Grosseto: "Si attende ancora la fissazione di una data certa per la definizione del passaggio della Caserma Barbetti, area individuata per la realizzazione di una nuova struttura penitenziaria per Grosseto e per il sud della Toscana". E' il Coordinatore Provinciale delle la UIL-PA Polizia Penitenziaria Sansone Francesco a dichiararlo.
"Apprendiamo la notizia del 16 ottobre del Ministro della Giustizia Alfonso Buonafede per una imminente acquisizione della caserma ex Ansaldo, ma di date ancora nulla - aggiunge il Coordinatore della UIL-PA Polizia Penitenziaria -, ribadiamo la necessità di una nuova struttura per la realtà maremmana, una promessa che viene dichiarata ormai da circa un ventennio, ma ora è arrivato il momento di concretizzare.

Orbetello: "A volte ritornano - si legge nella nota dell'Associazione Colli e Laguna di Orbetello - e questa è una di quelle volte. Abbiamo risentito nelle parole di Breda, presidente della camera di Commercio di Livorno e Grosseto, avvolto nella bandiera del SI', frasi ormai fin troppo ascoltate. Lo stesso da Vivarelli Colonna, presidente della provincia di Grosseto e sindaco del Grifone. Lo stesso dall’Immancabile Enrico Rossi, impudicamente autocelebrantesi mentre ammonisce gli astanti.
I suddetti, facendo l'occhiolino ai manutentori del ponte Morandi, strillavano “Il popolo è con noi, vogliamo sviluppo!”.

Grosseto: Il MAT - Movimento Autonomista Toscano esprime la propria solidarietà e vicinanza al Popolo Catalano e al Popolo Curdo per le aggressioni che stanno subendo in questi giorni, una politico-giudiziaria ad opera del potere neofranchista spagnolo, l’altra di tipo militare da parte dell’esercito turco agli ordini del sanguinario autocrate Erdogan che ha invaso il Rojava in Siria.

Grosseto: La sezione ANPI “Elvio Palazzoli” di Grosseto si associa all’appello dell’ANPI nazionale, della CGIL, dell’ARCI e di Lega Ambiente sulla grave situazione creatasi al confine tra Turchia e Siria con l’attacco delle forze armate turche contro le posizioni dell’esercito curdo.

L’appello si rivolge alle istituzioni europee ed italiane affinché assumano tempestivamente con tutta l’energia necessaria una posizione adeguata a raggiungere prima una tregua e poi a negoziare condizioni stabili di pace.    

Il Consigliere Paolo Marcheschi (Fdi) chiede alla Giunta con un’interrogazione da discutere in Consiglio regionale: "Chi ne controlla la diffusione? Prima di lanciarsi in fughe inavanti vengano approfondite le ricadute sulla salute dei cittadini”

Firenze: “Visto che Tim ieri ha annunciato l’accensione della rete 5G a Firenze, dopo la sperimentazione a Prato, con l’intenzione di garantire massima copertura nel giro di pochi anni, con un’interrogazione, da discutere in Consiglio, chiedo alla Giunta se e in che modo la nuova tecnologia è compatibile con le salvaguardie e i limiti imposti anche dalla legge regionale per l’individuazione dei luoghi dove collocare le antenne di trasmissione.

Follonica: Sulla possibilità di commissariamento del Comune di Follonica interviene "Follonica a Sinistra".
"Diamo per scontato - si legge nella nota - la legittimità del ricorso del centro-destra: strumento sacrosanto che non ci sogniamo di mettere in discussione. Ben altra cosa è la valutazione d’opportunità, che non può prescindere da quella politica, peraltro già espressa da Fratelli d’Italia mesi or sono. E poi ci sono gli effetti reali, oggettivi, monetizzabili, che un ricorso al TAR può innescare sull’Istituzione Comune di Follonica.

Lolini (Lega): "Dal Governo risposte insufficienti sui dazi Usa. Avranno gravi ripercussioni anche sull'economia della provincia di Grosseto".

Grosseto: “Dal Governo sui dazi Usa abbiamo ricevuto risposte insufficienti ed il Made in Italy che noi in questi anni abbiamo tutelato, ottenendo risultati importanti, torna ad essere a rischio, con gravi pregiudizi anche per la provincia di Grosseto”.

Grosseto: "Basta attaccare il Sindaco Vivarelli Colonna sul taglio degli alberi, le buche sulle strade, le erbacce nei parchi pubblici e le condizioni di degrado in cui versano i tanti quartieri cittadini. Adesso - dice in un comunicato il Comitato di Azione Civile CRESCITA GROSSETO - è tempo delle idee da mettere in campo e in tale ottica il silenzio ormai assordante della politica che incombe sulla città, non è più accettabile".

massa marittima ospedale.jpgMASSA MARITTIMA: “A seguito di determinate segnalazioni da parte di alcuni cittadini-afferma Marco Casucci, Consigliere regionale della Lega- avevamo predisposto un’interrogazione all’Assessore Saccardi per verificare potenziali problematiche presenti all’ospedale Sant’Andrea di Massa Marittima.”

rossi fdi.jpgFabrizio Rossi portavoce provinciale FDI, Francesco Bernardini coordinatore comunale FDI Manciano, membro dipartimento nazionale piccole, medie imprese e professionisti. “Situazione di totale caos per commercialisti, a causa difficoltà nella corretta applicazione dovuta all’inadeguatezza del sistema di calcolo. A rimetterci sono le partite Iva”.

Massa Marittima: “L’ospedale Sant’Andrea sarà anche considerato un’eccellenza dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, ma le criticità rimangono”.
Sandro Marrini, coordinatore provinciale di Forza Italia, torna a focalizzare la sua attenzione sul nosocomio di Massa Marittima, anche alla luce del dibattito sulla struttura che si è scatenato nell’ultimo fine settimana attraverso i social e sulla stampa.

Follonica: "E’ lodevole l intervento del Movimento 5 Stelle sul depuratore perché ha preferito anteporre la verità dei fatti alle alleanze nazionali". Così in una nota stampa In Movimento per Follonica. "Sul depuratore - continua la nota - la versione di Benini non torna. Siamo stati noi a trovare la documentazione fotografica ufficiale che dimostra come nel 2016 il digestore era già stato scoperchiato. Il Sindaco ha officiato a luglio  l' incontro pubblico in cui l’amministratore di Adf Ferrari ha affermato , invece, che l’intervento di scoperchiamento  è stato fatto all’inizio dell’ estate appena passata. Ferrari  ha detto, addirittura, di aver disinnescato “una bomba a orologeria” .

luca agresti FI.jpgGrosseto: “Grazie all'impegno del vicesindaco Luca Agresti (Forza Italia), con delega alla Cultura e all'Università, Grosseto può contare oggi su un'altra occasione di crescita”. A dirlo è una nota del gruppo consigliare di Forza Italia Grosseto.

M5S blog Castiglione.pngFollonica: "A volte quello che si descrive volge decisamente al fiabesco, una sorta di verità che vira dal grottesco fino allo squallido contingente che è realistico.

giuntini massa.jpg“Entro novembre porteremo il nostro progetto in Consiglio Comunale”.

Massa Marittima: “E' necessario un progetto di rilancio dell'Ospedale, ma voglio ricordare che ad oggi rappresenta un'eccellenza nell'ambito dell'Asl Sud-Est, non lo abbiamo detto noi ma lo ha certificato la Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa”.

Grosseto via mascagni.JPGGrosseto: “Innanzitutto ci teniamo a sottolineare che il Movimento 5 Stelle di Grosseto ha da molto tempo abbandonato i toni di una querelle politica fatta di polemiche sterili e strumentali per privilegiare un atteggiamento più maturo, costruttivo ed intellettualmente più onesto che gli ha consentito di riconoscere, anche in sede di Consiglio Comunale, meriti o difficoltà oggettive inerenti alla Governance del nostro territorio”.

ospedale massa marittima.JPGMassa Marittima: “Termine si scatena sui social accusando tutti quelli che esprimono opinioni diverse dalle sue di dire falsità, criticano o mostrano perplessità. Da qualcuno si aspetta persino scuse ufficiali mentre, - dicono in una nota dal PCI-Colline Metallifere e Grosseto - ci imputa attacchi paragonabili a quanto la peggiore destra potrebbe fare”.

Campagnatico: “Ho ricevuto con piacere, al pari degli altri sindaci italiani di comuni sotto i 20mila abitanti, una lettera dell'ex ministro Salvini con un bilancio su quanto fatto nei suoi 14 mesi di Governo in favore delle piccole realtà”.

Il sindaco di Campagnatico Luca Grisanti ci tiene a ringraziare pubblicamente il leader del Carroccio. “Non lo faccio da iscritto alla Lega – afferma Grisanti- ma da amministratore di un piccolo comune che, nei 14 mesi di governo gialloverde, al pari degli altri colleghi, si è trovato a poter contare su due misure fondamentali: il decreto sicurezza ed il decreto crescita.

Follonica: Forza Italia coordinamento di Follonica e Sandro Marrini, capogruppo di Forza Italia in Consiglio Comunale, esprimono soddisfazione per il risultato ottenuto dal riconteggio delle schede del seggio di 17 di Follonica. "Un primo grande obiettivo è stato raggiunto - si leggenella nota -, ossia fugare alcuni dei dubbi, nonché motivi di ricorso, portati all’attenzione del Tar Toscana.

Sandro Marrini.jpgFollonica: “E’ una vittoria della democrazia e un giusto riconoscimento per tutti quei cittadini che si sono recati alle urne per le amministrative con la volontà di far contare il proprio voto”.