Grosseto: Proseguono i miglioramenti per i giovani dell’Atletica Grosseto Banca Tema. Nel trofeo invernale di lanci a Pisa, valido come campionato regionale, arriva un’altra doppia impresa degli specialisti biancorossi che firmano due record personali e altrettanti secondi posti. Sulla pedana del disco il protagonista è di nuovo Matteo Pittau, con una serie di prestazioni tutte nettamente superiori al suo precedente primato.

Il 16enne maremmano spedisce l’attrezzo a 41.45 e cresce di quasi quattro metri all’esordio stagionale con il disco under 18, da un chilogrammo e mezzo, dopo i progressi già ottenuti con quello della categoria superiore (1,750 kg). Al primo tentativo supera subito i 40 metri con 40.22, battendo il personale di 37.60, poi incrementa ancora portandosi a 40.92 nel terzo turno, fino al 41.45 del quarto round che vale la seconda posizione in gara.

Applausi nel martello anche per il coetaneo Lorenzo Bigazzi, che all’ultimo lancio riesce a cogliere il suo miglior risultato in carriera nella prova under 18 con 55.36 per ritoccare il 55.03 della scorsa stagione, piazzandosi al secondo posto.

Entrambi realizzano così il minimo di partecipazione per i prossimi campionati italiani di categoria.

Un traguardo già raggiunto, nel gruppo grossetano dei lanciatori allenato dal tecnico Francesco Angius con la collaborazione di Mario Baldoni e Serghei Haivaz, dal martellista Matteo Macchione che ha centrato nello scorso weekend un prestigioso quarto posto nella rassegna tricolore under 23.