Grosseto: Comitato per la Vita Grosseto e Asl Toscana sud est ancora insieme per sostenere la salute dei cittadini, sabato 5 e domenica 6 ottobre, con il consueto e atteso appuntamento annuale del Mercatino dei ragazzi.

Come da tradizione, il Mercatino ospiterà la Cittadella della Salute, l’evento della Asl Toscana sud est per la prevenzione e la promozione della salute che anche lo scorso anno ha riscosso grande successo ed è stato molto apprezzato dai cittadini che numerosi hanno colto l’occasione per poter fare un controllo gratuito.

Grosseto: Con l’inizio dell'autunno ripartono i servizi della Asl Toscana sud est a sostegno dei raccoglitori di funghi, con l’apertura degli sportelli micologici.
Come ogni anno, i cittadini potranno recarsi presso gli sportelli dell'Ispettorato Micologico, dislocati su tutto il territorio aziendale della provincia di Grosseto, per sottoporre al controllo degli esperti, tecnici della prevenzione, i funghi raccolti che ne valuteranno gratuitamente la commestibilità.

Grosseto: Sarà alla guida dell’UOC Ortopedia e traumatologia, il dottor Pierfrancesco Perani che a seguito di selezione vinta, è stato nominato direttore del reparto del Misericordia di Grosseto con delibera del direttore generale, Antonio D’Urso, adottata mercoledì scorso.

Il dottor Perani è dirigente medico di Ortopedia nella ex Asl 9 e attuale Sud Est, dal 2005 e ha ricoperto il ruolo di direttore facente funzione di Ortopedia per quasi due anni.  

sanità 2.jpgFirenze: Medici di famiglia sempre più coinvolti nell'impegno vaccinale, per raggiungere in maniera capillare tutta la popolazione assistita e ottenere le coperture ottimali utili per diminuire l'incidenza delle malattie infettive prevenibili e delle loro complicanze.

asl.jpgGrosseto: Anche l’Asl Toscana sud est aderisce alla Settimana mondiale per l’Allattamento Materno (SAM) che si terrà dal primo al 7 ottobre.

d'urso asl toscana sud est.jpgIl direttore generale: “Incontri con operatori, sindaci e strutture convenzionate  per sensibilizzare sul tema”.

Arezzo: Resta alta l’attenzione della Sud Est sulla vicenda New Delhi anche se nell’intera Asl si registra quasi il 100% dei risultati negativi. La questione centrale, sottolinea l’Azienda, non è il batterio nello specifico ma le infezioni in senso generale, tema a cui, tra l’altro, è collegata, in certi casi, l’antibiotico-resistenza. 

 

autismo.jpgFirenze: Un impegno affinché per le persone affette da autismo in Toscana siano effettivamente realizzati progetti individuali che possano garantire una vita libera e autodeterminata.

Lia Simonetti asl.jpgSaranno tre gli appuntamenti previsti dal corso di formazione “Integrazione sociosanitaria nell’ambito delle vulnerabilità familiari e della tutela dei minori”, che si terrà a Siena nei giorni 30 settembre 2019, 7 novembre 2019 e 12 febbraio 2020. 

IMG_20190925_104400_resized_20190925_121007991.jpgGrosseto: Inizia la scuola e ripartono anche i progetti di Promozione della salute della Asl Toscana sud est, rivolti a studenti e insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado di Grosseto, Siena, e Arezzo.

sanità 2.jpgFirenze: "La Regione Toscana ha individuato immediatamente il batterio New Delhi nei pazienti degli ospedali toscani e messo in atto con tempestività tutte le misure necessarie per fronteggiarlo.

600.000 mila le persone colpite dalla malattia in Italia. E molto spesso sono i familiari a occuparsi in prima persona dell’assistenza.
Sono loro, i caregiver, l’altro “volto” del fenomeno.
Un’attività gravosa la loro, che per oltre un grossetano su tre (43%) ha l’impatto maggiore sul piano psicologico ed emotivo.

Domenica 13 ottobre, dalle 8:30, al palazzo comunale di Tarquinia.

Tarquinia: Quali sono​ gli aspetti epidemiologici e clinici di cataratta, glaucoma, cheratocono, uveiti e le possibilità terapeutiche più idonee? Quali sono le difficoltà che incontrano le associazioni nell’organizzare missioni sanitarie? Come favorire il dialogo e la collaborazione tra le tante realtà di volontariato che operano in ambito internazionale?

Siena: Una corretta igiene orale per una buona salute. Sono due i progetti di odontoiatria speciale per pazienti fragili dell’Ausl Toscana sud est che saranno valutati dal Ministero della Salute per l’assegnazione di fondi.

Il primo progetto dal titolo “Sorridiamo alla salute: igiene e salute orale nel paziente con bisogni speciali” è stato selezionato dalla Regione Toscana ed ha come referente scientifico la dottoressa Giuliana Mancini, direttore dell’unità operativa semplice Odontoiatria dell’Ausl Toscana sud est per la zona di Siena e provincia.

Carta Etica UniCredit sostiene il progetto della ODV La Farfalla di Grosseto.

I due automezzi sono stati acquistati dall’associazione grazie
ai fondi raccolti dalla banca con la speciale carta di credito che, senza alcun costo aggiuntivo per il titolare, devolve il 2 per mille di ogni spesa effettuata per iniziative sociali.

“Un sostegno importante ottenuto anche grazie alla fusione, che ci ha permesso di intercettare finanziamenti e lavorare su progetti innovativi”, commenta il presidente Giacomo Termine.
Si aggiungono ai 580 mila euro erogati ogni anno per sostenere l’unione delle tre ex zone socio sanitarie.

Grosseto: Ammonta a 100mila euro il contributo che la Regione Toscana ha destinato a Coeso Società della Salute per interventi di inclusione sociale. L’assegnazione era prevista da un bando del maggio scorso, e ha permesso al Coeso di avere un contributo di poco meno della metà della spesa prevista per realizzare dei progetti di miglioramento dei percorsi assistenziali, di accoglienza e di inclusione sociale.

russo asl.jpgOltre 10 mila segnalazioni all’anno. La rete è composta dalla Centrale della Cronicità e dalle 13 ACOT, Agenzie per la Continuità tra ospedale e territorio.

Grosseto: Sabato 28 settembre i volontari ABIO porteranno in 150 piazze in tutta Italia proprio lo stesso sorriso che ogni giorno - da oltre quarant’anni - regalano ai bambini, agli adolescenti in ospedale e alle loro famiglie. Tutti potranno sostenere ABIO e ricevere il simbolo della Giornata, un cestino di ottime pere. Troveremo i volontari dell'Associazione per il Bambino in Ospedale in Piazza Dante e al Conad Superstore di via Clodia.

ospedale.jpgViggiano: “Fondamentale diffondere una cultura della prevenzione e della sicurezza per ridurre al minimo infortuni e malattie professionali”.

sanità 2.jpgLa rete di assistenza multidisciplinare della Asl Sud Est.

Grosseto  – Il 21 settembre si celebra come ogni anno la giornata mondiale dell’Alzheimer, una terribile malattia che seppur non mortale riesce ad “allontanare” le persone dai propri cari, facendo progressivamente perdere le capacità cognitive come la memoria, il senso delle cose e dell’orientamento spazio-temporale.

ospedale grosseto nuova ala.JPGGrosseto: Ricorre martedì 17 settembre la prima Giornata Mondiale della sicurezza del paziente, istituita lo scorso 25 maggio dall'Assemblea Mondiale della Salute dell'Organizzazione delle Nazioni Unite.