handball 1.JPGGrosseto: Tra le tante novità in casa Solari, prende sempre più corpo il progetto ambizioso che la società cura da tempo per diffondere la cultura della pallamano tra i più piccoli. Tutti vogliono provare e calcare il 40 per 20 dei campioni del Grosseto Handball.

Un inizio di stagione col botto e un entusiasmo che mai si era visto prima al Palasport di Via Lago di Varano. Il lavoro svolto negli ultimi anni dal team maremmano di pallamano nelle scuole comincia a raccogliere i frutti e lo fa nel migliore dei modi.

Allenare i bambini non è mai facile, si sa! Servono le conoscenze motorie adeguate, le attrezzature adeguate e... tanta, tanta pazienza!

handball.jpgMa soprattutto.. soprattutto bisogna portarsi al loro livello di fantasia, di energia, capire le loro sensazioni e ragionare come loro. A volte ti fanno arrabbiare, perché la loro energia è illimitata e a volte non riesci a tenerli a bada come vorresti, ma sono bambini si sa. Ma non vanno imbrigliati; il loro divertimento deve diventare una risorsa per gli addetti ai lavori che sono impegnati in questa disciplina.

E comunque, alla fine, i loro sorrisi valgono più di una giornata di lavoro, fanno dimenticare la stanchezza, i sacrifici e ti consentono di tornare a casa sempre con un sorriso. Questo lo spirito con cui il team biancorosso approccia l'avvicinamento a questo sport dei piccoli nuovi arrivati dopo il grande successo riscosso presso le scuole lo scorso anno.

Una diffusione della disciplina attraverso un metodo ludico-motorio è la migliore ricetta per coinvolgere i bambini nelle attività sportive che, alla fine, usciranno sudati ma contenti senza sentire il peso dello sforzo profuso, perché avranno faticato divertendosi e giocando.

Il Presidente, a margine delle recenti prove che ogni giovedì si svolgono al palasport di via lago di varano, ha lanciato questo messaggio a chi per la prima volta si affaccia a questa disciplina:

"Facciamo in modo che i bambini continuino a divertirsi giocando tutti...perché a pallamano "tutti giocano", nessuno escluso!"