Firenze: La situazione dalle ore 14 dal giorno 25 alle ore 14 del giorno 26 aprile relativa al fenomeno della diffusione del COVID-19 evidenzia 10 nuovi casi in Toscana, 28 guariti e 2 decessi. Si tratta di due donne dell'RSA di Montevarchi.

I 10 nuovi casi sono 7 in provincia Arezzo (5 a Bucine e 2 ad Arezzo), 2 in provincia di Siena (1 a Sinalunga ed 1 a San Gimignano), 1 in provincia di Grosseto (Grosseto città).

Arrivati i risultati dei tamponi, tutti negativi.
“Cosi abbiamo messo in sicurezza i nostri ospiti “

Scarlino: ll virus Covid-19 sta determinando un periodo contingente di difficoltà comune a tutti nella Penisola: in questo frangente così delicato, il Gruppo La Villa - da anni impegnata nella gestione di residenze per anziani e categorie fragili -  ha aderito nell’immediato, da un lato, alle indicazioni Ministeriali e Regionali, rendendo operativi anche protocolli precauzionali interni rigorosi dedicati alla tutela dei propri ospiti, e dall'altro, ha messo in campo soluzioni immediate per continuare a mantenere unite le famiglie con gli ospiti, grazie al supporto del digitale.

test analisi coronavirus.jpegI laboratori privati unici punti di riferimento per lavoratori dipendenti e autonomi. Cosa fare e cosa serve

Grosseto: Estar, su indicazione dell’Asl Toscana sud est, ha concluso la formalizzazione dei rapporti con i laboratori privati che, sulla base delle ordinanze regionali, provvederanno ai test seriologici volontari. Nell’ambito della Toscana sud est i laboratori sono 9 con  21 punti di prelievo.

Siena: DIESSE Diagnostica Senese annuncia che inizierà a fornire nel mercato i test sierologici brevettati e marchiati CEIVD, come annunciato lo scorso 18 marzo dopo l’accordo raggiunto con l’Istituto Spallanzani. La sua capacità produttiva si attesterà a 3000 kit alla settimana, per un totale di circa 1.200.000 test al mese. “L’impegno preso con la Regione Toscana e con tutti gli altri utilizzatori dei nostri test è stata una sfida straordinaria per noi – dice Massimiliano Boggetti, CEO di DIESSE – che siamo riusciti a vincere grazie alla straordinarietà di tutti i miei colleghi. In primis il gruppo di ricerca e sviluppo e il gruppo di produzione. Ma in generale di tutti noi che abbiamo con orgoglio lavorato così intensamente durante gli ultimi mesi per rendere disponibile questo pannello di test.”

antonio d'urso asl sud est.jpgL'Asl Toscana sud est rielabora alle 14 i dati delle 24 ore precedenti

Grosseto: “L’estrazione dei dati la facciamo ogni giorno alle 14. Il tempo di effettuare le verifiche e poi, tra le 16 e le 17 la inviamo non solo ai media ma anche ai sindaci.

ASL sanità toscana (2).jpgGrosseto: Con l’ultima ordinanza, n. 39, firmata il 19 aprile dal presidente Enrico Rossi, la Regione Toscana ha specificato le categorie e le modalità per l’esecuzione dei test sierologici rapidi per l’emergenza pandemica da COVID-19.

Grosseto: Migliora l'emergenza Coronavirus in Maremma dove oggi si registra un numero di guariti superiore ai nuovi contagi. A fare il punto della situazione è il direttore sanitario della Asl Toscana sud est Antonio D'Urso.

"Il primo dato significativo nel territorio della Asl Toscana sud est - dice D'Urso - è di 34 guariti rispetto a 15 nuovi casi.

Roma Non eroi, ma professionisti scientificamente, responsabilmente e deontologicamente preparati.

E i cittadini devono saperlo: quella dell’infermiere è una visione del bene collettivo che prevale su quella dell’interesse individuale.

Per questo la Federazione nazionale degli ordini delle professioni infermieristiche (FNOPI), a un anno dal varo del nuovo Codice deontologico degli infermieri,  ha messo a punto un “Manifesto deontologico” per la pandemia COVID-19, perché,

covid miscroscopio.pngSiena: Per la prima volta in Toscana è stato isolato a Siena, dalla Unità operativa complessa di microbiologia e virologia dell’Aou senese, il virus SARS-Cov2.

asl.JPGGrosseto: Il coronavirus è entrato nelle vite di ognuno: pazienti, operatori, persone che hanno dovuto modificare integralmente ogni aspetto della vita, da quello lavorativo a quello personale, fino all’aspetto relazionale.

 

medici covid 19.jpgSiamo un gruppo di circa 100.000 Medici, di tutte le specialità e di tutti i servizi territoriali e ospedalieri sparsi per tutta Italia, nato in occasione di questa epidemia, che da quasi 2 mesi ormai, sta scambiando informazioni sull'insorgenza della malattia causata dal Coronavirus, sul come contenerla, sul come fare, a chi rivolgersi,

Falorni asl.jpgGrosseto: Anche le aree di Pediatria e neonatologia degli ospedali della Sud Est sono state adeguate in ottemperanza agli indirizzi precauzionali previsti in caso di  pazienti positivi al coronavirus. 

Lacerenza asl.jpgGrosseto: Sono 23 a oggi i pazienti, ricoverati nella zona covid del Misericordia, trattati con il farmaco Baricitinib in off label di indicazioni, sulla base di una proposta nata da Fabio Lena, direttore del Dipartimento del Farmaco e da Gianluca Lacerenza, direttore f.f. della Farmacia ospedaliera.

Grosseto: Il lavoro dei medici della Ausl Toscana sud est va avanti in questo periodo di emergenza Coronavirus, e molti sono i controlli effettuati sul personale della Asl.

Questi i dati degli screening sierologici fatti, ad oggi, sul territorio.

auto medica croce rossa.jpgFirenze: Assegnati 97 milioni di euro per le attività di trasporto di emergenza urgenza alle associazioni di volontariato e ai comitati regionali della Croce rossa italiana in seguito a una recente delibera, approvata dalla Giunta su proposta dell’assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi.

medici covid 19.jpgApprovata a maggioranza la legge presentata direttamente in aula per iniziativa del presidente Enrico Rossi e dell'assessore alla salute, Stefania Saccardi. Le risorse possono essere incrementate con eventuali donazioni compatibili con le finalità della legge

saccardi1.jpgI dati, elaborati dall’Agenzia regionale di sanità (Ars), sono stati elencati dall’assessore alla Sanità nella comunicazione all’aula sull’emergenza in corso. Riepilogate anche tutte le ordinanze emesse dalla Regione negli ultimi quindici giorni.

coronavirus covid-19.jpgNella Rsa Pizzetti sono 19 i  casi positivi.

E apre una sottocampagna.

Grosseto: L’Ordine degli infermieri di Grosseto apre una campagna di raccolta fondi, versando i primi 1000 Euro, e  legandola a quella nazionale delle Federazione nazionale degli Ordini delle professioni infermieristiche che ha deciso di scendere in campo attraverso la costituzione del fondo nazionale di solidarietà #noicongliinfermieri

donatore sangue.jpgFirenze: La Regione Toscana ha avviato lo studio sperimentale, no-profit, con l’Azienda ospedaliero-universitaria pisana quale centro promotore e coordinatore (Investigatore principale: professor Francesco Menichetti), per utilizzare a scopo terapeutico il plasma iperimmune di pazienti guariti dal Covid-19 su malati con polmonite che richiedano la ventilazione assistita. Da sabato 11 aprile sono stati arruolati i primi pazienti guariti, che si sono resi disponibili a donare il plasma.