ALDO IAVARONE.jpgFollonica: A seguito dell’articolo apparso sugli organi di stampa locali e online interviene nuovamente sull’annoso problema dell’impianto di depurazione di Follonica,  gli esponenti di “Follonica nel cuore” dichiarano:  

On. Elisabetta Ripani (Forza Italia).jpegRoma: “Il fermo pesca è un provvedimento inadeguato che non raggiunge l’obiettivo per il quale è stato imposto, quello cioè di ripopolare la fauna ittica dei nostri mari. A dirlo sono da tempo gli addetti ai lavori e le associazioni di categoria”. Così apre la nota a firma di Elisabetta Ripani deputata Forza Italia che continua.

Grosseto: «Il Def Di Maio-Salvini è il prodotto migliore possibile della logica populista di una parte del Governo – dichiara Riccardo Nesti, segretario provinciale di Forza Nuova Grosseto – non c’è, né potrebbe esserci, rivoluzione, non c’è nemmeno un timido tentativo di avviarsi alla sovranità monetaria, mancano una visione nazionale dell’economia e l’intenzione di restituire al nostro popolo il controllo del proprio destino».

giuntini.jpgMassa Marittima: “Il Consiglio Comunale di Massa Marittima è stato convocato in modo corretto e l’assenza dell’opposizione sembra sia solo un pretesto per alimentare inutili polemiche”.

Foto incontro Amiata.jpgCasteldelpiano: Un interessante dibattito dedicato al territorio dell’Amiata, è stato promosso ed organizzato da Marco Casucci, Consigliere regionale della Lega.

coordinamento consiglieri - Ciaffarafà e Amati.jpg“Costituire una Commissione Pari Opportunità dell’Unione dei Comuni a pochi mesi dalle elezioni è l’ultima pagliacciata di un PD amiatino allo sbando più totale”. A dirlo in una nota congiunta, Riccardo Ciaffarafà, consigliere comunale e Coordinatore gruppi consiliari di opposizione  e Guendalina Amati, consigliere comunale.

Marcello Stella Scarlino (2).jpgScarlino: "Con riferimento alla nota di Forza Italia sul cimitero - dice il sindaco di Scarlino Marcello Stella -  è necessario far presente che l'Amministrazione ha già da tempo destinato uno stanziamento di bilancio per le ristrutturazioni e per l'ampliamento della struttura per un importo complessivo di circa 200 mila euro.

M5S blog Castiglione.pngGrosseto: “Tra qualche giorno il Consiglio Comunale sarà chiamato ad approvare il bilancio consolidato anno 2017. Il bilancio consolidato è una recente novità nel panorama della contabilità pubblica e prevede che i conti  della serva si facciano considerando anche lo stato di salute di quella  galassia composta da società partecipate, enti, fondazioni, istituzioni - e chi più ne ha più ne metta - sostenute anche con i nostri soldi, i soldi dei cittadini”. Così dicono in una nota i consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle-Grosseto.

sanità 2.jpg“Il PCI grossetano  denuncia segnalazioni d’inefficienze del sistema”

Grosseto: “Giungono alla Federazione grossetana del PCI sempre maggiori segnalazioni sui percorsi sanitari per i quali i cittadini richiedono prestazioni”. E nella segreteria del parito si fa sempre più strada l’idea di istituire un servizio dedicato che raccolga inefficienze di un sistema sempre più portato a privatizzazioni interne e all’affidamento di prestazioni a soggetti esterni”. Con questa nota apre la denuncia della Federazione Provinciale  PCI Grosseto che continua.

sandro marrini.jpgCastiglione della Pescaia: “Prendiamo atto che la Lega ha interpretato male il comunicato stampa del coordinamento di Forza Italia di Castiglione della Pescaia, sentendosi colpita da un attacco tutto diretto a un provvedimento del sindaco Giancarlo Farnetani e al centrosinistra.

rifondazione comunista follonica.jpgFollonica: “Finalmente le forze politiche della pseudo sinistra di Follonica e provincia hanno preso una posizione chiara sulla questione inceneritore di Scarlino denunciandone la inadeguatezza dopo aver sostenuto per anni la necessità di tale impianto”. A dirlo in una nota è Lodovico Sola, responsabile ambiente di Rifondazione Comunista Follonica.

Grosseto: Forza Italia ha presentato una proposta di legge, a prima firma del deputato Matteo Perego di Cremnago, che ho sottoscritto con convinzione, per l’istituzione di percorsi educativi e di formazione specializzata nelle Forze armate rivolti ai giovani dai 18 ai 22 per un periodo non inferiore a sei mesi. L'adesione è su base volontaria - nel pieno rispetto della libertà di scelta - e l’accesso è aperto a tutti quei ragazzi motivati ad avvicinarsi all’ambito militare e ad apprendere i valori connessi alla Difesa.

forza italia.pngCastiglione della Pescaia: “Oggi in consiglio comunale a Castiglione della Pescaia la maggioranza di sinistra a targa PD, ha approvato un provvedimento comunale  per l'emergenza abitativa, stabilendo che non accetta i soggetti se non già residenti da cinque anni nel Comune”, a dirlo è il gruppo di Forza Italia in consiglio comunale.

marco casucci lega nord.jpgGrosseto: “Nel ritenermi complessivamente soddisfatto della risposta avuta dall’Assessore Remaschi in merito alla mia interrogazione sulle problematiche relative all’ippodromo del Casalone di Grosseto-afferma Marco Casucci, Consigliere regionale della Lega-ed essendo convinto della massima operatività sul tema da parte del Ministero competente, auspico, dunque, che si faccia il possibile da parte della stessa Regione per salvaguardare l’importante struttura ippica grossetana.”

Santa Fiora panorama.jpeg“Santa Fiora è isolata da ieri”

Santa Fiora: “Intanto che il Sindaco fa proclami sulla realizzazione della fibra, che poi non è altro che un progetto regionale che va avanti da anni e che viene fatto a fine legislatura anche a Santa Fiora per raccattare qualche voto, questo comune risulta ancora una volta isolato nella telefonia mobile e questa volta con Vodafone” a dirlo in una nota sono i consiglieri di “Un Comune per tutti”  Riccardo Ciaffarafà, Giacomo Albertini, Paolo Vichi che continua.

Sandro Marrini, coordinatore provinciale Forza Italia Grosseto: "Inceneritore di Scarlino, Marras ha trovato la retta via: ora anche la giunta regionale faccia la sua parte".

Scarlino: "Il Pd non si smentisce mai - commenta Sandro Marrini coordinatore provinciale Forza Italia Grosseto -: ora che non ha più la leadership in Toscana e sente la terra tremare sotto i piedi, allora decide di assecondare la volontà popolare.

La vicenda dell’inceneritore di Scarlino è un’ulteriore prova del modus operandi del centrosinistra: Leonardo Marras, capogruppo Pd in Regione, dopo aver concesso le autorizzazioni all’impianto della piana scarlinese da presidente della Provincia di Grosseto, oggi va contro i suoi “superiori” ed esulta per l’approvazione della sua mozione in Consiglio regionale,

targa pronto soccorso scansano.jpegScansano: “Per non essere da meno del suo collega di destra della Lega che si è preso il merito di "evidenziare" la questione della Scuola di Pomonte "solo" con 14 mesi di ritardo, il portavoce provinciale di Fratelli d’Italia riprende la denuncia fatta dal PD di Scansano a fine luglio e ripetuta ad inizio settembre dalla CGIL ed ancora dal PD di Scansano, denunce che sono state riprese nella interrogazione fatta da Leonardo Marras, Capogruppo PD del Consiglio regionale”. Così inizia la nota a firma di Pasquale Quitadamo, Segretario Unione Comunale PD di Scansano.

inceneritore di scarlino3.jpgGiacomo Giannarelli, M5S: “Occorre puntare sulla raccolta porta a porta, riattivare l’impianto non serve a nessuno”.

Scarlino: “Siamo ancora a discutere la riattivazione di un impianto, quello dell’inceneritore di Scarlino, che non serve a nessuno.

inceneritore di scarlino2.jpg“Il Consiglio regionale della Toscana ha approvato una mozione del capogruppo Leonardo Marras per una verifica completa ed esaustiva sulle ricadute dell’attività dell’impianto sulla salute dei cittadini: “Non può sostituire Case Passerini”

Firenze: La Giunta regionale, in ossequio al principio di precauzione, dovrà mettere in atto ogni azione al fine di verificare in maniera completa ed esaustiva le ricadute che ha l’attività dell’impianto di incenerimento di Scarlino sulla salute dei cittadini. A questo fine dovrà valutare anche una revisione del proprio orientamento, con l’eventuale annullamento in autotutela di quanto già deliberato.

Forza-Nuova-Grosseto.jpgGrosseto: “Il decreto sicurezza e immigrazione approvato dal Consiglio dei ministri, inasprendo apparentemente le politiche contro l'immigrazione, è insufficiente e tardivo rispetto alle già gravi emergenze in atto, le più importanti delle quali non vengono affrontate – dichiara Riccardo Nesti, segretario provinciale di Forza Nuova Grosseto”.