donzelli fdi.jpg"Paradossale che M5s al governo con Pd invochi partenza Commissione".

Firenze: "Con quali soldi Rodolfo Fiesoli sta pagando e pagherà gli avvocati di primissimo livello che lo hanno difeso da molti anni a questa parte, e che oggi apprendiamo continueranno a farlo in un grottesco procedimento alla Corte europea?

Non era anche lui uguale agli altri nella cooperativa con il cuore a sinistra, dove gli stipendi rimanevano interamente a disposizione della comunità?". E' quanto chiede Giovanni Donzelli, deputato di Fratelli d'Italia già vicepresidente della Commissione d'inchiesta sul Forteto del Consiglio regionale della Toscana.

"Con la Commissione d'inchiesta parlamentare faremo chiarezza anche su questo - sottolinea - è assolutamente paradossale che le forze di maggioranza, come il Movimento 5 Stelle, invochino oggi la partenza dell'organismo, istituito da ben otto mesi. Sono al governo oggi ed erano al governo quando la legge è stata approvata: vorremmo sapere chi dovrebbe attivarsi se non loro.

Queste dichiarazioni - conclude Donzelli - sono mirate unicamente a coprire la vergogna nel sedere oggi al governo insieme alla sinistra, che ha contribuito a magnificare l'immagine del Forteto e fatto di tutto per tenere il coperchio su una vicenda indegna"