autostrada-tirrenica.jpgOrbetello: "Se bastasse l'avvicinarsi delle elezioni ed un "Commissario" per risolvere la questione della Tirrenica il problema sarebbe risolto da decenni", così apre la nota di Sinistra Italiana Orbetello-Costa D'Argento.

Intervento dell'On. Erica Mazzetti, di Jacopo Cellai, Giampaolo Giannelli e Pino D’Aliesio: “I commercialisti sono una risorsa per imprenditori e professionisti. Nemmeno la pandemia avvicina lo stato ai cittadini”

Firenze: “Tasse, scadenze, multe, cavilli, avvisi: nemmeno la pandemia rende lo stato meno nemico del cittadino, meno ostile alle imprese. C'è un Paese reale alle prese con le conseguenze profonde del Coronavirus e, ancora una volta, un Paese legale che procede come se nulla fosse, che tartassa senza risparmiare alcunché”

Grosseto: Atti vandalici contro la stele che ricorda i Partigiani.

“La memoria di chi ha perso la vita in difesa della libertà va onorata e rispettata, non oltraggiata con gesti  ignobili e incivili che non appartengono alla cultura Toscana”.

Lo scrive in una nota la candidata alla presidenza della regione Toscana, Susanna Ceccardi.

LapidePortaVecchia.jpgGrosseto: "Questa mattina mi son svegliato e ho trovato l’invasor". Oggi la città di Grosseto ha avuto un pessimo risveglio. Qualcuno nella notte ha dato fuoco alla corona deposta il 15 giugno per commemorare i partigiani caduti nella liberazione della città dal nazifascismo. L'incendio ha imbrattato la lapide ai caduti.

Enrico Rossi.jpgFirenze: Vandali incendiano a Grosseto una stele che ricorda i partigiani uccisi. L’episodio è accaduto nella notte. “Un gesto – commenta il presidente della Toscana, Enrico Rossi – che offende: un oltraggio alla memoria di chi si è battuto per garantire a tutti noi la libertà di cui godiamo. La condanna non può che essere ferma e mi auguro che le forze dell’ordine possa velocemente individuare gli autori di un atto assolutamente esecrabile”.

foto targa Partigiani (1).jpgGrosseto: "Il PCI, - dice in una nota della Federazione Grosseto - riconosce che il Sindaco ha prontamente condannato l’atto vandalico, consumato di notte e di nascosto come da ignobile tradizione fascista. Forse non ha dimostrato la stessa indignazione che per la madonnina dell’Oliveto che peraltro è stata vittima di una foto dissacratoria, comunque stupida e biasimevole, ma non di un atto vandalico, ma si sa, non tutti abbiamo le medesime sensibilità".

On. Nicola Fratoianni (Leu): "Dopo il pasticcio burocratico, ancor più incomprensibile il ritardo. Nessuna risposta ad interrogazione parlamentare. Ora basta, il Governo agisca senza ulteriori indugi".

Roma: "Trovo davvero incomprensibile che al pasticcio burocratico che ha portato nei mesi scorsi al blocco della rimozione di decine di ecoballe che si trovano da 5 anni nei fondali marini tra Piombino, Follonica ed Elba, non si sia ancora trovata una soluzione operativa efficace." Lo afferma il portavoce nazionale di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni.

foto targa Partigiani (1).jpgCulicchi segretario Pd: “Atto vigliacco e violento. Una città ancora divisa non ha futuro”

Grosseto: “Dare fuoco alla targa che commemora il partigiani è un atto vigliacco, violento e volutamente provocatorio che non possiamo derubricare ad atto di vandalismo. Spaccare e dividere sono gli anelli di una catena che ci tengono prigionieri all'immobilismo e alla crisi economica”. E' questo il duro commento di Leonardo Culicchi segretario del Pd di Grosseto in merito al gesto compiuto stanotte contro la targa commemorativa in Porta Vecchia che ricorda i nomi dei partigiani uccisi durante la liberazione della città dai nazifascisti.

follonica a sinistra.jpegFollonica: "La nostra lista, - dice una nota di Follonica a Sinistra - come si evince dal nome stesso, è nata per occuparsi principalmente delle tematiche legate alla nostra città: Follonica. Proprio con questo spirito siamo nati nei primi mesi del 2019 per sostenere Andrea Benini e la sua nomina a Sindaco della nostra città".

via don minzoni asl grosseto.jpgGrosseto: "Dicono una cosa e ne fanno un'altra. Così dal governo Speranza lancia un messaggio di investimento sul sistema sanitario, Giani parla di sanità come priorità del suo programma regionale, Marras, Termine e i sindaci PD parlano di rivoluzione. Intanto D'Urso taglia: dal capoluogo a vari presidi in piccole realtà della provincia al motto o si privatizza o si chiude!" Così apre la nota della della segreteria PCI Federazione di Grosseto.

Firenze: “L'adozione del contratto di categoria per i giornalisti delle strutture d'informazione della regione Toscana, nel 2006, fu il punto di arrivo di una battaglia politica e sindacale iniziata nei primi anni Novanta.

A livello nazionale, sei anni prima, la legge 150 aveva stabilito che ai giornalisti degli uffici stampa e delle agenzie d'informazione degli enti pubblici andava applicato un contratto giornalistico specifico per le pubbliche amministrazioni, che però non è mai stato varato.

In Toscana, come in altre regioni, sono state nel frattempo introdotte le citate strutture giornalistiche.

Fabrizio Rossi: “La logica è sempre quella, impoverire la sanità pubblica a danno dei cittadini. Non passa giorno che si palesano anomalie progettuali e forti contraddizioni nella sanità Toscana”.

Grosseto: “Il direttore generale della Asl sudest, in quanto a tagli dei vari servizi, veramente non bada a spese”. Questo è quanto denuncia Fabrizio Rossi, presidente provinciale di Fratelli d’Italia Grosseto, leggendo la delibera n. 769 del direttore generale della Asl Toscana sud-est, pubblicata nell’Albo dell’azienda lo scorso 15 luglio.

Scansano (3).JPGScansano: “Il PD di Scansano cambia il gruppo dirigente", a dirlo in una nota è il segretario provinciale PD Giacomo Termine.

ospedale casteldelpiano.jpgIl Coordinamento PD dell'Amiata Grossetana sprona l'amministrazione di Castel del Piano e gli esponenti del centrodestra amiatino a lavorare insieme sull'ospedale.

Casteldelpiano: "Sull'ospedale di Castel del Piano, - scrive il coordinamento di Zona PD Amiata Grossetana - è arrivato il momento di stringere e di dimostrare l'unità del territorio anche nei fatti, oltre che nelle parole. Da mesi come Coordinamento di Zona stiamo collaborando al prezioso lavoro che l'unione comunale di Castel del Piano sta facendo.

fabrizio rossi fdi.JPGGrosseto: “Nel momento in cui, nelle piazze italiane si manifesta a favore della libertà di pensiero e non contro chi sceglie di vivere la propria vita seguendo dettami diversi, in un momento in cui la famiglia naturale, quella intesa come madre e padre, rischia ogni giorno di vivere sotto assedio per rivendicare la propria legittima esistenza, gli atti intimidatori o presunti tali, hanno trovato luogo anche nella nostra città, in una piccola ‘edicola mariana’, posta sulla proprietà privata di un cittadino nella zona Oliveto, nei pressi della pista ciclabile Grosseto-Marina”. Così apre la nota di denuncia e di allarme di Fabrizio Rossi, presidente provinciale di Fratelli d’Italia, Mara Ciarpi e Cristina Rampiconi del dipartimento Famiglia di FDI Grosseto.

Rossi Flamini FDI.JPGIl vicecoordinatore di Fratelli d’Italia Follonica Alessandra Mastri Flamini e Salvatore Aurigemma coordinatore di Scarlino, esprimono la più ampia solidarietà al Tartana e tutto lo staff per gli accadimenti dello scorso sabato.

Scarlino: “Sabato 11 Luglio, infatti, - dicono Alessandra Mastri Flamini e Salvatore Aurigemma - è stata inaugurata la stagione estiva 2020 della discoteca Tartana alla Marina di Scarlino e a seguito degli assembramenti fuori dal locale, l’autorità ne ha disposto la momentanea chiusura per 5 giorni".

Ulmi (Lega): “Giusto che il Sindaco abbia preso in custodia la Madonna vilipesa dell'Uliveto”.

Grosseto: “Una scelta giusta e condivisibile”. Così il segretario provinciale della Lega Andrea Ulmi commenta la decisione de Sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna di “adottare” come Comune di Grosseto la statua della Madonna che si trova nella zona dell'Uliveto e che, nei giorni scorsi, era stata vilipesa ed oggetto di discussione.

bandiera fdi.jpgLa esprimono Michela Senesi, Responsabile del Dipartimento Regionale Toscano Istruzione con delega alla Scuola di Fratelli d'Italia, ed Elena Bardelli Vice-responsabile.
 
Firenze: “Continuano le assurdità dei provvedimenti presi sulla Scuola. È stata emanata l’Ordinanza sulle Graduatorie Provinciali per le Supplenze, che ha rivoluzionato la tabella della valutazione dei titoli, stravolgendo completamente le posizioni occupate dagli insegnanti nelle graduatorie stesse e provocando gravi discriminazioni tra docenti.

Mattia Santori.jpgMattia Santori e Giulia Trappoloni incontrano gli attivisti maremmani del movimento nella sala Uisp di viale Europa. Tappa del tour nazionale delle #6000Sardine.

Grosseto: Lunedì 27 luglio fa tappa a Grosseto il tour nazionale delle #6000Sardine “-Selfie+Politica – 2000km da casa Matteotti a casa Pertini”, il frenetico giro d’Italia che in sei giorni porterà i fondatori del movimento civico a toccare molte delle realtà in cui a settembre si voterà per amministrazioni regionali e comunali.

Grosseto: "Il soccorso della donna che si è ferita durante un'escursione a Monte Argentario, reso possibile dalla rapidità di intervento degli operatori della squadra Opsa a bordo di due moto d'acqua, dimostra ancora una volta la professionalità dei membri della Croce Rossa".
Sandro Marrini, coordinatore provinciale di Forza Italia, commenta il fatto di cronaca avvenuto ieri in località Mare Morto e coglie l'occasione per fare un plauso ai volontari dell'associazione grossetana.