M5S blog Castiglione.pngFollonica: Il 17 giugno si è insediato il nuovo Consiglio Comunale cittadino ed il Movimento 5 Stelle di Follonica, anche se non rappresentato nella sede istituzionale, è già pronto a sottoporre a tutti i gruppi consiliari eletti la prima proposta della nuova legislatura depositata ieri 18/06/2019.

A dimostrazione che non è indispensabile essere in Consiglio Comunale per poter fare politica, un diritto che tutti i cittadini dovrebbero esercitare di più.

Con delibera di consiglio n.9 del 03/03/2017 è stato introdotto il Bilancio Partecipativo nel nuovo Statuto Comunale all’art.43, uno strumento voluto dal Movimento 5 Stelle nella precedente legislatura e ottenuto grazie alla collaborazione della maggioranza.

Purtroppo però sono passati due anni e due bilanci di previsione 2018 e 2019 senza aver mai dato gambe al bilancio partecipativo poiché scritto in maniera non vincolante e perché non è mai stato predisposto successivamente la redazione di apposito regolamento. Con la proposta depositata vogliamo quindi che l’articolo sia riscritto e sia previsto il regolamento che ne disciplini l’applicabilità auspicando la convocazione della commissione consiliare competente in materia in modo che sia applicabile fin dal prossimo bilancio di previsione 2020.

Il Bilancio Partecipativo è una delle espressioni più importanti della partecipazione diretta dei cittadini alla vita politica e civile della propria città, permette infatti agli stessi di decidere come investire e cosa farne di una quota del bilancio di previsione precedentemente stabilita. In molti comuni è attuato da anni e con il quale i cittadini decidono di finanziare progetti specifici nella rigenerazione urbana, nell’abbellimento di aiuole e giardini pubblici, nel recupero di siti storici, nel miglioramento di servizi pubblici e altro ancora.

Il Movimento 5 Stelle c’è ed è sempre dalla parte dei cittadini e dell’interesse pubblico, staremo a vedere quali forze politiche si faranno portavoce di questa nostra istanza.