Firenze: Un protocollo d'intesa per l'attuazione delle linee di indirizzo giuridico-forensi nella Rete regionale Codice Rosa. E' stato siglato nella Sala riunioni della Procura Generale di Firenze, dall'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi, dai Procuratori Generali della Repubblica di Firenze, Marcello Viola, e di Genova, Valeria Fazio; e dai Procuratori Roberto Rossi (Arezzo), Giuseppe Creazzo (Firenze), Raffaella Annamaria Capasso (Grosseto), Ettore Squillace Greco (Livorno), Aldo Giubilaro (Massa), Pietro Suchan (Lucca), Alessandro Crini (Pisa), Paolo Canessa (Pistoia), Giuseppe Nicolosi (Prato), Salvatore Vitello (Siena), Antonio Sangermano (Minorenni); presente anche la responsabile della Rete regio nale Codice Rosa della Toscana, dottoressa Vittoria Doretti.

Massa Marittima: Dallo scorso anno il Comune di Massa Marittima rilascia esclusivamente Carte d’identità elettroniche. La CIE e’ uno strumento di identificazione del cittadino e un documento di viaggio per i paesi appartenenti all’Unione Europea, non perde la sua validità se il possessore cambia  indirizzo o residenza; non esiste più inoltre un limite di età per richiedere il documento, che presenta solo diversi periodi di validità:  tre anni per i minori fino a tre anni,  cinque per chi ha un’età fra i tre e i diciotto anni, e dieci anni per i maggiorenni.

08-pegaso.jpgdalla Regione Toscana oltre 18 milioni per il 2018.

di Lucia Zambelli

Firenze:  Dalla Regione 18.300.000 euro per lo svolgimento del servizio di elisoccorso nel 2018. Lo stabilisce una delibera approvata ieri, nel corso dell'ultima seduta di giunta, su proposta dell'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi. Il finanziamento complessivo sarà così ripartito: 6.700.000 euro per l'azienda sanitaria Toscana nord ovest (dove opera l'apparecchio Pegaso 3); 7.500.000 per la Toscana sud est (Pegaso 2) - Pegaso 2 e 3 fanno entrambi servizio diurno e notturno - ; 4.100.000 alla Asl Toscana centro, dove opera Pegaso 1 (Firenze), che svolge il solo servizio diurno. Il finanziamento per il 2018 è superiore a quello per l'anno precedente di quasi un milione di euro (per il 2017 era stato di 17.200.000 euro): l'aumento è dovuto all'accresciuto numero di missioni, e all'introduzione, dal novembre 2017, della tecnologia NVG (vedi spiegazione più sotto).

 cgil logo.pngArezzo: “Ci preoccupa e non ci piace per niente quanto si profila per la rete dei nostri Consultori territoriali” - dichiarano congiuntamente la CGIL e la FP CGIL di Arezzo e Siena.

“La scelta dell'Azienda USL Toscana Sud Est di affidare i consultori alla sola funzione delle ostetriche - spiegano le organizzazioni sindacali - è un vero e proprio ridimensionamento che va ad associarsi alle tante difficoltà presenti nell’attuale proposta socio sanitaria, in primis quelle delle liste di attesa, che ricadranno sulle spalle dei cittadini".

 VisitaSaccardi07-2018.jpgIl presidente di Coeso SdS commenta la presenza in Maremma dell'assessore regionale alla Sanità 

Grosseto: "Ringrazio, più delle altre volte, l'assessore Saccardi per la sua visita in Maremma. E' stato un momento di confronto importante e di testimonianza di quanto la Regione Toscana stia lavorando per accogliere le richieste dei sindaci del territorio per garantire la sicurezza e il benessere dei cittadini". Commenta così Giacomo Termine, presidente di Coeso Società della Salute la visita di venerdì dell'assessore alla Sanità Stefania Saccardi nel Grossetano.

logo fratelli d'italia meloni.jpgNegli ospedali di Orbetello e Massa Marittima la chirurgia è ridotta alle sole operazioni programmate.

Grosseto: “Non è cambiato il modo di agire dell’Asl Sud Est Toscana. Prima si pensa a svuotare progressivamente le strutture, poi si limitano i servizi e successivamente per coprire i danni che i cittadini e pazienti subiscono, la Asl annuncia che siccome i numeri delle prestazioni sono diminuiti, si propone come soluzione la chiusura o il drastico ridimensionamento degli stessi”. Così apre la nota di Fabrizio Rossi portavoce provinciale di Fratelli d’Italia – Grosseto.

Iniziativa dell’Odontoiatria per gli ospiti della Residenza di Villa Pizzetti.

Grosseto: L’Odontoiatria della Asl Toscana sud est sempre più vicina agli anziani. Prosegue con risultati positivi il progetto Asl rivolto alla salute dei soggetti fragili non autosufficienti: nei giorni scorsi un medico specialista in Odontoiatria ed una igienista dentale hanno fatto visita agli ospiti della RSA di Villa Pizzetti a Grosseto per prendersi cura della loro bocca. Gli specialisti hanno visitato gratuitamente gli anziani controllando con accuratezza bocca e cavo orale, una visita odontoiatrica completa per individuare eventuali patologie e intercettare precocemente forme tumorali del cavo orale.

Grosseto: Dopo l'incontro con i sindaci della Colline dell'Albegna, la visita  nella sanità maremmana dell'assessore regionale al Diritto alla Salute Stefania Saccardi è proseguita all'ospedale Misericordia di Grosseto, dove insieme al direttore sanitario Asl Toscana sud est, Simona Dei, al direttore del presidio ospedaliero grossetano, Daniele Lenzi e ai professionisti Asl, ha visitato il nuovo edificio presentando ai sindaci della zona Colline Metallifere, Grosseto e Amiata grossetana e ai giornalisti, intervenuti per la conferenza stampa, l’organizzazione della struttura e i servizi che saranno attivati, in vista della futura inaugurazione ufficiale.

“Confronto dialogico e positivo. Molte le tematiche portate dai sindaci per cui abbiamo preso impegno”

Orbetello: Fare il punto sulla sanità nella provincia grossetana è stato l'obiettivo dei due incontri di ieri che hanno caratterizzato la visita dell'assessore regionale Stefania Saccardi in Maremma. La mattina l’assessore regionale ha incontrato i sindaci della zona Colline dell’Albegna a Orbetello. Molteplici e di grande rilevanza i temi affrontati sui quali si è focalizzata l’attenzione e che hanno preso in esame gli aspetti più salienti del sistema socio - sanitario locale.

di Lucia Zambelli

Firenze: Dopo le due delibere varate dalla giunta per la riduzione dei tempi di attesa per gli interventi chirurgihe per le visite ambulatoriali, il terzo passo nella direzione del governo delle liste di attesa è l'accordo tra Regione e Sindacatiper la definizione dei criteri per l'acquisizione di prestazioni libero professionali.

cna.jpgGrande successo per la quarta edizione dell'iniziativa promossa da Cna Grosseto alla Cava di Roselle.

Grosseto: Sono 5mila 550 euro i fondi raccolti per l'associazione “La farfalla – cure palliative Loretta Borzi onlus”, grazie alla quarta edizione di “Artigiani per la vita”, la serata di solidarietà organizzata da Cna Grosseto alla Cava di Roselle.

L'annuncio è arrivato proprio durate la serata: grazie alla generosità delle oltre 400 persone che hanno partecipato alla cena “artigianale”, tutta preparata dagli associati a dai dipendenti di Cna, è stato possibile raggiungere questo importante traguardo:.

automedica.jpegMarina di Grosseto e Principina sorvegliate speciali: ecco tutti i servizi.

Grosseto: Una lunga serie di servizi per sorvegliare la costa di Marina di Grosseto e Principina e degli altri punti del litorale. A offrire questo tipo di copertura sulla costa, sul lungomare e le pinete sono la Guardia Costiera e la Polizia municipale di Grosseto, in buona parte anche con una stretta collaborazione pianificata su tutti i fronti, ognuno dei propri ambiti. Proprio questa collaborazione si rinnova e si rafforza ogni anno con una serie di migliorie: si va dai controlli sulle aree dunali, a quelli sulle concessioni demaniali, ai controlli anti-abusivismo, i controlli sulla corretta gestione degli animali in spiaggia e sulle attività commerciali. Tutte attività che vedono agire insieme la Delegazione spiaggia di Marina di Grosseto e gli agenti della Polizia municipale.

La proposta di legge è stata approvata a maggioranza, astenute le opposizioni. Approvata anche una proposta di risoluzione di Sì-Toscana a sinistra che impegna la Giunta ad aprire un processo di valutazione della riforma sanitaria toscana.

Firenze: È stata approvata dal Consiglio regionale la proposta di legge che introduce modifiche alla legge regionale 40 del 2005, in merito alla procedura di nomina delle figure apicali delle aziende sanitarie e in materia di organismi sanitari regionali.

Lettera aperta della Rete delle donne di Grosseto alle istituzioni toscane - Regione, Usl Toscana sud-est, sindaci di Siena, Arezzo, Grosseto.

Grosseto: "Apprendiamo con stupore ed infinito rammarico - si legge nella lettera aperta della Rete delle donne di Grosseto - la cieca volontà della Azienda USL Toscana Sud Est di ridimensionare i servizi gestiti dai Consultori territoriali alla sola attività, così si legge nella delibera di cui all’oggetto, che attiene alla gravidanza fisiologica, prevedendo come unica figura di riferimento il personale ostetrico.

Centenari: «da lunedì il Cup (centro unico di prenotazione) è praticamente irraggiungibile. Abbiamo scritto a Desideri»

Grosseto: Lunghe, interminabili e inutili attese per chi prova a contattare il Cup sia da telefono fisso che dal cellulare.

«È la situazione – spiega Lorenzo Centenari, segretario provinciale dello Spi Cgil - che si protrae oramai da lunedì mattina e che ci è stata segnalata da più parti. Per questo, dopo aver personalmente verificato telefonando al Cup, abbiamo deciso di scrivere formalmente al direttore generale Enrico Desideri, per sollecitarlo a intervenire per ripristinare la funzionalità della linea per le prenotazioni di visite ed esami diagnostici».

ambulanza.jpgIl presidente Michele Aurigi: “gli infermieri del 118 sono perfettamente in grado di garantire appropriate risposte assistenziali di emergenza in termini di competenze”

Siena: “Dopo circa tre settimane di attacchi indiscriminati e strumentali, probabilmente andati oltre i limiti del buon gusto e dell’etica professionale, l’Ordine delle Professioni Infermieristiche della provincia di Siena sente il bisogno di ringraziare quegli infermieri che oramai già da una settimana, in un clima pesante e di sfiducia creato ad arte, svolgono silenziosamente ed egregiamente quel tanto discusso servizio di emergenza sulla città di Siena, prendendosi cura della salute dei cittadini e non curandosi della tempesta mediatica che li circonda”. Così recita la nota a firma di Michele Aurigi, presidente di Ordine Professioni Infermieristiche di Siena.

santa fiora.JPGPer i residenti tariffe speciali di ingresso al parco termale. Anche il sabato e la domenica e durante i ponti e le festività la tariffa sarà agevolata.

Santa Fiora: Grazie alla convenzione appena siglata dal Comune di Santa Fiora e le Terme di Saturnia, i residenti del territorio comunale potranno entrare nel parco termale a tariffe speciali: dal lunedì al venerdì a 10 euro a persona (adulti e bambini), a fronte della tariffa in vigore di euro 26 per gli adulti ed euro 13 per i bambini.  Anche il sabato e la domenica e durante i ponti e le festività la tariffa sarà agevolata: 18 euro per gli adulti e 13 per i bambini a fronte delle tariffe in vigore di 31 euro per gli adulti e 13 euro per i bambini. Il parcheggio sarà sempre gratuito.

DAE defibrillatore.jpgLunedì 16 luglio alle 10.00, la cerimonia di consegna a Porto Santo Stefano da parte della Asl Toscana Sud Est.

Porto Santo Stefano: Lunedì 16 luglio alle ore 10.00  presso il porto di Porto Santo Stefano, si svolgerà, a bordo del traghetto “Revenge” della compagnia MareGiglio, la cerimonia di consegna di cinque defibrillatori automatici DAE,  donati dalla Asl Toscana sud est.

I vantaggi per i cittadini grossetani tra totem, sito internet e piattaforma regionale. Cosa si può fare.

Grosseto: Una sanità semplice, sicura e veloce, che facilita la vita del cittadino attraverso le nuove tecnologie, i sistemi informatizzati e i servizi online. Anche la Asl Toscana sud est, attraverso i totem collocati nelle strutture aziendali ed il sito internet, consente agli utenti di fruire velocemente ed in modo efficace di alcuni servizi in linea con le scelte della Regione Toscana che si è dotata di piattaforme innovative per garantire una serie di servizi online. Ecco una panoramica.

ospd c piano.jpgLa Asl Toscana sud est investe in nuovi ambienti più confortevoli e funzionali in  Medicina e Geriatria.

Castel del Piano: Inizieranno nel mese di luglio i lavori di ristrutturazione e riqualificazione che interessano l’ala del terzo piano dell’ospedale di Castel del Piano, che ospita la Medicina generale e la Geriatria, con 9 camere e 18 posti letto di degenza – così recita una nota dell’Asl Toscana Sud Est.