Magliano in Toscana: "Il sindaco di Magliano, Diego Cinelli - si legge nella nota del Comitato comunale di Magliano in Toscana del Psi -, recentemente ha affermato di aver preso la tessera della Lega.

Trattasi di un evidente “tradimento” rispetto a come si era proposto all’epoca delle ultime elezioni amministrative, per le quali aveva valorizzato, di fronte agli elettori e per convincerli a votarlo, il suo profilo esclusivamente civico e “trasversale”, per il quale si era impegnato pubblicamente.

Sappiamo che molti cittadini del territorio maglianese sono rimasti delusi da tale scelta, che rinnega un percorso condiviso e essenzialmente locale, per approdare a un risultato divisivo, scelto in maniera isolata dal primo cittadino e che lo isola dalla sua comunità e lo allontana da quel consenso diffuso che lo aveva sostenuto alle scorse elezioni.
Ora quel consenso non c’è più.

In effetti il suo più recente comportamento nell’aula del consiglio e il suo modo di operare quale amministratore avevano lasciato più di una perplessità.
La Federazione provinciale del Psi e la sezione di Magliano, invece, credono, come hanno sempre creduto, nella politica aperta e condivisa, diretta solo al bene dei propri concittadini, non certo ad un modo di fare direttoriale e solitario dell’uomo unico al comando, sordo alle esigenze vere dei cittadini.
Pertanto il Psi, nel comune di Magliano si comporterà di conseguenza, farà opposizione e continuerà a lavorare per il bene del maglianesi".