Vapliana: “Non è la prima volta - afferma Marco Casucci, Consigliere regionale della Lega Nord - che m’interesso di strutture dall’alto valore storico - culturale le quali necessitano d’interventi urgenti per evitare che possano subire danni, poi, irreparabili. E’il caso, ad esempio - precisa il Consigliere - delle antiche Ferriere di Valpiana (il cui sito, mi è stato segnalato da Paolo Pazzagli, nostro responsabile di zona) che, per secoli, sono state la punta di diamante nel settore siderurgico del Granducato di Toscana.

Follonica: E’ stata approvata giovedì scorso in Consiglio la manovra tributaria 2017, atto propedeutico all’approvazione del Bilancio preventivo, attraverso il quale l’amministrazione attua le scelte in merito a tasse di competenza comunale e loro derivati.

Il 2017 presenta una caratteristica particolare, per il fatto che la norma impone il blocco del potere degli Enti locali di deliberare aumenti dei tributi e delle addizionali ad essi attributi con legge dello Stato, ad eccezione di alcuni ambiti specifici.

Manciano: Il PD mancianese spiega il dialogo intercorso in questi mesi fra il partito democratico ed il gruppo “E’ Ora”.

"Il direttivo - si legge nella nota - dopo averla votata all'unanimità, ha inizialmente proposto la ricandidatura del sindaco uscente, trovando una chiusura da parte del gruppo "E' ora". Il sindaco ha quindi ritirato la propria disponibilità. Appresa con rammarico tale notizia, il pd ha definito un percorso chiaro e trasparente, che partiva dalla ricerca di un candidato condiviso, chiedendo nei vari incontri che si sono tenuti dei nomi su cui ragionare, senza aver mai ricevuto delle proposte.

Questa notte i militanti di Forza Nuova Grosseto hanno affisso, in zona Marroneto, uno striscione con scritto “stop accoglienza business”.

Santa Fiora: “Abbiamo volutamente atteso notizie chiare sul presunto arrivo dei profughi nel Comune di Santa Fiora, ma come accade in queste circostanze la questione rimane fumosa - commenta così Riccardo Nesti, Segretario provinciale di Forza Nuova Grosseto. Che l’accoglienza sia un business lo sanno tutti.

Castiglione della Pescaia: Oggi la validità delle concessioni in essere, sono di fatto scadute il 31 dicembre 2015, la proroga automatica al 31 dicembre 2020 è stata garantita da una norma cosidetta ponte nel DL Enti locali. Gli investimenti realizzati dall’attuale concessionario e con se la revisione dei canoni demaniali sulla base dei valori tabellari e non dell’Omi (Osservatorio del mercato immobiliare) dovrebbero garantire

Santa Fiora: La lega nord con i suoi rappresentanti sia locali che provinciali ha preso parte alla riunione tenutasi al Marroneto la sera del giorno 15 marzo per discutere della possibilità dell'arrivo di richiedenti asilo nel comune.

È stata un'assemblea molto sentita alla quale ha partecipato un grandissimo numero di persone, tutte molto preoccupate e sopratutto contrarie alla possibilità che un numero consistente di profughi possa giungere nel proprio territorio.

Intervento di Lega Nord Amiata sull'arrivo di immigrati nella località Marroneto

Grosseto: Apprendiamo con molta preoccupazione - scrive in un comunicato stampa Lega Nord Amiata - la concreta possibilità, che in una struttura situata nella frazione di Marroneto a Santa Fiora, siano in arrivo un numero consistente di immigrati.
Ci chiediamo come sia anche possibile che le istituzioni locali possano anche solo immaginare la presenza di un numero così consistente di profughi in una frazione di soli 300 abitanti.

Intervento del Comitato "Insieme per Roccastrada"

Roccastrada: In questi giorni abbiamo visto una serie di pubblicazioni inerenti il comune di Roccastrada, valide per la promozione del territorio. Sembrerebbe tutto nella norma, ma guardando attentamente la sigla vicino allo stemma del comune, gli interventi del sindaco Limatola, assessore Rabazzi e i comunicati stampa pubblicitari dell'ente, siamo rimasti sorpresi e sgomenti nel vedere affiancato al comune la EURIT s.r.l., alias il “caolino d'Italia”, sponsorizzare le bellezze ambientali del comune di Roccastrada, una società responsabile del più grande disastro ambientale perpetrato ai danni del territorio comunale attraverso lo sfruttamento a “cielo aperto” della miniera del caolino sita in frazione Piloni.

Follonica: Stiamo costruendo casa per chi crede in idee, ha passione, e vuole buona politica. "Gli altri indicano solo i problemi noi offriamo le soluzioni". Con questo slogan sabato 18 marzo a Follonica , alle ore 16 , presso l’hotel PARRINI (viale Italia 103) si terrà la presentazione ed il lancio di Direzione Italia anche sulla provincia di Grosseto.

Dichiarazione della Segreteria Provinciale del PCI di Grosseto

Grosseto: "Assistiamo ormai alla deriva populista, qualunquista della peggior politica degli ultimi 20 anni. Dopo aver assistito alla deriva del PD che progressivamente si è trasformato un partito di centrodestra con alleanze con i Verdini, l’annullamento delle Province, l’attacco alle tutele dei lavoratori con l’introduzione del jobs act, dei voucher, il finanziamento delle banche con oltre 20 miliardi di Euro e non ultimo il

Follonica: Era il 31 gennaio quando in 2° commissione consiliare, chiesta dal M5S sulle politiche educative del Comune, ci veniva esposto il capitolato della gara e assicurato che ormai eravamo in dirittura di arrivo per la pubblicazione. E' passato ormai un mese e mezzo e ancora niente. Alla nostra richiesta telefonica di chiarimenti in merito ci viene risposto che la Dirigente non ha avuto tempo di seguire la pratica. Il Sindaco stesso in un evento pubblico nel mese di gennaio aveva assicurato che tutto era ormai pronto. Le politiche giovanili passano di Assessorato in Assessorato, sono della

Grosseto: Sostenere un’intervista di oltre mezz’ora da Assessore al Turismo del Comune di Grosseto (e quindi capofila dei comuni della provincia), senza pronunciare mai la parola “destagionalizzazione” era difficile, ma Luca Agresti ce l’ha fatta.
Il bravo intervistatore ha provato a suggerire: non può esserci solo turismo balneare, le attività sportive all’aperto, in Maremma, possono svolgersi per quasi tutto l’anno e il suo viso si è allargato in un sorriso – questa la sapeva -: ”Ci vole i’ palazzetto!” ha dichiarato compiaciuto. Non c’è niente da fare, senza mattoni in Maremma non si può far nulla.

Santa Fiora: "L’assemblea pubblica di Marroneto, (tenutasi ieri sera di fronte a circa 80 persone), ha messo in evidenza ancora una volta le responsabilità politiche e personali del Sindaco e dei consiglieri comunali che lo sostengono. La poca credibilità che Balocchi aveva l’ha persa tutta con questa vicenda.

Santa Fiora: Ieri sera in una sala gremita nella frazione di Marroneto, si è svolta l'assemblea in cui il Sindaco di Santa Fiora, ha tentato di spiegare alla popolazione l'accoglienza profughi. Dalla lunga discussione è emersa la netta contrarietà dei cittadini per l'arrivo dei migranti, mentre il primo cittadino scaricava la responsabilità sul Prefetto, ma il vero leitmotiv della serata è stato: dobbiamo scegliere il male minore, quindi aderire al progetto Sprar! Perché da 35/40 soggetti ne arriveranno 10/15.

Grosseto: "A COSA SERVE GROSSETO FIERE? NESSUNA RISPOSTA. Anziché le solite offese, avremmo gradito una risposta, noi come tutti i grossetani". Così il M5S alle esternazioni di Breda e Vivarelli Colonna.

Cinigiano: La mozione di sfiducia a firma dei consiglieri di Minoranza Giovanni Barbagli, Alice Bianchini e Serena Tucci, presentata al Comune di Cinigiano ed esaminata dal Segretario generale, è irricevibile per mancanza dei presupposti formali.
Non potrà quindi essere portata in Consiglio comunale perché non supportata dal numero minimo di firme previsto dal Regolamento sul funzionamento del Consiglio.

Grosseto: Il Comune di Groseto festeggia l'Unità d'Italia con una cerimonia in programma venerdì 17 marzo dalle 10.30. A fare da cornice alla manifestazione sarà il Parco di via Giotto, nell'area dell'ingresso principale (zona tribune), dove saranno presenti oltre 400 alunni delle scuole elementari di Grosseto in rappresentanza di tutti gli istituti scolastici cittadini.

Follonica: "Apprendiamo dalla stampa che l'istituto professionale di Follonica chiuderà per mancanza di iscritti.
Un destino - scrive Danilo Baietti portavoce comunale di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale - che oramai sembrava segnato, infatti da anni oramai si paventava questo tragico epilogo. Sinceramente mi sembrano palesi le responsabilità dell'amministrazione.

Follonica: A Follonica è servita la relazione tecnica di un dirigente comunale per far capire alla giunta del sindaco Andrea Benini che il servizio scuolabus, così come impostato e con la gestione diretta dell’ente, non funzionava. Sarebbe, invece, bastato ascoltare le lamentele delle famiglie e le ripetute segnalazioni di Forza Italia che si sono susseguite in questi anni per agire subito e affidare il servizio a soggetti esterni, che fanno questo di professione, assicurando massima competenza: purtroppo si è deciso di perdere tempo prezioso, offrendo agli utenti (paganti) solo disagi legati allo scarso funzionamento dei mezzi, ai continui guasti, all’assenza di personale.

Intervento del MoVimento 5 Stelle Grosseto

Grosseto: Sarebbe divertente sapere quanto è costata alla collettività l’iniziativa dello scorso maggio, durata una settimana, tra una cinquantina di “buyers stranieri” e 47 – diconsi quarantasette, dato circolato sulla stampa – non meglio identificati “operatori toscani” del turismo e confrontare il dato con i risultati ottenuti.