Con due anni di ritardo la Provincia di Grosseto annuncia l'avvio delle procedure d'appalto, una vittoria per tutta l'Amiata dopo anni di impegno.

Castel del Piano: "Finalmente i lavori sulla strada del Cipressino sembrano diventare realtà". Così in una nota il Direttivo dell'Unione Comunale PD di Castel del Piano.

"L'annuncio del Presidente della Provincia Vivarelli Colonna - si legge nel comunicato -, riguardo l'avvio delle procedure per l'assegnazione dell'appalto per il primo lotto della strada, ovvero il tratto che da sopra Montenero d'Orcia arriva al bivio di Monticello Amiata, non può che farci felici, e ancor più lo saremo quando finalmente vedremo le ruspe in azione lungo la strada. Come spesso accade, purtroppo, ci sono dei però.

Se è vero che per anni il centrosinistra non è stato capace di far partire i lavori necessari alla strada, pagandone anche alcuni scotti elettorali, è altrettanto vero che se la Provincia di Grosseto può oggi avviare le procedure per l'appalto, può farlo grazie al lavoro delle amministrazioni di centrosinistra che negli anni si sono avvicendate alla guida dei comuni amiatini, della Regione con in testa il capogruppo PD Leonardo Marras, e grazie anche alla disponibilità del COSVIG. Infatti fin dal 2017 Regione Toscana, COSVIG e comuni erano riusciti a reperire, non senza grandi difficoltà, 8 milioni di euro necessari per mettere in sicurezza e ampliare il Cipressino, gli 8 milioni di cui oggi parla Vivarelli Colonna che, a differenza del suo predecessore Bonifazi, in questi due anni ha fatto ben poco per risolvere la questione. Solo ora la provincia ha deciso di muoversi, al sicuro da scadenze elettorali e dando l'opportunità ad altri di segnare un gol a porta vuota dopo che il lavoro sporco era stato appunto fatto da altri attori.

Il vero successo non è quindi di chi si è trovato a dover solo avviare una procedura, ma dell'intera realtà amiatina che negli anni, nonostante tutto, è riuscita a reperire fondi e a metterli a disposizione di questo intervento. E il merito è anche del Partito Democratico che, partendo da Castel del Piano,  per anni si è speso in prima fila per vincere una battaglia di fondamentale importanza per chi vive e lavora in questo territorio, dando la possibilità, a chi governa oggi, di portare il risultato a casa.
Aspettando quindi l'inizio dei lavori, sarà interessante vedere come il centrodestra riuscirà a far goal quando non ci sarà più chi gli fornirà assist dopo un lavoro lungo e faticoso lungo tutto il resto del campo".