Grande attesa per l'evento nazionale che stà preparando la scuderia Maremma Corse 2.0 che andrà in scena la a nei giorni 13 e 14  aprile nella città del ferro con grandi novità, valido anche per il 3. memorial “ Leonardo Tucci”. Il 15 marzo via alle iscrizioni.

di  Gianni  Mancini

Piombino: Arriva il rally a Piombino. Grande è l'attesa per l'evento nazionale  che che la scuderia “ Maremma Corse 2.0” sta preparando

che andrà in scena nei giorni 13 e 14 aprile  nella città del ferro, il 5.rally della Colline Metallifere e della  Val di Cornia dedicato anche quest'anno alla memoria di Leonardo Tucci, sarà una edizione che si preannuncia con grandi novità, la più importante delle quali è la promozione della manifestazione a gara nazionale, quindi con presupposti ad ulteriore crescita per questo rally con il quale con la sua nascita nel 2015, ha sempre creato di coniugare lo sport con la promozione  del territorio.

Si accendono i motori ed è subito febbre, febbre di rally e non potrebbe essere diversamente per un evento che per il terzo anno consecutivo  approda nella cittadina tirrrenica,dove è stata trovata ampia accoglienza  sia dall'amministrazione comunale che dagli operatori economici e da dove partirà e da dove arriverà alla memoria di Leonardo Tucci, il driver livornese scomparso qualche anno fa. E cosi Piombino  per due giorni sarà la capitale dei motori dominando l'ambiente sportivo cittadino per la felicità di moltissimi appassionati.

Si partirà e si arriverà dal centro di Piombino, aspettando di nuovo il bagno di folla che si è registrato nelle due precedenti edizioni. Oltre alla promozione ad evento nazionale, ci sono altre importanti novità.
Le verifiche sportive quest'anno si svolgeranno nella bellissima piazza Giovanni Bovio, nove le prove speciali,  per un totale di 73 chilometri di tratti cronometri su un tracciato che ne misura 322,300,con l'apertura della prova spettacolo in notturna che si svolgerà nella zona del porto. In totale sono nove le prove speciali. La novità principale è la speciale di Monteverdi, un “crono” inedita, le speciale di  Sassetta, meglio definita dal maestro e compianto Dado Andreini,, una curva che non finisce mai, come l'università della curva, prova che si svolgerà in senso inverso e terminerà a Suvereto, che si svolgerà in senso contrario rispetto allo scorso anno, inedità anche la speciale di Campiglia. Campiglia ( ex Volpaiola) e Sassetta, due prove classiche  che anno fatto la storia della Coppa Liburna. Il parco assistenza sarà ubicato all'interno della Fiera Mostra di Venturina ( come lo scorso anno),mentre il riordino si svolgerà al Canado Family Village ( novità assoluta) e quindi nella sede  della società Staccioli di Venturina  ed a Suvereto.

Venerdì 15 marzo si apriranno le iscrizioni che si chiuderanno il 5 di aprile. Gli organizzatori anche per questa edizione possono contare sull'appoggio  dei comuni di Piombino, Suvereto, Sassetta, Campiglia e Monteverdi.