Stampa
Categoria: POLITICA
Visite: 725

Marrini: “Da Cinzia Tacconi solo demagogia tipica della sinistra, chi ha governato finora la città?”

Follonica: “Cinzia Tacconi tira la volata ad Andrea Benini in vista del ballottaggio, ma non si rende conto delle sue affermazioni piene di paradossi”.
Con queste parole il coordinatore provinciale di Forza Italia, Sandro Marrini, commenta il post scritto dalla segretaria del Partito democratico di Follonica sulla bacheca della sua pagina Facebook, in cui traccia un bilancio dell’anno appena trascorso e lancia gli obiettivi del partito per le prossime tornate elettorali.

“Ammettendo tacitamente le divisioni all’interno del suo partito, Cinzia Tacconi si avventura in una sorta di appello agli altri movimenti di sinistra per sostenere il sindaco uscente al ballottaggio, forse perché è consapevole che le scissioni subite dal Pd negli ultimi mesi possono davvero mettere in discussione la riconferma di Benini a sindaco di Follonica – sottolinea Marrini -. Inoltre, la segretaria comunale del Partito democratico si spinge in una disamina della situazione economica della Città del Golfo, esprimendo solidarietà a tutti i titolari delle attività commerciali chiuse nel 2019 e agli operai delle acciaierie di Piombino a rischio licenziamento per il piano di esuberi. Ma da quale pulpito viene la predica? Se la crisi economica sta ancora colpendo la nostra città, gran parte della colpa è di quella sinistra che ha amministrato Follonica dal dopoguerra ad oggi. Invece di sottolineare la sua preoccupazione, la Tacconi dovrebbe fare mea culpa a nome di quel partito che guida e che ha rappresentato anche durante il suo mandato di assessore in Provincia”.

“E’ paradossale che Cinzia Tacconi faccia un appello anche al Governo, guidato dai suoi compagni di partito senza il consenso degli elettori, affinchè tuteli i lavoratori delle acciaierie di Piombino, molti dei quali provenienti da Follonica – continua il coordinatore provinciale di Forza Italia -. Come se non bastasse, e qui si raggiunge il limite dell’inverosimile, la segretaria del Pd esprime solidarietà a Giacomo Termine per la decisione del sindaco di Piombino di non riconfermarlo come dipendente comunale. Attenzione, stiamo parlando della stessa persona che ha presenziato a molti appuntamenti della campagna elettorale di Benini pur risultando assente per malattia dal suo lavoro di dipendente comunale”.

“Infine, la Tacconi chiude il post con i dati dell’Iban del suo partito e invita gli elettori a sostenere la campagna elettorale – termina Marrini -. E’ assurdo che una dipendente comunale si lanci in un accorato, quanto spudorato appello, di questo tipo. Su un unico pensiero sono d’accordo con lei. La segretaria del Pd afferma che la sfida con il centrodestra sarà durissima e non posso far altro che confermare tale dichiarazione: il ballottaggio, infatti, sarà l’occasione per i follonichesi per portare una ventata di aria nuova in città e per cancellare tutti quei falsi valori decantati dalla vecchia politica della sinistra”.

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono gia' state impostate. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo, vedere le Informazioni sui Cookie.

  Accetto i cookie da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information