Isola del Giglio: Crescono i soggetti che hanno conquistato la guarigione: per la precisione quattro persone che rispetto a due giorni fa sono uscite dal tunnel del contagio. Un ottimo risultato dei tracciamenti e delle precauzioni adottate in queste ultime settimane. A questo buon risultato si aggiunge però un ulteriore soggetto positivo, residente al Giglio ma dimorante a Grosseto. Nello schema dei contagi viene però registrato come caso in carico all’isola. In mattinata ancora 6 tamponi di controllo per constatare il regredire dell’infezione. Tra i positivi si registrano altri esiti a bassa carica e quindi in via di guarigione, lasciando invariato il quadro dei contagi.


RACCOMANDAZIONI E ATTENZIONI
• Indossare le MASCHERINE è obbligatorio, ovunque e sempre;
• Mantenere il DISTANZIAMENTO interpersonale;
• Lavarsi spesso le mani utilizzando le soluzioni disinfettanti;
• È consentito l’acquisto fino alle ore 22.00 di tutti i prodotti per i quali è previsto l’ASPORTO, ma non è consentito il consumo sul posto o nelle immediate vicinanze dei Bar o dei Ristoranti. Dopo le ore 18.00 è vietato il consumo di cibi e bevande in tutte le aree pubbliche o private aperte al pubblico. E’ vietato sostare senza motivo fuori dai BAR e/o dagli ESERCIZI della somministrazione al pubblico di alimenti e bevande;
• In attesa di un chiarimento definitivo sulla possibilità di esercitare la pesca amatoriale di superficie, fino a disposizioni contrarie, fermo restando il distanziamento sociale e l’uso dei dispositivi di protezione individuale, con il rispetto degli orari consentiti non prima delle ore 05.00 e non dopo le ore 22.00, è fortemente raccomandato di mantenersi nei pressi della costa e nelle vicinanze del porto di ormeggio.
• È consentito ai minori assieme ai familiari o altre persone abitualmente conviventi o deputate alla loro cura, di svolgere attività ludica o ricreativa in piazza. Si raccomanda però, onde evitare successivi divieti, il rigoroso rispetto del divieto di assembramento e l’uso delle protezioni individuali quale minima precauzione per contrastare la diffusione del contagio.