12 mostra miglioramenti incoraggianti a Siena.

Grosseto: Motivi di soddisfazione per il Grosseto Rugby Club. Il ponte di Ognissanti ha visto l’Under 14 impegnata in terra eiliana, a Ferrara.

I biancorossi sono andati nella città estense sostenendo un allenamento congiunto con i ferraresi del Cus. La giornata è continuata con una visita alla città e una cena con gli amici cussini. I ragazzi maremmani sono poi stati ospitati a casa dei ragazzi di Ferrara. Il giorno successivo le due squadre hanno visto la finale del mondiale nella club house estende e poi sono scesi in campo per la tradizionale sfida ai padroni di casa.

rugby.jpgLa partita ha visto un primo tempo con i maremmani sottotono, dominato dal Cus. Nella ripresa, invece, la reazione dei biancorossi a segno due volte con Ricci, e una con il capitano Rezza, vero trascinatore della squadra. Partita conclusa sul 55 a 17 per gli estensi. Al di là del risultato, resta la bellissima e formativa esperienza fatta dai ragazzi grossetani. Esperienze simili, infatti, restano nel bagaglio formativo dei giovani giocatori molto più di tante partite o allenamenti.

Domenica scorsa, invece, l’under 12 ha partecipato al concentramento di Siena. Su un campo al limite della praticabilità i biancorossi hanno lottato contro formazioni più esperte, mostrando, però, progressi incoraggianti. Ottime notizie, infine, sono giunte all’ora di pranzo da Firenze, dove la franchigia composta da Grosseto, Scarlino e San Vincenzo ha travolto la formazione del Firenze 1931 per 60 a 0, con mete dei maremmani Pesucci e Tamburro e una grande prestazione di Klase (migliore in campo).

Nel pomeriggio, infine, la senior della stessa franchigia, ha vinto la tiratissima sfida di serie C contro il Pistoia per 8 a 6. Sotto il diluvio, nel fango, la meta di Massei e il calcio piazzato di Vultaggio, sono bastati per vincere la difficile sfida.