Dichiazione della Segreteria Provinciale del PCI di Grosseto.

Grosseto: "Abbiamo letto l'ennesima provocazione del centrodestra di Grosseto. Noi del PCI, ribadiamo che non ci sono uguaglianze tra chi ha liberato il paese dal fascismo e nazismo e chi ha occupato il paese e l'Europa con la violenza. Il nome del nostro Segretario Enrico Berlinguer non é accostabile al nome di Almirante. Non barattiamo il nome di un comunista, il nome di Enrico con quello di un fascista. Questo tentativo di pacificazione e di revisionismo storico é perpetrato da anni dal PD.

La storia ci racconta che i comunisti e gli antifsscisti hanno dato le loro vite per sconfiggere il fascismo e liberare il paese. Non siamo interessati allo scambio per dedicare una via a Enrico. Il nostro Segretario ha segnato in tutti noi la via dentro i nostri cuori. Noi del PCI stiamo ricostruendo il partito, con il glorioso simbolo originale. Per queste ragioni chiediamo a tutte le comuneste e i comunisti di tornare alla casa originale, basta a inutili e fallimentari contenitori".