Stampa

Santa Fiora: "Non bastavano le preoccupazioni e i molti dubbi, provocati agli alunni, ai genitori e agli insegnanti della scuola dal più incapace dei ministri di questo governo: Lucia Azzolina. Nel nostro Comune - si legge nella nota dell'opposizione - a settembre i problemi saranno ben altri, infatti questa sarà l'ultima perla che ci verrà servita da un'amministrazione auto proclamatasi capace e competente nell'ultima campagna elettorale, ma dopo poco più di un anno l'unica cosa certa che possiamo dire è che ove queste qualità fossero state davvero presenti, sono riusciti, Sindaco e Giunta  a tenerle perfettamente nascoste!".

"Ma tornando al nostro argomento i cittadini devono sapere" - continua il comunicato - "nonostante le scuole come in tutta Italia siano chiuse dal primo marzo, le verifiche antisismiche dell'edificio che ospita le scuole elementari e risalente al periodo fascista, sono state effettuate pochi giorni. Attendiamo una risposta ufficiale del sindaco, nel frattempo chiusosi in un assordante silenzio, ma sembra che l'edificio senza adeguati lavori di consolidamento strutturale non sia idoneo all'uso come scuola e che nonostante il tardivo e affannoso lavoro per porre rimedio alla ridicola situazione, l'unica soluzione che sembra percorribile al momento è quella di trasferire le elementari presso la sede dell'Unione dei Comuni di Arcidosso con tanti saluti ad alunni, genitori e insegnanti.

Può darsi che in questo modo il Sindaco abbia pensato di risolvere il problema del distanziamento?! Non ci sarebbe da meravigliarsi, visto che negli ultimi tempi l'unica cosa in cui si è veramente impegnato è stata quella di trasformare la sede comunale in una piccola corte di Versailles, in cui novello "Re Sole" regna circondato da stuoli di segretarie,cortigiani,lobbisti e ballerine; tutti pronti a riverirlo e a tesserne le lodi a prescindere, perché da quando vinse inaspettatamente le prime elezioni, è stato trasformato dalla sinistra in salvatore della patria e santo subito, a cui tutto è concesso e perdonato."
La situazione strutturale dell'edificio era nota a tutti da anni, e allora prima di buttare via un milione e mezzo di euro(se va bene) per costruire tre aule in una nuova scuola media, si poteva forse pensare con la stessa spesa ad adeguare il vecchio edificio delle medie e creare un unico polo scolastico razionale e moderno e funzionale che avrebbe fatto risparmiare ogni anno una cifra enorme per il suo funzionamento.
Comunque complimenti per questa ulteriore pagina nera che ci regalate ma della quale sicuramente non ne sentivamo il bisogno" conclude l'opposizione.

Categoria: POLITICA
Visite: 335

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono gia' state impostate. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo, vedere le Informazioni sui Cookie.

  Accetto i cookie da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information