Stampa
Categoria: POLITICA
Visite: 538

Mario Lolini.JPGRoma: "Più che Milleproroghe, dovremmo chiamarlo decreto ‘Millepause’”.

Lo sostiene l'onorevole della Lega Mario Lolini dopo la spaccatura che si registra nel Governo sul provvedimento. “ Tra mille interruzioni e rinvii, in commissione – afferma il deputato- abbiamo assistito al paradosso di opposizioni schiacciate dall'ostruzionismo di una maggioranza che non trova accordo su nulla.

A tal punto da litigare con il suo stesso governo, rischiando di andare addirittura sotto nella votazione dell'emendamento dei renziani sulla prescrizione. Quando c'era da decidere, il Governo o si è spaccato o ha deciso di non decidere.”. Insomma un Governo cui Lolini e la Lega ribadiscono il loro no netto e convinto sulla fiducia.

“No, dunque, alla fiducia – conclude l'onorevole grossetano- a questo governo capace solo di inserire nel decreto Milleproroghe tante misure microsettoriali invece di programmare interventi strutturali.

C'è una crisi economica ma questo governo preferisce girarsi dall'altra parte. Il Paese e il popolo italiano hanno bisogno di persone capaci, in grado di affrontare i problemi e di risolverli: non di nasconderli sotto il tappeto".

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono gia' state impostate. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo, vedere le Informazioni sui Cookie.

  Accetto i cookie da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information