pd tondo.png
Scansano: L'assemblea degli iscritti dell'Unione comunale del Partito Democratico di Scansano, riunita nella serata del 6 dicembre per valutazioni sull'andamento della esperienza amministrativa scansanese, esprime all'unanimità grande solidarietà alla Redazione del quotidiano La Repubblica, oggetto oggi di un intollerabile atto di squadrismo contro la democrazia e la libertà di informazione. La Repubblica Italiana ha uno dei suoi fondamenti nell'articolo 21 della Costituzione che sancisce con chiarezza il diritto irrinunciabile alla libertà di espressione e di stampa.

Purtroppo non si tratta di un fatto isolato. Oggi è stato colpito un giornale, solo una settimana fa è stata minacciata un’associazione che si occupa di migranti.

E' un dovere dell'intera comunità, politica, civile, culturale dell'Italia, dare un messaggio di grande nettezza e forza sulla inammissibilità di questi comportamenti squadristi: tutti i giornali svolgono una funzione importante, indipendentemente dalla loro linea editoriale, tutti i gruppi fascisti sono invece al di fuori del patto di civiltà alla base della nostra Repubblica e della sua Costituzione.

Sentir parlare di un "primo atto di guerra contro un gruppo editoriale" è cosa da far venire i brividi e suscita sinistri ricordi di quanto avvenuto in Italia e in Europa negli anni '20 e '30 dello scorso secolo, nessuno distinguo o sottovalutazione, l'intolleranza e ogni tentativo di prevaricazione vanno perseguiti con gli strumenti previsti dalle Leggi.

Siamo vicini ai lavoratori de La Repubblica, certi che sapranno continuare il loro lavoro di informazione e denuncia.
 
Pasquale Quitadamo
Segretario dell'Unione Comunale di Scansano
Partito Democratico