Follonica: Buoni risultati per Giulio Mattanini e Alessandro Fracassi, giovani atleti dell’LNI Follonica, rispettivamente al Campionato Coppa Cadetti (Optimist 2009) 2/4 Settembre e al Campionato Giovanile Laser (28/31 Agosto), entrambi svolti a Reggio Calabria.

Per quanto riguarda la Coppa Cadetti, il piccolo Giulio Mattanini chiude 23° su 75, di rimonta dato il 46° posto parziale dopo la prima giornata di regate. Per questa competizione le prove disputate sono state come da programma 9.

Il primo giorno Mattanini si è trovato ad affrontare condizioni meteo a lui non favorevoli chiudendo le prime 3 prove con due 44° e un 40°. Superata l’emozione del primo, il secondo giorno i risultati sono migliorati grazie ad un 28° e un 14°. Nel terzo, infine, sono giunte le soddisfazioni maggiori con un 30°, a causa di una penalità, ma soprattutto un 4° e un 13° che hanno permesso di risalire la classifica generale. “ Il piccolo Giulio” ci spiega il coach Lorenzo Leoni, “ sta dimostrando carattere, impegno e una passione, che per un giovanissimo (soltanto 10 anni n.d.s.) come lui, non sono particolarmente frequenti. Sono molto soddisfatto della sua performance e sono confidente che col tempo e con la crescita fisica, continuerà a portare risultati sempre migliori”.

Per i laser, delle 10 prove previste se ne sono svolte solamente sette a causa del meteo altalenante. Fracassi si è trovato a gareggiare in un campionato molto difficile, in cui le particolari caratteristiche dello stretto e l’orientamento del percorso di regata hanno spesso imposto scelte tattiche obbligate. La corrente, con picchi misurati fino a 4,5 nodi, in particolare dettava legge e si è fatta sentire anche con venti superiori ai 18 nodi. Dopo il primo giorno di regata senza prove a causa di problematiche organizzative, Fracassi ha portato a casa dei buoni parziali nel secondo con un 13°, un 4° e un 19°, seguiti da un 15° nell’unica prova disputata nel terzo giorno e infine un 23° e un 47° nel quarto che gli è valso una buona 24° posizione in classifica generale su 95 partecipanti.