Mancini DUrso asl.jpgRossana Mancini è il nuovo direttore dell'Unità operativa Igiene e Salute nei luoghi di lavoro della Asl Sud Est. Prosegue il rafforzamento dei servizi per rispondere al fabbisogno dei territori.

Grosseto: Dal 1 luglio i Servizi di Igiene e Salute nei luoghi di lavoro dell’Ausl Toscana Sud Est avranno il loro responsabile nella persona della dottoressa Rossana Mancini, come da recente delibera a firma del direttore generale della Sud Est Antonio D’Urso.

“Nuovo intervento che mira a rafforzare - dice il Direttore generale Antonio D’Urso - l’organizzazione aziendale per essere più incisivi in un ambito territoriale complesso e variamente articolato. Prosegue quindi la serie di assunzioni e avanzamenti di carriera per ridare slancio alla produttività della nostra Azienda ponendo la massima attenzione al fabbisogno delle nostre realtà territoriali”.

Mancini, da oltre 30 anni lavora a Siena, dove vive e ha studiato, come medico del lavoro nel Servizio di Prevenzione della USL.

"Ho voluto cimentarmi in questo concorso - dice Rossana Mancini - per la spinta delle mie colleghe e colleghi con i quali collaboro da anni. I rischi lavorativi, se non prevenuti, incidono sulla salute, di lavoratori e lavoratrici e anche la pandemia da COVID 19 ha mostrato quanto è importante la prevenzione dei contagi negli ambienti di lavoro. La disciplina ha la necessità di essere rilanciata, dopo anni di tagli ai dirigenti medici e in attesa del ricambio generazionale: questo è il mio obiettivo. Con il supporto che l’azienda mi ha assicurato, con il contributo di colleghi e colleghe, cercheremo di farcela".