Le proposte dell'Associazione Politico-Culturale “Per Grosseto” per gli interventi con fondi propri dell’Amministrazione.

Grosseto: "Apprendiamo via Facebook - si legge nella nota dell'associazione - del varo di una manovra che prevede il taglio della Cosap. Riteniamo che sia un primo passo importante anche se ci risulta che questo intervento sarà sostenuto dallo Stato che ristorerà dei relativi fondi i Comuni attraverso un apposito Fondo da 3,5 miliardi di Euro, di cui sarà già erogato un acconto  del 30%. Con questo provvedimento, il Governo ha di fatto abolito la Cosap su ristoranti e bar.

Manciano: Il gruppo civico “E' ORA" , in questo periodo di difficoltà diffusa, ha fatto un piccolo gesto di solidarietà.
Grazie al Presidente della consulta per il sociale Cinzia Tommasoli e tutti i volontari, che da sempre sono vicini alle persone che hanno più bisogno, soprattutto in questo periodo di emergenza.

Follonica: "Il nostro plauso  - si legge nella nota congiunta di Lega, Lista civica Massimo di Giacinto Sindaco, Fratelli d'Italia, Forza Italia, In Movimento per Follonica, Follonica nel cuore - al Commissario Prefettizio per il progetto “Oasi felice” col quale la spiaggia attrezzata antistante l’ex Colonia Marina di Senzuno è stata dedicata ai bambini e ragazzi disabili.

ulmi lega.jpgAndrea Ulmi: “Matteo Salvini in unavideoconferenza ha indicato Grosseto come modello da seguire per altre amministrazioni”

Grosseto: “Una scelta netta e una decisione politica chiara, questo per noi è sintomo di buona amministrazione”. Il segretario provinciale della Lega Andrea Ulmi plaude alla scelta del Comune di Grosseto di estendere fino al 2033 le concessioni agli stabilimenti balneari.

bellettini moreno.jpegMoreno Bellettini, direttivo FDI Grosseto: “Evitiamo un collasso occupazionale, occorrono interventi mirati”

Grosseto: “Non possiamo quantificare il danno economico e occupazionale del dopo coronavirus che coinvolge tutto il sistema imprenditoriale produttivo della Toscana, ma possiamo auspicare interventi mirati su quanto conosciamo. Ricordiamo con preoccupazione la crisi produttiva antecedente al Covid-19 , decine di aziende di media e grande dimensione, con oltre 6.000 dipendenti a rischio occupazionale sparsi in tutta la regione”, così la nota di Moreno Bellettini, direttivo provinciale di FDI Grosseto sulla situazione economica post emergenza.

PD sede grosseto (1).JPGDavide Bartolini responsabile turismo Pd  'Buona notizia per il settore balneare ma il Comune come al solito arriva all’ultimo minuto'.

Grosseto: Anche a Grosseto lo spettro della direttiva Bolkestein sembra scongiurato.  Le concessioni demaniali marittime del settore balneare per i 48 imprenditori che operano nel comune di Grosseto, in particolare a Marina, sono state estese oggi per altri 13 anni da parte della Giunta Comunale.

inceneritore di scarlino3.jpgLa mozione è stata presentata da Tommaso Fattori, di Toscana a Sinistra, su sollecitazione di Follonica a Sinistra.

Follonica: Ancora una volta si riaprire il balletto delle posizioni, dei ricorsi e dei contro-ricorsi, delle autorizzazioni e delle contro-autorizzazioni sull'inceneritore di Scarlino.

A farne le spese sono i lavoratori dell'impianto, che vivono sempre in una eterna incertezza, le popolazioni di Follonica e Scarlino, che più di una volta si sono chiaramente espressi contro l'incenerimento, e la credibilità dello stato di diritto, che ad ogni riavvio dell'iter di autorizzazione sembra perdere forza e prestigio tra i cittadini.

Casteldelpiano.jpgIl gruppo di minoranza “Tradizione e Innovazione” presenta proposte concrete per la fase 2 nel Comune di Castel del Piano.

Castel del Piano: “In occasione del Consiglio comunale di ieri la Giunta non ha presentato alcun piano per affrontare la fase 2 nel Comune di Castel del Piano” – dichiara Samuele Pii, capogruppo del gruppo di opposizione “Tradizione e Innovazione”.

Venerdì 15 maggio, alle 17.30, Massimiliano Valerii conversa con il candidato sindaco di Follonica per il centrosinistra a proposito del desiderio.

“Un incontro del M’innamoravo di tutto che abbiamo dovuto rimandare ma che è tempo di riproporre, per ora in questa forma, ‘virtuale’, perché ora più che mai occorre parlare di desiderio e speranza”, spiega Benini.

MARCHESCHI.jpegAttacco del Consigliere regionale Paolo Marcheschi (Fdi) che chiede alla Regione di rastrellare milioni di euro dalle spese previste per la programmazione 2020. “Liberare subito gli 80 milioni bloccati per la tramvia. Firenze ha bisogno d’altro”.

Mozione del capogruppo Dem che invita la Giunta ad attivarsi con il Governo.

Firenze: “Tra i maggiori impatti economici che ha generato la pandemia da Coronavirus, ci sono senza dubbio quelli sui bilanci degli enti locali: maggiori costi che si stanno sostenendo e dovranno essere sostenuti e crollo delle entrate in conseguenza al blocco di gran parte delle attività, mettono seriamente a rischio la tenuta finanziaria dei Comuni.

Marcheschi Montemagni Marchetti.jpegFirenze: "Mascherine pressochè introvabili, guanti altrettanto difficilmente reperibili ed anche l'alcool spesso non si trova neppure nei supermercati; questa l'impietosa fotografia-afferma Elisa Montemagni, Capogruppo in Consiglio regionale della Lega-di quelli che dovrebbero essere i principali dispositivi di sicurezza individuale per fronteggiare il Covid-19."

scarlino_inceneritore.jpgFollonica: Il coordinamento comunale di Follonica di Forza Italia apprende con molta preoccupazione la notizia che la Regione avrebbe attivato l’iter di valutazione per riattivare l’impianto dell’inceneritore di Scarlino.

"Siamo profondamente delusi dall’ennesima dimostrazione di come la Regione, a trazione PD, consideri il nostro bellissimo territorio, al pari di una discarica dove il diritto alla salute dei cittadini è sacrificabile per gli interessi economici di pochi", così apre una nota del coordinamento comunale Forza Italia Follonica.

marcheschi.jpg“Cosa stanno facendo le varie task force governative? Servono protocolli per far riaprire le attività”. Intervento del Consigliere regionale Paolo Marcheschi, Fratelli d'Italia che stamani ha partecipato alla manifestazione, sotto la pioggia, degli ambulanti fiorentini e toscani.

Italia dei Valori..pngRoma: In attesa del testo definito, di quello che doveva essere il “Decreto Aprile “e che si chiamerà “Rilancio” -  scrive Francesco Molinari dell’Italia dei Valori, - credo per vergogna hanno rinunciato a Maggio, diverse bozze sono girate in questi giorni".

roccalbegna.JPGRoccalbegna: Nelle ultime settimane, un nuovo scandalo coinvolge i principali esponenti politici che lavorano ai progetti di sviluppo del territorio amiatino in seno all’Unione dei Comuni Montani. In questo comunicato, il collettivo Ricostruire in Comune esercita pertanto il suo ruolo critico proponendo una chiave di lettura degli eventi.

aurelia venturnia.jpgLivorno: "Faccio mio l'allarme lanciato dal presidente della Camera di commercio Maremma e Tirreno, Riccardo Breda, che ha lamentato l'assenza di risposte da parte del Governo di fronte alle richieste delle categorie economiche del territorio livornese-grossetano.

amiata montecucco.jpgPaolo Freguglia, Coordinatore di Zona PD Amiata Grossetana: “La discussione sul turismo non può lacerare il territorio. I sindaci ascoltino i cittadini che chiedono l'unità della montagna”.

Amiata: “Nei momenti di difficoltà c’è bisogno di unità, di stare insieme. Questo hanno chiesto i cittadini alle istituzioni durante l’emergenza provocata dall’arrivo del Covid-19, ottenendo una risposta univoca da parte di tutti i comuni dell’Amiata Grossetana, che hanno gestito insieme il momento delicato”, così apre la nota di Paolo Freguglia, coordinatore di zona Pd Amiata grossetana.

Coordinamento comunale Forza Italia Scarlino.jpgScarlino: "Ribadiamo con forza la nostra contrarietà all'inceneritore e ci batteremo in ogni sede e con ogni mezzo a disposizione per scongiurare la riapertura".

Follonica: "Facciamo un drive al Parco Centrale". La proposta viene dal gruppo In Movimento per Follonica. "Potrebbe sembrare una follia "tanto per dire qualcosa" - si legge nella nota -, ma senza uno sforzo di fantasia, con il covid-19 che continuerà a girare tra le persone, avremo un'estate senza eventi, concerti, spettacoli e senza cinema. Tra difficoltà finanziarie, organizzative e protocolli di sicurezza che azzerano le possibilità di assembramento delle persone il rischio di vedere un'estate senza spettacoli è molto alto.