Giacomo Termine Sindaco.jpgAppello di Giacomo Termine, segretario provinciale PD Grosseto, a tutti i sindaci per concedere la cittadinanza onoraria alla senatrice Segre.

ulmi lega.jpgGrosseto: “Questo Governo dimentica i disabili, noi no”. Con questo slogan da Grosseto parte la campagna con cui la Lega chiede al presidente del Consiglio Conte di ripristinare la delega ministeriale per la disabilità.

caduta muro berlino.jpgDichiarazione di Michela Senesi, Responsabile del Dipartimento Regionale Toscano Scuola di Fratelli d’Italia, ed Elena Bardelli, Responsabile Scuola per la Provincia di Pistoia.

Sandro Marrini .jpegIncontro pubblico sulle criticità del settore.

Grosseto: “Meglio tardi che mai: si potrebbe riassumere con questo vecchio proverbio il progetto varato nei giorni scorsi dalla Asl Toscana Sud Est per abbattere le liste di attesa ed accelerare i tempi degli interventi alla cataratta”.

farmacia.jpgFollonica: Nei prossimi giorni saranno discussi in consiglio comunale i bilanci consuntivi e preventivi per l’Azienda Farmaceutica Comunale (azienda composta dal negozio ai Palazzi Rossi e da quello in via Cassarello) e saranno destinati a progetti sociali gli utili della farmacia stessa.

Logo PCI.pngGrosseto: “Grazie a quanto denunciato dal PCI su che cosa avveniva sull’oculistica nei giorni scorsi ha spinto l’azienda sanitaria a “congelare” gli affidamenti al privato e prendere provvedimenti con la presentazione di un progetto per abbattere le liste di attesa attraverso prestazioni pubbliche.

fdi rossi fabrizio.jpgFabrizio Rossi, FdI: “Una data importante, per ricordare la liberazione di parte dell’Europa dall’oppressione comunista”.

Grosseto: “Sembrava ieri, - dice Fabrizio Rossi, portavoce provinciale di FDI – ma sono già passati trenta anni, da quando il 9 novembre del 1989 cadeva definitivamente il Muro di Berlino.

donzelli fdi.jpg"Paradossale che M5s al governo con Pd invochi partenza Commissione".

Firenze: "Con quali soldi Rodolfo Fiesoli sta pagando e pagherà gli avvocati di primissimo livello che lo hanno difeso da molti anni a questa parte, e che oggi apprendiamo continueranno a farlo in un grottesco procedimento alla Corte europea?

"I cittadini non si faranno più incantare dalle bugie, dalle promesse e dalle buone maniere di chi è stato vicesindaco per tre anni, poi sindaco per cinque e ”sindaco non sindaco” da maggio ad ora. Adesso basta, ma basta davvero!"

Follonica: Ora basta, ma basta davvero! Inizia così un comunicato stampa di Massimo Di Giacinto, capogruppo consiliare al Comune di Follonica della Lista Civica che porta il suo nome. Ormai sono e siamo stufi di sentirci dire da molti cittadini - continua Di Giacinto - che sindaco, giunta e consiglieri comunali, esponenti politici di centrosinistra ed i soliti “gruppi” che simpatizzano - legittimamente - per Benini continuano imperterriti e senza decenza a bisbigliare agli orecchi dei follonichesi che “tutto è fermo in attesa dell’udienza del TAR TOSCANA del 17 dicembre 2019”.

Grosseto: La senatrice professoressa Paola Binetti sarà a Grosseto lunedì 11 novembre su invito del coordinamento provinciale dell’Udc.

L’invito prende spunto dai recenti dati sul calo demografico della Maremma che hanno fatto parlare di "Inverno demografico" e dalle difficoltà e i disagi che almeno in parte sono collegati a questo decremento.

Marcheschi.JPGIl Consigliere regionale Paolo Marcheschi (Fdi) interviene sul rimpallo di responsabilità e sullo scambio di accuse tra il Governatore Rossi e l’assessore Saccardi.

Firenze: “ Il Governatore Rossi e l’assessore Saccardi vengano a riferire in aula! E’ inaccettabile il loro rimpallo di responsabilità visto che sono quasi dieci anni che, insieme, stanno conducendo a fondo la Sanità toscana, allungando le liste d’attesa e mortificando le esigenze dei pazienti.

ospedale massa marittima.JPGMassa Marittima: “Dire che l’ospedale di Massa Marittima è in declino è dire una bugia.

"Compri droga? No Grazie!". Il prezzo del “biglietto” è la vita!. Fratelli d'italia chiede l'istituzione della Giornata Nazionale sulle Dipendenze Patologiche.

Castiglione della Pescaia: "La Maremma - scrive Gaia De Gregori per Fratelli d'Italia -, una terra che in passato ha pagato un prezzo molto caro a causa del consumo di eroina, oggi come ieri combatte un’altra partita: la cocaina.
Oggi la storia sembra ripetersi, dalla città alla campagna lo spaccio la fa da padrone. Il mercato della droga non conosce flessioni, non conosce crisi, una dosa di cocaina mista ad altre sostanze tossiche è venduta a soli 20 euro.

Rossi-Donzelli-Ferrari__Piombino.JPGFirenze: "Finalmente arriva la giustizia, con il solito grave ritardo.

Giuseppe Conti PD Roccalbegna.jpgGrosseto: “Spuntano come funghi, - dice in una nota Giuseppe Conti del coordinamento provinciale Italia Viva - le controindicazioni per la realizzazione dei 240 appartamenti nella zona del Casalone”.

Forza_Italia.jpgCastiglione della Pescaia: Il coordinamento di Forza Italia di Castiglione della Pescaia torna sul problema della crisi della pesca, a parlarne è il delegato di settore del partito, Giuseppe Temperani.

Marcheschi.JPGIl Consigliere regionale Paolo Marcheschi (Fdi) commenta il passaggio dell’Assessore Saccardi e del Presidente della Commissione Sanità Scaramelli al nuovo partito di Renzi.

Italia Viva Renzi LOGO.pngLo ha annunciato allAula il presidente Eugenio Giani. È composto da Stefano Scaramelli, presidente, ed Elisabetta Meucci. Farà parte della maggioranza.

Firenze: Si è ufficialmente costituito in Consiglio regionale il nuovo gruppo denominato ‘Italia Viva’.

Orbetello: In questi giorni in cui il maltempo purtroppo sta riempendo le cronache italiane con danni a persone e cose, Sinistra italiana vuole rimettere al centro del dibattito, ma soprattutto dell’attenzione gli interventi che riteniamo necessari per la zona sud della Maremma.

Massa Marittima: Il PCI segue ormai da anni la vicenda dell’Istituto Falusi senza mai nascondere critiche aspre sul metodo e nel merito della conduzione dell’Istituto che ha visto una amministrazione pressoché assente nelle scelte strategiche dell’Ente.

Se da una parte il PCI ha mosso critiche, non si è risparmiato con proposte fatte al Sindaco e al CdA, ignorate e spesso trattate con leggerezza e approssimazione dalla politica locale a matrice PD.