massa marittima centro storico.jpgMassa Marittima: “Come consiglieri della Lega di Massa sosteniamo le proposte dei commercianti”. Lo dicono Daniele Brogi e Loredana Bussola esponenti del Carroccio nel consiglio comunale dopo aver partecipato ad un incontro convocato nei giorni scorsi dall'assessore Lica Santini, alla presenza del sindaco Marcello Giuntini e del dorettore di Ascom-Confcommercio Gabriella Orlando.

“L'incontro – spiegano i due consiglieti- era stato convocato dall'assessore per analizzare i numeri  della  stagione turistica 2018/2019 di Massa Marittima. Durante l’incontro, animato da un acceso dibattito, sono emerse le criticità del centro commerciale massetano, in particolar modo la necessità di un impegno più consistente da parte degli amministratori, a favore di tavoli di confronto tra i commercianti, palesemente disgregati e a disagio a causa dell’assenza, quasi totale, di strategie ad hoc per migliorare il flusso turistico nella nostra cittadina”.

daniele brogi.jpegI punti maggiormente discussi, sono stati: la modalità di pagamento del parcheggio adiacente al Duomo; la “vergognosa”riduzione di orario di apertura dei musei; l’assenza di servizi igienici per i turisti; la scarsa, o quasi assente, illuminazione  in alcune vie; l’inefficiente  segnaletica turistica - affidata, quasi totalmente, alla buona volontà dei commercianti che, con pazienza, soddisfano le richieste dei turisti di passaggio-; l’inedeguataraccolta della spazzatura. “Le segnalazioni – proseguono Daniele Brogi e Loredana Bussola- hanno avuto voce da tutte le aree della città, in un coro unanime che auspicava più attenzione e un supporto dedicato .

Tra le proposte, sostenuta anche dal direttore di Ascom Gabriella Orlando, quella  di dare nuova linfa al Centro Commerciale Naturale, come strumento fondamentale  di collegamento con l’amministrazione, estendendolo alla parte alta della città, area dalla quale sono arrivate consistenti le segnalazioni di una virtuale lontananza dal Centro Storico”. Il consigliere Brogi, nella sua veste anche di commerciante in Cittanova, è intervenuto durante il dibattito. “Ho proposto – afferma- un maggiore coinvolgimento del terziere e soprattutto, l’inclusione nel Centro Commerciale Naturale, di tutti gli esercizi commerciali della zona alta di Massa Marittima allo scopo di poterla far diventare  parte integrante e attiva dello stesso”.