lega seggiano.jpegSeggiano: Al primo consiglio comunale la Lega con i suoi due consiglieri eletti Alviani e Borri, si sono mostrati fin da subito fedeli al loro mandato elettorale combattendo ogni commistione di cariche.

“Abbiamo sollevato dubbi sulla figura della attuale vice sindaco Pieri” - afferma Alviani- “che attualmente riveste anche la figura fi presidente della proloco. Mentre in merito al consigliere Gigliotti rileviamo con piacere la rinuncia all'esecuzione di un affidamento definitivo ricevuto dal comune, per la messa in sicurezza del Cimitero comunale, ciò non è avvenuto per il vice sindaco.

Con grande senso delle istituzioni abbiamo deciso di non proseguire con la constatazione dopo che il sindaco ha affermato che durante la sua legislatura, finché il vicesindaco sarà presidente della proloco di Pescina tale ente non riceverà nessun finanziamento. Ci chiediamo però se questo non sarà un grave danno per l'ente proloco stesso, se invece sarebbe stato meglio che la stessa si fosse dimessa. Ci riserviamo in ogni caso di verificare meglio la posizione del Vice Sindaco e che il Sindaco manterrà la parola data.

“Dalla minoranza cercheremo di fare il massimo per il Comune, non transigendo però in nessuna questione di dubbia gestione, Seggiano ci ha chiesto questo e non faremo sconti” - afferma Salvadori, segretario della Lega Monte Amiata, presente al primo consiglio- “In oltre con l’elezione di Alviani all’Unione dei Comuni anche li avremo una persona che avrà il compito di vagliare bene tutti gli atti che passano da quella istituzione”