Inaugurata la stagione 2018_2019 con un pari che pesa molto. Così si chiude il derby di maremma Grosseto vs Olimpic, finita 35-35.

Grosseto: Sabato scorso è toccato alla squadra senior maschile aprire i giochi del campionato di Serie B Toscana Umbria Liguria ed è stata subito una prova del fuoco, contro i cugini massetani, solida squadra di livello, tenace e mai doma, anche se priva di qualche elemento e non al top della forma.

Maremmani più vispi atleticamente, compensano così il divario con gli avversari più attrezzati sicuramente, considerando che provengono da un ottimo campionato di serie A2. Un partita in sostanziale parità dove le folate grossetane vengono sempre contenute dalle giocate di Muoio e Zorzi.

Sul riposo i grossetani si portano in vantaggio, chiudendo 17 a 15 la prima frazione di gioco. La ripresa vede i Grossetani, sempre più arrembanti, prendere il massimo vantaggio e portarsi a più cinque lunghezze. L'Olimpic non cede, rimane incollata, anzi comincia a costruire la rimonta palla dopo palla, complice anche una fase di stanca da parte dei padroni di casa che, stanchi per il dispendio di energie, cominciano a non trovare più la lucidità per concretizzare a rete le azioni da goal. I massetani non si scompongo e, sebbene non al top, riagguantano il pareggio. Gli ultimi minuti sono una girandola di emozioni. Gli ospiti addirittura passano in vantaggio, 31 a 30, al 25" della ripresa. Poi staccano ancora e si portano sul 35 a 32. In un finale rocambolesco, Grosseto non ci sta e assesta un recupero quasi impossibile in 90 secondi con una doppietta di Del Giudice (miglior realizzatore dell'incontro con 12 reti) e il pareggio di Sclano, a 2 secondi dal fischio.

Una sconfitta sarebbe stata troppo per i maremmani, avanti per quasi tutta la partita. Il pareggio vale come una vittoria, così come è stato conseguito e consente di uscire dal campo a testa alta e col sorriso sulle labbra, consapevoli delle proprie forze e della qualità del gioco visto in campo. Sicuramente il lavoro è ancora tanto, ma si può essere contenti di questa prima uscita ufficiale, considerato che ad oggi i grossetani non hanno potuto confrontarsi con nessuna squadra nel precampionato.
Ora testa al Montecarlo, squadra che notoriamente i bianco rossi soffrono, e quindi bisognerà essere ancora più concentrati, per continuare in trend positivo.

In classifica massetani e grossetani a un punto, si attestano subito dopo Bastia, Tavarnelle, Poggibonsi e Montecarlo, tutte a due punti. Sconfitte invece per Carrara, Spezia, Prato e Medicea.
Aspettando le formazioni femminili, sono scese in campo invece le giovanili Under 19 e Under 17 che però non hanno brillato, La prima sconfitta in trasferta dal Follonica 30-29.  La seconda, a dire il vero con un collettivo rinnovato quasi completamente, soffre in casa col Montecarlo e cede agli ospiti, più preparati, per 20 a 35. Sicuramente, fanno sapere dalla società, le due formazioni sapranno riprendersi e far bene in futuro, perché le premesse ci sono tutte.