pali enel braccagni.jpgGrosseto: "In riferimento al caso del cavalcavia di Braccagni, E-Distribuzione (la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione) comunica di aver già chiarito nei mesi scorsi di non avere alcuna responsabilità tecnica in merito all’accaduto e di aver collaborato in modo costruttivo alla risoluzione del caso".

"A tal proposito, - prosegue la nota - l’azienda precisa che a luglio RFI ha accettato rapidamente il preventivo, a valle del quale è partito l’iter autorizzativo. L’Azienda elettrica ha ricevuto recentemente l’ultimo permesso da parte degli enti competenti ed ha immediatamente operato per la programmazione dell’intervento, che è di natura complessa e deve essere organizzato con tutti gli accorgimenti tecnici del caso.

Nei giorni scorsi l’esecuzione del lavoro è stata calendarizzato e consegnata all’impresa appaltatrice, che avvierà le operazioni a breve. E-Distribuzione ha già informato di ogni dettaglio la direzione lavori di RFI, con cui vi è una costante collaborazione", così termina la nota di Enel distribuzione.