Marina di Grosseto: Asl Toscana sud est e Pro Loco di Marina e Principina a Mare ancora insieme per la salute e la sicurezza dei più piccoli e questa volta con il sostegno delle associazioni IRC e AMIETIP.
Sono partiti i corsi teorico-pratici di disostruzione delle vie aeree, rivolti ai genitori e agli operatori di 17 stabilimenti balneari di Marina e Principina. Saranno 16 gli incontri, due ogni mercoledì di luglio e di agosto e verranno svolti da medici e infermieri del Pronto Soccorso Pediatrico dell'ospedale Misericordia e coordinati dal responsabile, il dottor Luca Bertacca.

Mercoledì 31 luglio, presso lo stabilimento balneare Rosmarina a Marina di Grosseto, si terrà, a partire dalle 16.30, l'approfondimento sul corso di disostruzione pediatrica che sarà anche svolto in tempo reale sul posto.
Saranno presenti la dottoressa Susanna Falorni, direttore UOC Pediatria di Grosseto, il dottor Luca Bertacca, responsabile del Pronto Soccorso pediatrico del Misericordia, Maurizio Biancotti, presidente Pro Loco Marina di Grosseto e Principina a mare, il comandante Andrea Porzio della Capitaneria di porto e Mirella Milli, assessore alle Politiche sociali del Comune di Grosseto.

L’iniziativa nasce nell’ambito del progetto della Pro Loco per la realizzazione di spiagge a misura di bambino, grazie a cui oltre a caratteristiche particolari degli stabilimenti che li rendono più adatti ai bambini e altre misure specifiche per il benessere dei piccoli, sono stati previsti una serie di appuntamenti formativi: presso gli stessi stabilimenti, i professionisti sanitari insegneranno attraverso nozioni di teoria, dimostrazioni e simulazioni pratiche, quali sono le procedure corrette da adottare nel caso in cui un bambino inalasse erroneamente un corpo estraneo o restasse soffocato dal cibo durante la deglutizione.  

"Sapere come comportarsi senza farsi prendere dal panico in situazioni di emergenza è fondamentale per poter essere davvero di aiuto alla persone in difficoltà. - spiega Bertacca - Anche i genitori e in questo caso anche il personale dei bagnetti devono conoscere le manovre salvavita utili a liberare le vie respiratorie dei piccoli pazienti”.

“Per il decimo anno consecutivo, alle spiagge di Marina di Grosseto e Principina a Mare è stata conferita la Bandiera Verde come spiagge ideali a misura di bambino.Il pronto soccorso pediatrico dell'ospedale di Grosseto a pochi chilometri,  il piano di sicurezza in mare, i servizi offerti ai bambini dalle strutture ricettive e negli stabilimenti balneari fanno delle nostre località un luogo ideale dove trascorrere la vacanza per le famiglie con bambini. – spiega Maurizio Biancotti, presidente Pro Loco Marina e Principina - Abbiamo sposato felicemente il progetto grazie al quale saranno previste dimostrazioni delle manovre salvavita pediatriche negli stabilimenti balneari, formando 350 partecipanti sull'importanza di avere le nozioni base per salvare la vita a un bambino. Un grande impegno e grande disponibilità da parte dei medici e degli operatori del Pronto Soccorso Pediatrico e del reparto di Pediatria dell'ospedale di Grosseto, diretto dalla dottoressa Susanna Falorni. Un segnale e una dimostrazione di educazione civica che dovrebbero diventare parte integrante nei programmi delle scuole. Per il Progetto Pediatria 2019 la Pro Loco continuerà nell'opera di sensibilizzazione verso la cittadinanza”.   

Di seguito le date degli incontri formativi presso gli stabilimenti balneari di Marina e Principina:
luglio - mercoledì 10-17-24-31
agosto - mercoledì 07-14-21-28.