Stampa

PETRUCCI SIMONA.jpgCeccherini e Guidoni: “Simona Petrucci, un’amministratrice preparata che non fa sconti a nessuno e lavora per i cittadini”.

“Ancora una volta, - dicono i consiglieri comunali Bruno Ceccherini e Andrea Guidoni, Fratelli d’Italia – i nostri assessori comunali si mettono in evidenza per l’ottimo lavoro che stanno facendo in favore di tutta la comunità cittadina”.

“L’esempio lampante, - commentano i due esponenti di FDI – è sotto gli occhi di tutti. Il nostro assessore all’ambiente e rifiuti del comune di Grosseto Simona Petrucci, è una persona che lavora sodo e soprattutto ben conosce la materia, e quello che deve essere fatto per tenere più pulita la nostra città.

ceccherini guidoni fdi.jpgIn questi due anni e mezzo di mandato, in sinergia al nostro assessore all’urbanistica Fabrizio Rossi, a tutta la giunta comunale e al sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna, ha riorganizzato da capo un servizio che nel nostro comune non esisteva più, in quanto le precedenti amministrazioni sinistroidi a trazione Pd che avevano governato Grosseto, addirittura avevano eliminato l’assessorato all’ambiente, lasciando così su questo importante e delicato aspetto, la città nel caos più totale”.

“Il nostro assessore, - dicono i consiglieri comunali FDI – con cassonetti intelligenti, tessere per la raccolta differenzia, educazione nelle scuole, e tantissime altre iniziative, ha iniziato pian, piano a riorganizzare tutto il servizio e sensibilizzare i cittadini sul tema della raccolta, con due ben precisi scopi. Il primo, tenere più pulita la città. Il secondo, far risparmiare i contribuenti, riuscendo a diminuire mediamente di circa il 20 percento, le tariffe relative al costo dei rifiuti”.

“In questi ultimi mesi però, - proseguono Ceccherini e Guidoni – il nostro assessore si è accorto, grazie anche alle tante segnalazioni giunte proprio dai cittadini, che qualcosa non stava andando per il verso giusto sulla raccolta dei rifiuti e sulla pulizia delle strade nel nostro comune. Troppi erano i disservizi segnalati in più parti della città, e causati dal mal funzionamento di Sei Toscana, il gestore incaricato e pagato dal comune di Grosseto per questo servizio”.

Simona Petrucci, - continuano i consiglieri comunali di Fratelli d’Italia – ci ha voluto vedere chiaro su quest’aspetto e si è messa letteralmente a lavoro, andando in giro per le vie e quartieri della città. Verificato lo stato delle cose, e senza peli sulla lingua, il nostro assessore all’Ambiente, ha puntato il dito contro Sei Toscana per lo scadente lavoro che sta facendo nel nostro comune sulla raccolta dei rifiuti, richiamando fermamente la stessa società a operare in modo che la città risulti pulita e che rifiuti e strade siano spazzate quotidianamente come prevede il contratto.

“Bene ha fatto il nostro assessore Petrucci a denunciare questa situazione. Non è possibile, - concludono Bruno Ceccherini e Andrea Guidoni – che i grossetani paghino un Milione di euro al mese per un servizio che Sei Toscana non riesce a garantire e far funzionare. Questa situazione deve essere subito risolta. Grosseto e i grossetani hanno il diritto di avere la città pulita”.

Categoria: POLITICA
Visite: 510

I cookie vengono utilizzati per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza quando lo si utilizza . I cookie utilizzati per il funzionamento essenziale di questo sito sono gia' state impostate. Per saperne di pi sui cookie che utilizziamo, vedere le Informazioni sui Cookie.

  Accetto i cookie da questo sito.
EU Cookie Directive Module Information