Orbetello: Il gruppo consiliare di Alternativa Orbetello intende condividere con i cittadini impressioni e considerazioni riguardo il Consiglio Comunale. «E' stato convocato - dice per l'opposizione Paola Della Santina - soprattutto per autorizzare le variazioni di bilancio che devono essere definite entro il 30 novembre, quindi si può ben dire, viste anche le altre convocazioni d'urgenza che sono state fatte per ratificare ingiunzioni di pagamento dovute alla poca solerzia dell'amministrazione nel saldare i suoi debiti, che la prassi (politica?) delle "cose all'ultimo momento" è consolidata.

La volontà di applicare gli strumenti democratici ai minimi termini da parte dell'amministrazione comunale rende il lavoro dell'opposizione davvero difficile e infruttuoso.

Il consiglio comunale è stato convocato, come da regolamento, 5 giorni fa. Quindi 5 giorni fa è stato messo a disposizione l'ordine del giorno con relative delibere da votare. Delibere riguardanti importanti variazioni di bilancio, oltre che decisioni di tipo politico come quelle riportate nel nostro comunicato, su cui sarebbe importante avere il tempo di confrontarci.

Sempre come da regolamento ("almeno tre giorni prima del Consiglio"), ieri sono state velocemente convocate la IIº Commissione (bilancio) e la IIIº Commissione (sociale), cioè le commissioni in cui si dovrebbe discutere delle delibere in votazione oggi.

Va da sé che avere in mano le delibere da due giorni e avere cinque minuti in commissione per capire e parlarne, e ritrovarsi a votarle dopo altri solo due giorni in consiglio (cioè oggi), è tutta una terribile farsa.
Senza contare che delibere diverse tra loro vengono accorpate in votazione, non permettendo all'opposizione di scegliere anche eventuali posizioni a favore. Ci viene dato un pacchetto, insomma, prendere o lasciare. Con danno per i cittadini.
Gli interventi in sede di Consiglio da parte dei consiglieri di opposizione hanno evidenziato criticità riguardo le singole delibere.

Pur sapendo che alcune variazioni di bilancio possano avvenire, la grande mole di soldi pubblici che ha interessato le delibere in votazione oggi  ci induce a ritenere che non ci sia stata ancora una volta un'efficace previsione di bilancio da parte della maggioranza.
Per tali motivi, il nostro voto è stato contrario su tutti i punti che interessano le variazioni di bilancio.
Altresì, riguardo la Commissione Mensa abbiamo ribadito la nostra più ferrea contrarietà al cambio di regolamento che prevede la fuoriuscita dei membri della IIIº Commissione Consiliare e la nomina dell'Assessore come Presidente di tale commissione.

Abbiamo avanzato in sede di Consiglio la proposta che sia un genitore a ricoprire il ruolo di Presidente perché a nostro avviso super partes e garante massimo del controllo sulla qualità dei servizi che interessano la scuola. Abbiamo anche proposto che un rappresentante dell'Asl sia membro permanente della Commissione Mensa.
Abbiamo inoltre contestato la ratio non assolutamente democratica alla base della modifica del regolamento che prevede da ora in poi un voto ponderato sull'efficienza dei servizi da parte delle scuole. I nostri ragazzi per l'amministrazione comunale non sono tutti uguali, il loro peso e la qualità del servizio  dipendono dal numero totale degli studenti delle scuole a cui appartengono.

Invece, sulla delibera riguardante la convenzione tra il Comune di Manciano e il Comune di Orbetello per la gestione del servizio di trasporto disabili da e per il centro diurno “Mare” di Orbetello, il gruppo Alternativa Orbetello si è astenuto dalla votazione, perché, seppur ritenendo tale servizio essenziale e assolutamente non sufficiente e migliorabile, il gruppo di opposizione non condivide la scelta della maggioranza di procedere solo a un aumento degli investimenti riguardanti i trasporti senza prevedere contemporaneamente un piano di miglioramento effettivo del servizio reso dal Centro Mare, a tutt'oggi inadeguato e impreparato a gestire un aumento degli utenti che gli investimenti sul piano dei trasporti sembra prevedere».

Il gruppo consiliare Alternativa Orbetello rimane a disposizione di cittadini e genitori, che possono comunicare eventuali disservizi e/o proposte relative ai punti discussi.