Grosseto: "Non c’ è più tempo - scrive in una nota Gioventù Nazionale Grosseto, Movimento politico giovanile di Fratelli D’Italia -:  la legislatura volge al termine e lo ius soli non verrà approvato. La legge sulla cittadinanza approvata dalla Camera alla fine del 2015 è tornata ad essere esaminata dal Senato per poi arenarsi. Una battaglia portata avanti  dal centrodestra, in particolar modo da Fratelli d’Italia e da Gioventù Nazionale (suo movimento giovanile) raccogliendo numerose firme su tutto il territorio nazionale.  Una battaglia vinta. 

Se la sinistra vuole davvero lo ius soli, lo inserisca come primo punto del suo programma alle prossime elezioni politiche. Questo perché riteniamo lo ius soli, una legge che incide in maniera rilevante sul futuro dell’Italia. Sanità ed istruzione ad esempio, sono diritti completamente indipendenti dalla cittadinanza. Per questo abbiamo sempre pensato che la legge sullo ius soli non fosse prioritaria ritenendo inoltre che la cittadinanza  non debba essere regalata ma guadagnata".