Marcheschi.JPGIl Consigliere regionale Paolo Marcheschi (Fdi) commenta il passaggio dell’Assessore Saccardi e del Presidente della Commissione Sanità Scaramelli al nuovo partito di Renzi.

Firenze: “E’ l’ennesima dimostrazione che a sinistra pensano poco ai problemi dei toscani ma soltanto a posizionamenti personali di carriera.

E’ chiaro che il passaggio dal Pd ad Italia Viva dell’Assessore Saccardi e del presidente della Commissione Sanità Scaramelli non rappresenta un grande acquisto da parte di Renzi, perché sono fra gli artefici del crollo della sanità toscana in tutte le classifiche di rendimento nonché dei disagi arrecati ai cittadini –dichiara Paolo Marcheschi, Capogruppo regionale Fratelli d’Italia - Saccardi e Renzi non saranno certo in grado di risollevare questa pessima sanità affondata dal duo Rossi-Saccardi in questi anni.

Non perdiamo neppure tempo a chiedere le dimissioni della Saccardi oppure un rimpasto in Giunta perché, fortunatamente, è iniziato il conto alla rovescia verso le elezioni 2020: i toscani hanno già fatto capire al Pd e a Rossi che il loro destino è segnato”.