Sabato‌ ‌26‌ ‌settembre‌ ‌2020‌ .

Grosseto: La‌ ‌Giornata‌ ‌Nazionale‌ ‌ABIO‌ ‌è‌ ‌un’occasione‌ ‌unica‌ ‌che i volontari aspettano,‌ ‌anno‌ ‌dopo‌ ‌anno,‌ ‌per‌ ‌raccontare ‌l’#orgoglioABIO‌, portando il ‌loro‌ ‌sorriso e‌ ‌la‌ ‌loro‌ ‌testimonianza in‌ ‌oltre‌ ‌150‌ ‌piazze‌ ‌d’Italia‌.‌

avis sede grossseto.jpgConfronto fra l'azienda e l'associazione: "affrontare subito il problema della carenza di personale medico"

Firenze: E' stato un incontro utile e costruttivo quello che si è svolto nei giorni scorsi fra il direttore generale dell'Azienda Usl Toscana Sud Est Antonio D'Urso, il direttore sanitario Simona Dei e i rappresentanti di Avis toscani.

Il contributo simbolico degli ospedali di Grosseto e Arezzo.

Grosseto: Ieri giovedì 17 settembre è stata celebrata la Giornata mondiale della sicurezza del paziente, che in questo anno particolare, caratterizzato dall'emergenza Covid, oltre a quella dei pazienti ha come filo conduttore la sicurezza degli operatori sanitari.

Roma: I primi garanti della sicurezza delle cure sono i professionisti che assistono e che le garantiscono a tutti i cittadini.

E “nella sicurezza delle cure l’infermiere riveste in questo senso un ruolo fondamentale in quanto corollario fondamentale della responsabilità assistenziale e dell’autonomia, positivamente riconosciute dall’ordinamento giuridico”, spiega Barbara Mangiacavalli, presidente della Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche in occasione della seconda “Giornata nazionale per la sicurezza delle cure e della persona assistita”.

Grosseto: Una nuova figura, vicina e amica, nello scenario della sanità: è l'infermiere di famiglia e comunità. Nasce un nuovo acronimo: IFC. I primi ad entrare in attività sono, in questi giorni, infermieri esperti e già in organico Asl che hanno seguito appositi corsi di formazione. Poi sarà la volta dei nuovi assunti, 133 nell'intera Asl Toscana sud est. Ci saranno 8 infermieri ogni 50.000 abitanti: 55 nella provincia di Arezzo, 43 in quella di Siena e 36 in quella di Grosseto.

Al centro degli incontri l’emergenza Covid-19.
300 iscritti per la più grande stanza virtuale della Toscana.

Siena: L’Unità Operativa di Formazione e Rapporti con l’Università della USL Toscana Sud Est con la collaborazione dell’Azienda AOU di Siena e del professor Luigi Gennari, ha predisposto un percorso formativo e informativo rivolto a tutti gli operatori sanitari della USL TSE, della AOU Senese, ma anche agli studenti delle professioni sanitarie nonché ai medici specializzandi.

Domenica 20 settembre si celebra la XIII edizione della Giornata Nazionale sulla SLA. Centinaia di monumenti italiani e alcuni luoghi simbolo della regione Toscana brilleranno di speranza nella notte della vigilia, sabato 19 settembre.

Grazie a 12.000 bottiglie di Barbera d’Asti DOCG saranno raccolti fondi per l’assistenza delle persone con SLA.

via don minzoni asl grosseto.jpgLe AASSLL territoriali hanno operato nel pieno rispetto delle norme vigenti, ricorrendo al laboratorio privato per il 13% del totale dei tamponi effettuati nel pubblico. Si costituiranno parte civile e lesa contro Synlab.

Grosseto: A seguito di articoli riportati da alcune testate giornalistiche in questi giorni, si ritiene doveroso portare a conoscenza dell’opinione pubblica la realtà dei fatti.

ospedale grosseto covid (1).JPGCi sono 9 ricoverati presso le Malattie infettive dell’Ospedale Misericordia di Grosseto, 8 presso le Malattie infettive e 2 in Terapia Intensiva dell’Ospedale San Donato di Arezzo. 

Grosseto: La situazione dalle ore 14 del giorno 12 settembre alle ore 14 del giorno 13 settembre 2020 relativa alla diffusione del COVID, evidenzia nella Asl Toscana sud est 14 nuovi casi.

sla giornata.pngFirenze: Domenica 20 settembre sarà la XIII Giornata Nazionale sulla SLA promossa dall’Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica: centinaia di monumenti si illumineranno di verde nella notte della vigilia, sabato 19 settembre. Grazie a 12.000 bottiglie di Barbera d’Asti DOCG saranno raccolti fondi per l’assistenza delle persone con SLA.

"Come il Covid cambia storia", campagna di sensibilizzazione di bambini e ragazzi.

Grosseto: Come avrebbe fatto il ranocchio a tornare principe se il Covid fosse entrato tra le pagine della fiaba? Niente bacio della principessa, ovviamente. E i sette nani: come avrebbero vissuto, così affollati, in una casetta così piccola? In tempi di Covid, i bambini sono chiamati a reinterpretare le favole più conosciute.

Firenze: In Toscana sono 13.023 i casi di positività al Coronavirus, 138 in più rispetto a ieri (68 identificati in corso di tracciamento e 70 da attività di screening). I nuovi casi sono lo 1,1% in più rispetto al totale del giorno precedente.
I guariti crescono dello 0,5% e raggiungono quota 9.473 (72,7% dei casi totali). I test eseguiti hanno raggiunto quota 623.464, 6.698 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 2.402, +3,9% rispetto a ieri. I ricoverati sono 92 (3 in più rispetto a ieri), di cui 18 in terapia intensiva (1 in più). Oggi non si registrano nuovi decessi.

Grosseto: La situazione dalle ore 14 del giorno 10 settembre alle ore 14 del giorno 11 settembre 2020 relativa alla diffusione del COVID, evidenzia nella Asl Toscana sud est 21 nuovi casi.

Firenze: In Toscana sono 12.885 i casi di positività al Coronavirus, 147 in più rispetto a ieri (56 identificati in corso di tracciamento e 91 da attività di screening). I nuovi casi sono lo 1,2% in più rispetto al totale del giorno precedente. L'età media dei 147 casi odierni è di 44 anni circa (il 22% ha meno di 26 anni, il 25% tra 26 e 40 anni, il 38% tra 41 e 65 anni, il 15% ha più di 65 anni) e, per quanto riguarda gli stati clinici, il 60% è risultato asintomatico, il 24% pauci-sintomatico.

Fnopi infermieri.jpgFederazione e Governatori: “Bisogna fare in fretta”

Roma: Dopo l’iniezione di organici del “Decreto Rilancio” (subito 9.600 unità), la Federazione nazionale degli Ordini delle professioni infermieristiche (FNOPI) ha avviato con le altre istituzioni il progetto a livello nazionale dell’infermiere di famiglia/comunità (IF/C), previsto nel Patto per la Salute e previsto dalla legge 77/2020, quella di conversione del decreto Rilancio appunto.

Grosseto: Anche il quinto giro di tamponi fatti ieri pomeriggio allo staff tecnico dirigenziale e atleti del gruppo squadra. Gli esami sono stati effettuati all’interno della struttura del Carlo Zecchini, eseguiti come da disposizioni del protocollo della Figc, all’intero staff biancorosso.

Nicola Draoli: “Sanità e istruzione pubblica sono i capisaldi della Repubblica italiana e siamo chiamati a dimostrare con orgoglio la nostra professionalità anche in tempi cosi difficili”.

Grosseto: Mancano pochi giorni all’avvio dell’anno scolastico e l’ordine delle professioni infermieristiche di Grosseto vuole mandare il proprio messaggio a tutto il personale impiegato nella scuola: “Il rientro a scuola – dice il presidente di Opi Grosseto Nicola Draoli – mai come quest’anno si accompagna a preoccupazioni e tensioni.

Grosseto: La situazione dalle ore 14 del giorno 9 settembre alle ore 14 del giorno 10 settembre 2020 relativa alla diffusione del COVID, evidenzia nella Asl Toscana sud est 33 nuovi casi.

coronavirus (6).jpgGrosseto: La situazione dalle ore 14 del giorno 7 settembre alle ore 14 del giorno 8 settembre 2020 relativa alla diffusione del COVID, evidenzia nella Asl Toscana sud est 18 nuovi casi.

ospedale grosseto covid (1).JPGIn totale sono invece quattro, i ricoverati presso le Malattie infettive dell’Ospedale Misericordia.

Grosseto: La situazione dalle ore 14 del giorno 5 settembre alle ore 14 del giorno 6 settembre 2020 relativa alla diffusione del COVID, evidenzia 1 nuovo caso nella provincia di Grosseto.