Follonica: "Che Follonica avesse bisogno di un Portale web per la promozione turistica e la valorizzazione del proprio territorio - precisa in una nota il M5S Follonica - siamo tutti d’accordo. Vogliamo mettere in evidenza però, il pressappochismo, presunzione e poca trasparenza in cui pecca l’Amministrazione Comunale anche in questa scelta. Fa specie infatti vedere spesi 28.000 euro per la creazione del suddetto portale, senza avere coinvolto associazioni di categoria, e addetti ai lavori, in un progetto che, così com’è desta molte perplessità e punti d’ombra.

Leggendo la Determina Dirigenziale n°990 del 30-11-2018 là dove si dice:
 <<Premesso che il Comune di Follonica intende svolgere un’attività strategica di promozione e valorizzazione turistica del proprio territorio al fine di porre in evidenza tutte le sue caratteristiche tramite lo sviluppo di un Portale Web che ne esalti le attrattive mettendo a disposizione del visitatore una fonte da cui reperire il materiale e le informazioni sulla città.>>;  
Si osservi che sul portale follonicaonline.it non si rispetta l’indicazione <<valorizzazione turistica del proprio territorio>>, perché sconfina in quella di altri Comuni non facenti parte di questo progetto e pertanto non contriburndo alle spese di realizzazione e gestione.

Si evidenziano inoltre molti errori, di localizzazione geografica delle spiagge, compresi nella Guida di Follonica, ed anche l’assenza di didascalie descrittive ed informative sui contenuti delle immagini fotografiche ivi pubblicate (oltre tutto senza citare l’autore/i e la proprietà dei copyright). Certamente il portale cosi come si presenta, non potrà essere ritenuto dal:<<visitatore una fonte da cui reperire il materiale e le informazioni sulla città.>>. Inoltre ci risulta incomprensibile aver progettato un portale turistico ufficiale del Comune di Follonica solo in Italiano e per di più senza indicizzazione, il tutto alla modica cifra di € 28.000. Metteremo a disposizione delle forze politiche di opposizione un’interrogazione da presentare all’Amministrazione per avere delle risposte precise e puntuali da fornire alla cittadinanza".