giro 2019.jpgL'ecuadoriano si impone sul traguardo di Frascati, lo sloveno guadagna su tutti gli avversari, l'olandese cade, si fa male al ginocchio sinistro e perde minuti preziosi. 

Frascati: Richard Carapaz ha conquistato la quarta tappa del 102esimo Giro d'Italia. A causa di una caduta che ha spezzato il gruppo nel finale della Orbetello-Frascati, la Maglia Rosa Primoz Roglic è stato l'unico dei favoriti della Generale a rimanere nel primo plotoncino.

Lo sloveno ha così esteso a 35" il suo vantaggio su Simon Yates, 39" su Vincenzo Nibali e 44" su Miguel Angel Lopez. Tom Dumoulin, dolorante al traguardo, ha accusato un ritardo di 4'04' dal vincitore e ora si trova al 56esimo posto della Generale con un ritardo di 4'30" dalla Maglia Rosa. 

Dumoulin taglia il traguardo, attardato e dolorante, scortato dai suoi compagni di squadra

LE PILLOLE STATISTICHE

  • Seconda vittoria di tappa al Giro d'Italia per Richard Carapaz dopo l’8a tappa vinta a Montevergine di Mercogliano l’anno scorso. È l’unico atleta dell’Ecuador ad aver vinto al Giro.
  • Quattro vincitori diversi di quattro nazioni diverse nelle prime quattro tappe, come nel 2017. Stavolta, Primoz Roglic, Pascal Ackermann, Fernando Gaviria e Richard Carapaz rappresentano la Slovenia, la Germania, la Colombia e l’Ecuador mentre Lukas Pöstlberger, André Greipel, Fernando Gaviria e Jan Polanc erano i portacolori dell’Austria, della Germania, della Colombia e della Slovenia due anni fa. 
  • 35’’ di vantaggio in Classifica Generale dopo quattro tappe per la Maglia Rosa nei confronti del secondo, non succedeva dal 1995 quando Tony Rominger aveva con 51’’ su Maurizio Fondriest.