Marcheschi.JPGIl Consigliere regionale Paolo Marcheschi (Fdi) interviene sul rimpallo di responsabilità e sullo scambio di accuse tra il Governatore Rossi e l’assessore Saccardi.

Firenze: “ Il Governatore Rossi e l’assessore Saccardi vengano a riferire in aula! E’ inaccettabile il loro rimpallo di responsabilità visto che sono quasi dieci anni che, insieme, stanno conducendo a fondo la Sanità toscana, allungando le liste d’attesa e mortificando le esigenze dei pazienti.

La pax armata che è regnata finché la Saccardi era nel Pd è adesso deflagrata in una guerra aperta dove a rimetterci sono solo e soltanto i cittadini. Fra i loro litigi i pazienti rimangono senza risposte e la Toscana crolla nelle classifiche sanitarie di rendimento, non sarà certo in base alla ricerca di visibilità e alla nuova corsa alle poltrone che si risolleveranno i problemi della sanità. Ricordiamo, che nei confronti di Rossi e Saccardi il Centrodestra unito ha presentato mozioni di sfiducia ­– commenta il Consigliere regionale Paolo Marcheschi, Fratelli d’Italia.

La lotta di potere che si consuma all’interno delle stanze del Pd si gioca sulle spalle di noi toscani. Invece dello scaricabarile dovrebbero avere più rispetto di chi soffre nelle corsie d’ospedale dove la parola “bilancio” regna sovrana, nei territori privati di presidi sanitari di base, nei pronto soccorso spesso al collasso. Rispetto anche per le professionalità di medici, molti dei quali costretti alla fuga dalla sanità pubblica, e infermieri quotidianamente mortificate da una politica sanitaria all’insegna del business e degli interessi di parte”.