Forza Italia Follonica: «Alla Mezzaluna regna il degrado: l’area comunale è diventata una discarica di legname incontrollata e pericolosa»

Follonica: "Da qualche tempo - si legge nella nota del Coordinamento Forza Italia Follonica - nella parte finale di via Sanzio (quartiere Capannino) c’è una discarica di legname. Non è dato sapere perché il Comune di Follonica, e quando soprattutto, ha deciso di trasformare quel terreno pubblico in un centro di raccolta degli scarti delle potature cittadine: colline di legna che inevitabilmente rappresentano un rischio per l’intero quartiere.

Avevamo già sollevato il problema durante un Consiglio comunale e la risposta all’epoca fu che avrebbero sgomberato quanto prima. Pensiamo al pericolo incendi: il cancello dell’area è sempre aperto e chiunque può entrare e, se malintenzionato, dar fuoco al legname. Basta poco, un accendino, un fiammifero, e il danno è fatto, e sarebbe un danno enorme. Non solo: su quel terreno insistono dei cavi dell’alta tensione e poi accanto al terreno comunale trova sede uno dei locali notturni più frequentati della città, e d’estate la stessa struttura funziona anche durante il giorno, con un afflusso costante e significativo di clientela. Si tratta di una delle poche realtà ricettive della nostra città, una realtà che meriterebbe rispetto da parte dell’Amministrazione comunale, e invece proprio accanto alla struttura è stata aperta una discarica di legname. Si è partiti con qualche residuo delle potature degli alberi cittadini, per poi arrivare a vere e proprie montagne di legno. E, come sempre, la cittadinanza non è stata informata sui motivi di tale decisione. Quello che ci piacerebbe sapere è se l’Amministrazione comunale ha valutato il rischio incendi e che cosa pensa di fare su quel terreno. Prima dell’estate verrà sgomberata l’area? Oppure i turisti che frequenteranno la struttura ricettiva adiacente verranno accolti da una discarica?".